Ultimo aggiornamento prezzi: 18 Gennaio, 2022 00:20
× Product prices and availability are accurate as of the date/time indicated and are subject to change. Any price and availability information displayed on Amazon at the time of purchase will apply to the purchase of this product.

Normaline Converter funziona? Recensione, opinioni e prezzo

Scrivici cosa ne pensi!

25,00

Acquista con sicurezza su amazon.itAmazon.it
Compra ora

Normaline Converter è un integratore in bustine formulato per promuovere il metabolismo e favorire così la perdita di peso; l’azione è dovuta al Tè verde, fitoestratto molto comune in questa categoria di integratori, che tuttavia viene associato ad altri estratti per aumentarne l’efficacia e parallelamente promuovere un’azione sulle vie urinarie (grazie al Cranberry).

Controindicato in gravidanza, la posologia prevede l’assunzione di 1 bustina al giorno, al mattino (probabilmente anche per evitare di disturbare il sonno in relazione alla caffeina contenuta nel Tè verde); è sufficiente sciogliere la bustina in poca acqua e poi consumarla immediatamente.

MinSan: 934821760
EAN: 8003290000622
Bustine (Da bere)
Linea Normaline
Ultimo aggiornamento il 18 Gennaio, 2022 00:20

Normaline Converter funziona? Recensione, opinioni e prezzo Prezzi

25,00€
18 Gennaio, 2022 00:20
× Product prices and availability are accurate as of the date/time indicated and are subject to change. Any price and availability information displayed on Amazon.com (Amazon.in, Amazon.co.uk, Amazon.de, etc) at the time of purchase will apply to the purchase of this product.
2 new from 25,00€

Promozioni e prodotti correlati sponsorizzati

Andamento dei prezzi nel tempo

Prezzi di Marco Antonetto Integratore Controllo Metabolismo Normaline Converter 20 buste
Ultime variazioni
  • 25,00€ - 29 Novembre, 2020
  • 22,38€ - 27 Novembre, 2020
  • 21,18€ - 27 Novembre, 2020
  • 22,38€ - 26 Novembre, 2020
  • 21,18€ - 26 Novembre, 2020
  • 22,38€ - 18 Novembre, 2020
  • 22,36€ - 16 Novembre, 2020
  • 22,40€ - 15 Novembre, 2020
Since: 16 Marzo, 2020
  • Prezzo più alto 25,00€ - 22 Aprile, 2020
  • Prezzo più basso 17,54€ - 8 Luglio, 2020

Hai domande? Dubbi? Segnalazioni?(2)

Scrivi di seguito...


Ospite
Clara
1 Dicembre, 2020

Salve a tutti, nonostante la palestra e la dieta non riesco a perdere peso. Il dietologo dice che sono disidratata. Potrei provarlo per aiutarmi?

Supporto
2 Dicembre, 2020

Onestamente non aggiungerei integratori prima di aver trovato un equilibrio tra dieta ed attività fisica; se non sta perdendo peso i casi sono due:
1. La dieta NON è ipocalorica.
2. La dieta è troppo aggressiva (magari in funzione dell’attività fisica svolta) e l’organismo si “difende” attuando meccanismi di riduzione del metabolismo basale.

Bisogna prima di tutto risolvere l’attuale problema.

 

Composizione

Composizione per singola unità posologica (compressa, capsula, flaconcino, bustina, dose, ...).
Principio attivoQuantità
L-Carnitina1000 mg
Colina1100 mg
Vitamina C280 mg
Tè verde330 mg
Cranberry420 mg
  1. Colina, anche conosciuto/a come Vitamina J
  2. Vitamina C, anche conosciuto/a come Acido ascorbico
  3. Tè verde, anche conosciuto/a come Camellia sinensis (L.) Kuntze
  4. Cranberry, anche conosciuto/a come Vaccinium macrocarpon Aiton

Controindicazioni e avvertenze

Disclaimer: Il seguente elenco potrebbe non essere esaustivo, si raccomanda di consultare il proprio medico o farmacista per qualsiasi dubbio, soprattutto nel caso di patologie e/o contemporaneo utilizzo di farmaci o integratori (anche se non segnalati nell'elenco seguente); in caso di comparsa di effetti indesiderati interromperne immediatamente l'assunzione e rivolgersi al medico.

  • Colina
    • Un’eccessiva assunzione di colina è legata al possibile sviluppo di effetti indesiderati, quali ad esempio eccessiva sudorazione, aumento della salivazione, vomito, abbassamento della pressione, tossicità epatica e… l’espressione di un caratteristico odore di pesce attraverso il sudore. Non sono note interazioni con farmaci. Fonte: NIH
  • Cranberry
    • Il ricorso all’estratto è considerato sicuro, sia in forma di succo che di estratto.
    • Ad alte dosi sono state segnalate diarrea e disturbi gastrici.
  • L-Carnitina
    • La somministrazione di dosi corrette è considerata sicura, anche a lungo termine.
    • L’assunzione di quantità pari o superiori a 3 g/die possono causare nausea, vomito, crampi addominali, diarrea e un caratteristico odore di pesce del sudore.
  • Tè verde
    • Il tè verde, se consumato come bevanda, è ritenuto sicuro se usato in quantità moderate.
    • Sono stati segnalati effetti epatotossici legati al consumo in forma d’integratore, ma non è ancora stato stabilito con certezza un legame causale.
    • Si segnala invece l’elevata quantità di caffeina presente nell’estratto (e anche nella bevanda), che induce quindi ad un uso più attento nei soggetti sensibili alla sostanza (ansia, tachicardia, bambini, …).
  • Vitamina C
    • Mentre non si segnalano controindicazioni relative ad un consumo anche molto elevato attraverso gli alimenti, negli anni sono stati sollevati alcuni dubbi su integrazioni ad alte dosi in relazione ad un possibile aumento del rischio di formazione di calcoli renali.
    • Un sovradosaggio in forma d’integrazione può tuttavia causare la comparsa di disturbi gastrointestinali dovuto ad un richiamo d’acqua nell’intestino.

Avvertenze generali
  • Non superare la dose giornaliera consigliata dal produttore.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano.
  • Per un utilizzo prolungato rivolgersi preventivamente al proprio medico.
  • Conservare il prodotto in un luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce e dalle fonti di calore localizzate, dai raggi solari e dall’umidità.
  • Non utilizzare oltre la data di scadenza.

Efficacia e alternative

Disclaimer: I contenuti seguenti devono essere intesi come trattazione generale riferita a soggetti sani e, dove indicato, espressione del personale parere dell'autore; in caso di specifiche circostanze il proprio medico e/o farmacista possono rilevare esigenze diverse e per questo consigliare in modo appropriato (quando non addirittura indispensabile) l'assunzione di integratori e/o nutraceutici.

Come per qualsiasi integratore dimagrante, anche in questo caso è sufficiente uno stile di vita sano per promuovere un’efficace e sostenibile perdita di peso; attraverso un’alimentazione sana, varia, ricca di frutta e verdura e povera di derivati animali è possibile perdere i chili in eccesso e mantenere sul lungo periodo il peso raggiunto.

Bevendo adeguatamente non c’è in genere alcuna necessità di depurare (?) le vie urinarie, così come il fabbisogno giornaliero di vitamina C viene facilmente raggiunto e superato dalle 5 porzioni giornaliere di frutta e verdura che dovremmo consumare quotidianamente.

Roberto Gindro, laureato in farmacia, PhD


Valutazioni di efficacia basate principalmente sul Natural Medicines Therapeutic Research Center

  • Colina
    • Benché una dieta non sufficientemente varia potrebbe non permettere un adeguato introito di colina, una franca carenza è considerata estremamente rara. Ne risultano particolarmente ricchi gli alimenti di origine animale, ma anche alimenti cari ai vegani come la soia e la quinoa, tanto da rendere facilmente raggiungibile i livelli raccomandati di assunzione giornaliera.
  • Cranberry
    • Il cranberry è particolarmente conosciuto/consigliato/utilizzato per il trattamento e prevenzione delle infezioni delle vie urinarie, ma purtroppo recenti review non ne hanno confermato una reale efficacia, ma rimangono dubbi legati per esempio alle dosi utilizzate e si attendono quindi sperimentazioni più estese e rigorose per valutare un effetto considerato almeno promettente.
    • Dal punto di vista dello stile di vita si consiglia di:
      • bere adeguatamente (almeno 1.5-2 L al giorno)
      • consumare abbondanti quantità di frutta e verdura
      • evitare di trattenere l’urina in caso di necessità (comportamento che favorisce lo sviluppo d’infezioni)
  • L-Carnitina
    • La L-carnitina è un aminoacido contenuto principalmente nella carne e nei latticini, ma l’organismo umano è in grado di sintetizzarlo anche autonomamente. È coinvolta nel metabolismo energetico dei grassi.
    • L’unico utilizzo che trova riscontri certi di efficacia è la somministrazione in caso di carenza congenita dovuta a malattie genetiche.
    • Tra le altre condizioni in cui sembra esplicare un effetto significativo ricordiamo ad esempio angina, insufficienza cardiaca congestizia, stadi terminali di insufficienza renale, ipertiroidismo, miocardite.
    • Non sussistono invece evidenze certe di efficacia per quanto riguarda stanchezza, performance atletica, capacità cognitive, … a patto ovviamente che l’alimentazione sia varia e sana.
    • Soggetti vegetariani e vegani non necessitano di norma di un’integrazione, a patto che l’introito proteico giornaliero sia adeguato; benché i livelli circolanti di carnitina siano inferiori, non ci sono evidenze che inducano a ritenere che possa trattarsi di un problema (peraltro negli onnivori si verifica anche un’aumentata escrezione nelle urine).
  • Tè verde
    • La naturale alternativa all’integrazione è rappresentata dal consumo regolare di the verde in forma di bevanda; si noti peraltro che, anche se meno studiato, anche altre varietà di the rappresentano fonti eccellenti e talvolta anche migliori di antiossidanti (come ad esempio il the bianco).
  • Vitamina C
    • Il consumo di un’abbondante quantità giornaliera di frutta e verdura è in genere sufficiente a garantire l’apporto consigliato di vitamina C.

Recensioni (0)

Recensioni dei lettori

0.0 su 5
0
0
0
0
0
Cosa ne pensi?

Ancora nessuna recensione.

E tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non solo diete
Logo