Sustenium Magnesio e Potassio funziona? Recensione e prezzo

Scrivici cosa ne pensi!

Sustenium Magnesio e Potassio è la proposta di Menarini nell’affollatissimo mercato dei salini estivi; si tratta di una formulazione in bustine contenente magnesio, potassio e vitamina C, in confezione da 28 bustine da sciogliere in acqua.

La dose consigliata prevede l’assunzione di due bustine al giorno, ciascuna da sciogliere in un bicchiere d’acqua; il foglietto illustrativo parla di bustine autosolubili e, vedendo tra gli ingredienti la presenza di bicarbonato di potassio e acido citrico, presumibilmente significa semplicemente che la preparazione è effervescente.

La bustina è aromatizzata all’arancia e dolcificata con sorbitolo, sucralosio e acesulfame K (è quindi priva di zucchero).

MinSan: 973662582
EAN: 8059591080115
Bustine (Da bere)
Linea Sustenium

Promozioni e prodotti correlati sponsorizzati

Hai domande? Dubbi? Segnalazioni?(2)

Scrivi di seguito...


Ospite
Aurelio
3 Dicembre, 2020

Va bene in estate o per lo sport? sudo molto e a fine giornata sono sempre stanco e pieno di crampi e dolori

Supporto
4 Dicembre, 2020

Non posso avallare prodotti specifici, ma le confermo che è molto usato a questo scopo. Mi permetto di suggerire di non trascurare la possibilità di aumentare l’introito di sali attraverso la sola alimentazione.

 

Composizione

Composizione per singola unità posologica (compressa, capsula, flaconcino, bustina, dose, ...).
Principio attivoQuantità
Potassio300 mg
Magnesio187.5 mg
Vitamina C140 mg
  1. Vitamina C, anche conosciuto/a come Acido ascorbico

Controindicazioni e avvertenze

Disclaimer: Il seguente elenco potrebbe non essere esaustivo, si raccomanda di consultare il proprio medico o farmacista per qualsiasi dubbio, soprattutto nel caso di patologie e/o contemporaneo utilizzo di farmaci o integratori (anche se non segnalati nell'elenco seguente); in caso di comparsa di effetti indesiderati interromperne immediatamente l'assunzione e rivolgersi al medico.

  • Magnesio
    • Alle dosi comunemente utilizzate la supplementazione è considerata ragionevolmente sicura; in soggetti sensibili e/o a dosi elevate può causare effetti gastrointestinali come irritazione gastrica, nausea, vomito, diarrea.
    • Si segnala che l’ossido di magnesio riduce l’efficacia dell’associazione di levodopa/carbidopa, un farmaco usato per la sindrome di Parkinson.
    • Sono note alcune altre possibili interazioni, che si invita il lettore a valutare con il proprio farmacista.
  • Potassio
    • In pazienti che godono di un buon stato di salute, in particolare a livello renale, un’elevata assunzione alimentare di potassio in genere non pone particolari rischi perché l’eventuale eccesso può essere facilmente smaltito attraverso le urine. Eccedere attraverso gli integratori può invece condurre a complicazioni severe (iperkaliemia) e, in situazioni estreme, potenzialmente fatali.
    • Alcuni farmaci, anche di uso comune come medicinali per la pressione e diuretici, possono alterare l’equilibrio del potassio nell’organismo e condurre più facilmente a fenomeni di accumulo; si raccomanda in questi casi il preventivo parere del medico.
  • Vitamina C
    • Mentre non si segnalano controindicazioni relative ad un consumo anche molto elevato attraverso gli alimenti, negli anni sono stati sollevati alcuni dubbi su integrazioni ad alte dosi in relazione ad un possibile aumento del rischio di formazione di calcoli renali.
    • Un sovradosaggio in forma d’integrazione può tuttavia causare la comparsa di disturbi gastrointestinali dovuto ad un richiamo d’acqua nell’intestino.

Avvertenze generali
  • Non superare la dose giornaliera consigliata dal produttore.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano.
  • Per un utilizzo prolungato rivolgersi preventivamente al proprio medico.
  • Conservare il prodotto in un luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce e dalle fonti di calore localizzate, dai raggi solari e dall’umidità.
  • Non utilizzare oltre la data di scadenza.

Efficacia e alternative

Disclaimer: I contenuti seguenti devono essere intesi come trattazione generale riferita a soggetti sani e, dove indicato, espressione del personale parere dell'autore; in caso di specifiche circostanze il proprio medico e/o farmacista possono rilevare esigenze diverse e per questo consigliare in modo appropriato (quando non addirittura indispensabile) l'assunzione di integratori e/o nutraceutici.

Come per tutti gli integratori salini di cui ho scritto in queste pagine, anche nel caso di Sustenium Magnesio e Potassio non posso fare a meno di sottolineare che una dieta sana, varia e ricca di verdura, frutta, cereali integrali e legumi apporta tutti i sali minerali di cui l’organismo necessita, anche durante i caldi mesi estivi quando effettivamente la perdita attraverso il sudore è più consistente.

Raccomando quindi di valutare l’assunzione di un integratore, Sustenium od altro, solo nel caso in cui ci siano valide ragioni per pensare alla necessità di un’integrazione, ovvero quando non sia possibile adottare una dieta sufficientemente varia e che garantisca il corretto introito di sali.

Roberto Gindro, laureato in farmacia, PhD


Valutazioni di efficacia basate principalmente sul Natural Medicines Therapeutic Research Center

  • Magnesio
    • Il magnesio è un minerale particolarmente abbondante nell’organismo, dove coadiuva più di 300 reazioni biochimiche, e comune in molti alimenti (i cibi ricchi di fibra lo sono in genere anche del prezioso minerale, come nel caso di verdura, semi, frutta secca a guscio, cereali integrali). Anche la normale acqua ne rappresenta una fonte significativa.
    • Tra gli alimenti che ne sono più ricchi troviamo:
      • vegetali a foglia verde larga
      • legumi
      • cereali integrali (quelli raffinati ne perdono circa l’80%)
      • frutta secca
      • frutta
      • pesce
      • carne
      • latte intero
      • formaggio
      • uova
      • cacao
      • farina di soia
      • acqua minerale
    • Le indicazioni per cui è stato proposto come integratore sono quasi infinite e, in molti casi, esiste anche una buona evidenza scientifica a supporto.
  • Potassio
    • Una dieta ricca di legumi, frutta e verdura consente di assumere quantità sufficientemente abbondanti di potassio, utile tra l’altro a contrastare l’azione ipertensiva (cioè sulla pressione del sangue) del troppo sale da cucina che caratterizza l’alimentazione della maggior parte della popolazione.
    • Tra gli alimenti più ricchi di potassio troviamo:
      • meloni, avocado, succo di limone, banane
      • vegetali a foglia verde larga
      • pomodori
      • cetrioli
      • zucchine
      • melanzane
      • zucca
      • carote
      • patate
      • legumi (soprattutto i fagioli)
      • frutta secca
  • Vitamina C
    • Il consumo di un’abbondante quantità giornaliera di frutta e verdura è in genere sufficiente a garantire l’apporto consigliato di vitamina C.

Recensioni (0)

Recensioni dei lettori

0.0 su 5
0
0
0
0
0
Cosa ne pensi?

Ancora nessuna recensione.

E tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non solo diete
Logo