Novir funziona? Recensione, opinioni e prezzo

Aggiungi alla lista dei desideriAggiuntoRemoved from wishlist 0
Scrivici cosa ne pensi!
Avvisami quando raggiunge un certo prezzo
×
Notify me, when price drops
Set Alert for Product: Novir (Farmacie del Sorriso) - 15,92€

15,92

Prezzo migliore farmaciedelsorriso.itFarmacie del Sorriso
Compra al miglior prezzo

Novir è un integratore in compresse masticabili formulato per gli uomini che sperimentino temporanei disturbi di disfunzione erettile (non patologica) o, a giudizio dell’andrologo, in caso di oligospermia (ridotto numero di spermatozoi nello sperma).

La posologia consigliata prevede l’assunzione di due compresse al giorno prima del pasto.

La compressa è aromatizzata all’arancia.

Ne esiste anche una formulazione in bustine (Novir Plus).

MinSan: 930606850
Compresse masticabili (Da masticare)
Linea Novir
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio, 2020 09:14

Promozioni e coupon

  • Farmacia Gaudiana: Nessun requisito oltre la soglia di spesa! Validi fino al 31 Luglio.
    • SUMMER7 Coupon per ottenere il 7% di sconto su ordini di almeno € 65
    • SUMMER10: Coupon per ottenere il 10% di sconto su ordini di almeno € 105
  • Farmacie del Sorriso: 5% di sconto sulla categoria Bellezza e Cosmetica con il coupon BEAUTY5; attenzione, è necessario essere registrati e loggati al sito per beneficiare dello sconto. Nessun minimo d'ordine.
  • Farmacia del Corso: Con un minimo di spesa di € 29 in omaggio una maschera viso inserendo il coupon PELLESANA; attenzione, per usare il buono è necessario essere registrati e loggati.
  • Farmacia del Corso: Ricevi uno sconto immediato di € 5 con un ordine minimo di € 69 con il coupon BUONOTE5. Attenzione, è necessario essere utenti registrati e loggati prima di poterlo utilizzare.

Andamento dei prezzi nel tempo

Prezzi di Novir (Farmacie del Sorriso)
Ultime variazioni
  • 15,92€ - 30 Giugno, 2020
  • 16,18€ - 15 Giugno, 2020
Since: 15 Giugno, 2020
  • Prezzo più alto 16,18€ - 15 Giugno, 2020
  • Prezzo più basso 15,92€ - 30 Giugno, 2020

Composizione

Composizione per singola unità posologica (compressa, capsula, flaconcino, bustina, ...) o per 100 ml nel caso di formulazioni in flacone.
Principio attivoQuantità
L-Citrullina mg
L-Carnitina mg
Zinco mg
Vitamina E1 mg
Coenzima Q10 mg
  1. Vitamina E, anche conosciuto/a come Tocoferolo

Controindicazioni e avvertenze

Disclaimer: Il seguente elenco potrebbe non essere esaustivo, si raccomanda di consultare il proprio medico o farmacista per qualsiasi dubbio, soprattutto nel caso di patologie e/o contemporaneo utilizzo di farmaci o integratori (anche se non segnalati nell'elenco seguente); in caso di comparsa di effetti indesiderati interromperne immediatamente l'assunzione e rivolgersi al medico.

  • Coenzima Q10
    • La molecola è di norma ben tollerata: occasionalmente (e a dosaggi superiori a 200 mg giornalieri, non raggiungibili con la sola dieta) si sono verificati episodi transitori di disturbi gastrointestinali, irritabilità e rush cutaneo.
  • L-Carnitina
    • La somministrazione di dosi corrette è considerata sicura, anche a lungo termine.
    • L’assunzione di quantità pari o superiori a 3 g/die possono causare nausea, vomito, crampi addominali, diarrea e un caratteristico odore di pesce del sudore.
  • L-Citrullina
    • Le angurie contengono grandi quantità di L-citrullina e, un consumo eccessivo (ad esempio ad ogni pasto) può causare ipercitrullinemia; per la stessa ragione si raccomanda di evitare l’uso concomitante di integratori di L-citrullina e grandi quantità di anguria.
    • A dosi normali è invece ben tollerata e solo occasionalmente si sono registrati leggeri disturbi gastrointestinali.
    • Il database TRC segnala possibili interazioni severe con farmaci antipertensivi, nitrati (per l’aumento dell’effetto vasodilatatore) e gli inibitori della 5-fosfodiesterasi (Viagra, Cialis, …) anche in questo caso per il rischio di episodi ipotensivi (abbassamento di pressione).
  • Vitamina E
    • Non sono noti episodi di tossicità legati al solo consumo alimentare di vitamina E.
    • Il sovradosaggio della vitamina attraverso l’integrazione (in genere per errori di assunzione o contemporanea somministrazione di formulazioni che la contengono) può invece causare effetti collaterali anche gravi.
    • La vitamina E può interagire con alcune classi di farmaci, si raccomanda un parere medico nel caso di assunzione di anticoagulanti (come Coumadin), simvastatina, chemioterapia e radioterapia.
  • Zinco
    • Mentre virtualmente non esiste il rischio d’intossicazione legato al consumo alimentare, a meno di contaminazione del cibo, il sovradosaggio legato all’integrazione (per esempio in caso di somma più integratori, o in seguito ad un’errata posologia), può causare la comparsa di nausea, vomito, perdita di appetito, dolori addominali, diarrea e mal di testa. Sono inoltre noti effetti indesiderati in caso di eccessiva assunzione per accumulo sul lungo periodo. Sono riportate in letteratura potenziali interazioni, tra l’altro, con alcuni antibiotici e diuretici. L’assunzione di zinco in forma d’integratori può infine alterare l’equilibrio fisiologico di altri metalli, come il rame. Fonte: NIH

Avvertenze generali
  • Non superare la dose giornaliera consigliata dal produttore.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano.
  • Per un utilizzo prolungato rivolgersi preventivamente al proprio medico.
  • Conservare il prodotto in un luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce e dalle fonti di calore localizzate, dai raggi solari e dall’umidità.
  • Non utilizzare oltre la data di scadenza.

Posso ottenere lo stesso risultato senza l'integratore?

Disclaimer: I contenuti seguenti devono essere intesi come trattazione generale riferita a soggetti sani e, dove indicato, espressione del personale parere dell'autore; in caso di specifiche circostanze il proprio medico e/o farmacista possono rilevare esigenze diverse e per questo consigliare in modo appropriato (quando non addirittura indispensabile) l'assunzione di integratori e/o nutraceutici.

In termini di trattamento della disfunzione erettile Novir poggia principalmente sul contenuto in citrullina e carnitina:

  • La citrullina è un aminoacido che nell’organismo viene convertito in arginina, di cui esistono notevoli evidenze di efficacia grazie all’effetto di vasodilatazione manifestato anche a livello dei corpi cavernosi del pene. Dal punto di vista della letteratura disponibile il database TRC ritiene che i risultati siano della somministrazione di citrullina per l’impotenza siano ancora preliminari, per quanto incoraggianti, mentre emergono prove più convincenti in termini di prestazione atletica.
  • La carnitina in quanto tale può vantare diversi studi che ne suggeriscono una buona efficacia per quanto riguarda i problemi di infertilità, mentre i lavori di ricerca che hanno indagato l’effetto sulla disfunzione erettile si sono concentrati su una diversa forma chimica della molecola (acetil-carnitina).

I restanti ingredienti contenuti in Novir compresse (zinco, Q10 e vitamina E) sono a mio avviso più utili nel trattamento dell’oligospermia, ma in questo caso (ancora di più che non nel trattamento di occasionali episodi di disfunzione erettile) può valere la pena farne ricorso solo dietro consiglio specialistico (andrologo), quando venga rilevata un’effettiva necessità di integrazioni di antiossidanti a protezione dello sperma.

Non posso fare a meno di sottolineare infine due aspetti molto importanti:

  • nel caso di ripetuti episodi di difficoltà erettive si raccomanda di parlarne con fiducia al medico, perché in alcuni casi primo sintomo di disturbi cardiometabolici (pressione alta, diabete, …);
  • entrambe le indicazioni per cui è formulato Novir risentono in modo positivo (e spesso sottovalutato) di uno stile di vita sano ed attento, con particolare attenzione a:
    • dieta sana, varia e ricca di frutta e verdura (fonte naturale di antiossidanti)
    • consumo preferenziale di cereali integrali (al posto delle alternative raffinate)
    • consumo preferenziale di legumi e soia rispetto alle fonti proteiche animali (la soia NON è un problema dal punto di vista ormonale)
    • bere abbondantemente ogni giorno (favorisce il flusso sanguigno e con esso l’erezione)
    • smettere di fumare
    • dimagrire se necessario
    • praticare regolare attività fisica
    • ridurre o rinunciare agli alcolici

Non esiste al mondo integratore che possa vantare la stessa efficacia di un approccio di questo tipo.

Un piccolo trucco per coadiuvare l’erezione? Una barbabietola consumata 1-2 ore prima del rapporto consente di stimolare in modo rilevante la produzione di ossido nitrico, uno dei più potenti vasodilatatori che abbiamo a disposizione.

Roberto Gindro, laureato in farmacia, PhD


  • Coenzima Q10
    • Le principali fonti alimentari sono rappresentate da
      • carne
      • pesce (salmone, tonno, sgombri, sardine)
      • cereali integrali
      • oli vegetali
      • vegetali (spinaci)
      • germe di grano
      • soia
      • frutta secca (noci)
  • L-Carnitina
    • La L-carnitina è un aminoacido contenuto principalmente nella carne e nei latticini, ma l’organismo umano è in grado di sintetizzarlo anche autonomamente. È coinvolta nel metabolismo energetico dei grassi.
    • L’unico utilizzo che trova riscontri certi di efficacia è la somministrazione in caso di carenza congenita dovuta a malattie genetiche.
    • Tra le altre condizioni in cui sembra esplicare un effetto significativo ricordiamo ad esempio angina, insufficienza cardiaca congestizia, stadi terminali di insufficienza renale, ipertiroidismo, miocardite.
    • Non sussistono invece evidenze certe di efficacia per quanto riguarda stanchezza, performance atletica, capacità cognitive, … a patto ovviamente che l’alimentazione sia varia e sana.
    • Soggetti vegetariani e vegani non necessitano di norma di un’integrazione, a patto che l’introito proteico giornaliero sia adeguato; benché i livelli circolanti di carnitina siano inferiori, non ci sono evidenze che inducano a ritenere che possa trattarsi di un problema (peraltro negli onnivori si verifica anche un’aumentata escrezione nelle urine).
  • L-Citrullina
    • La L-citrullina è un aminoacido non essenziale, ossia prodotto naturalmente anche dall’organismo ed il cui metabolismo produce L-arginina; il nome citrullina deriva dall’anguria, Citrullus vulgaris, da cui fu isolato per la prima volta, che ne è una delle migliori fonti alimentari.
    • La sostanza si è dimostrata probabilmente efficace nell’aumento della performance atletica di tipo anaerobico e nell’insufficienza cardiaca. Meno chiare le prove di efficacia per il trattamento della disfunzione erettile.
  • Vitamina E
    • È possibile raggiungere facilmente le dosi giornaliere raccomandate di vitamina E attraverso l’alimentazione; ad esempio sono ricchi della sostanza le olive, la frutta secca a guscio (noci, arachidi, mandorle, …) e cereali integrali.
  • Zinco
    • Lo zinco dev’essere giornalmente introdotto con la dieta perché l’organismo non dispone di un adeguato sistema di scorte, tuttavia in una dieta sana, varia ed equilibrata in genere non è necessaria alcuna integrazione per pazienti sani ed in buona salute.
    • Si trova in natura in diversi alimenti, tra cui:
      • Pesce e frutti di mare
      • Carne rossa
      • Cereali
      • Legumi
      • Frutta secca

Recensioni (0)

Recensioni dei lettori

0.0 su 5
0
0
0
0
0
Cosa ne pensi?

Ancora nessuna recensione.

E tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non solo diete