Ultimo aggiornamento prezzi: 21 Settembre, 2021 17:25
× Product prices and availability are accurate as of the date/time indicated and are subject to change. Any price and availability information displayed on Amazon at the time of purchase will apply to the purchase of this product.

No-Dol capsule funziona? Recensione, opinioni e prezzo

Scrivici cosa ne pensi!

13,90

Acquista con sicurezza su amazon.itAmazon.it
Compra ora

NoDol capsule è la referenza più conosciuta della nutrita linea NoDol, proposta dall’azienda italiana Esi per il trattamento dei dolori articolari.

La confezione contiene 60 capsule e la posologia consigliata richiede l’assunzione di 2 capsule al giorno, da deglutire con abbondante acqua.

L’integratore, che non richiede ricetta medica per essere acquistato, non contiene:

  • aromi artificiali
  • conservanti
  • derivati del latte
  • glutine
  • lattosio
  • OGM
  • zuccheri aggiunti.

In caso di terapie farmacologiche concomitanti si raccomanda di consultare il proprio medico curante prima di assumere qualsiasi integratore.

MinSan: 907101024
EAN: 8008843003952
Capsule (Da deglutire intera)
Linea No-Dol
Ultimo aggiornamento il 21 Settembre, 2021 17:25

No-Dol capsule funziona? Recensione, opinioni e prezzo Prezzi

13,90€
21 Settembre, 2021 17:25
× Product prices and availability are accurate as of the date/time indicated and are subject to change. Any price and availability information displayed on Amazon.com (Amazon.in, Amazon.co.uk, Amazon.de, etc) at the time of purchase will apply to the purchase of this product.
10 new from 12,50€
14,05€
21 Settembre, 2021 17:25
× Product prices and availability are accurate as of the date/time indicated and are subject to change. Any price and availability information displayed on Amazon.com (Amazon.in, Amazon.co.uk, Amazon.de, etc) at the time of purchase will apply to the purchase of this product.
3 new from 14,05€
22,50€
21 Settembre, 2021 17:25
× Product prices and availability are accurate as of the date/time indicated and are subject to change. Any price and availability information displayed on Amazon.com (Amazon.in, Amazon.co.uk, Amazon.de, etc) at the time of purchase will apply to the purchase of this product.
7 new from 22,50€
58,90€
21 Settembre, 2021 17:25
× Product prices and availability are accurate as of the date/time indicated and are subject to change. Any price and availability information displayed on Amazon.com (Amazon.in, Amazon.co.uk, Amazon.de, etc) at the time of purchase will apply to the purchase of this product.
11 new from 58,90€

Promozioni e prodotti correlati sponsorizzati

Andamento dei prezzi nel tempo

-

Hai domande? Dubbi? Segnalazioni?(2)

Scrivi di seguito...


Ospite
anonymous
13 Dicembre, 2020

Salve dottore, posso assumerne 6 capsule al giorno?

Supporto
13 Dicembre, 2020

Onestamente glielo sconsiglio, il rapporto rischio-beneficio potrebbe non essere più ottimale.

 

Descrizione

NoDol è un integratore alimentare studiato per i dolori muscolari e articolari a base di Glucosamina, Condroitina, MSM, Artiglio del diavolo, Aloe e Manganese.

Glucosamina e Condroitina

Glucosammina e Condroitina sono due componenti della cartilagine articolare, responsabili della sua elasticità e capacità ammortizzante e, dunque, del suo corretto funzionamento.

La cartilagine articolare è un tessuto di tipo connettivo, elastico e flessibile, che riveste le estremità articolari delle ossa, garantendone il corretto movimento e preservandole dall’attrito. Quando la cartilagine si danneggia o si consuma, quest’azione ammortizzante può diminuire in modo anche drastico, provocando dolore e infiammazione – e aprendo la strada a fenomeni cronici come artrosi e artrite.

Si comprende dunque l’importanza di mantenere in buona salute il tessuto cartilagineo – e tale obiettivo può essere facilmente raggiunto con alcune semplici regole di stile di vita sano:

  • bere molta acqua, essenziale per il mantenimento della corretta idratazione di cartilagini, tendini e pelle
  • fare moderata ma costante attività fisica, per mantenere ossa, muscoli, tendini e articolazioni in buona salute
  • seguire un’alimentazione equilibrata, ricca di vitamine e sali minerali, mantenendo un corretto peso corporeo

In taluni casi può essere di utile supporto integrare con elementi costitutivi della cartilagine articolare – quali Condroitina e Glucosammina – soprattutto in presenza di fenomeni infiammatori o degenerativi allo stadio iniziale, in modo da evitarne, o quantomeno rallentarne, la progressione.

La Glucosammina svolge importanti funzioni fisiologiche all’interno della cartilagine articolare, intervenendo nella sintesi di

  • proteoglicani, che hanno funzione lubrificante dell’articolazione
  • mucopolisaccaridi, che hanno funzione strutturale e protettiva
  • acido ialuronico, che ha funzione lubrificante e nutritiva

La Condroitina fa parte della matrice extracellulare – ossia quell’ambiente acquoso in cui sono immerse le cellule del tessuto cartilagineo, ove si trovano anche collagene, elastina e acido ialuronico: in questa sede, la Condroitina conferisce elasticità, resistenza a trazione e torsione e capacità di assorbire gli urti.

Esiste un buon numero di studi pubblicati in letteratura scientifica, dai quali si evidenzia una significativa risposta antinfiammatoria a seguito del trattamento con Glucosammina e Condroitina – paragonabile a quella dei comuni farmaci antinfiammatori non steroidei (i cosiddetti FANS). Dagli stessi studi emerge come, a fronte di una più lenta insorgenza dell’effetto antinfiammatorio e antidolorifico registrata in alcuni casi, risulti tuttavia migliore la tollerabilità dell’integratore a livello gastrointestinale, rispetto al trattamento farmacologico classico.

[1-5]

NoDol contiene 500 mg di Glucosamina solfato e 200 mg di Condrotina solfato200 per dose giornaliera (2 capsule)

MSM

L’MSM, o metilsulfonilmetano, è un composto organico presente in natura in molti alimenti – soprattutto nelle crucifere, come broccoli, cavoli, cavolini di Bruxelles – ove rappresenta un’ottima fonte di Zolfo organico. Lo Zolfo è un minerale essenziale per il corpo umano; nella fattispecie

  • è un componente essenziale delle proteine muscolari (è contenuto negli amminoacidi cisteina e metionina – detti appunto solforati)
  • concorre alla sintesi della Condroitina, elemento essenziale della nelle cartilagine articolare
  • è componente costitutivo di alcuni coenzimi – il glutatione, il Coenzima A – fondamentali per il metabolismo cellulare
  • è contenuto nell’insulina, proteina fondamentale per il metabolismo del glucosio e il controllo della glicemia
  • è costituente di alcune vitamine del gruppo B (tiamina o B1, biotina o B8), importanti per la produzione di energia a livello cellulare

A livello proteico, lo Zolfo è responsabile della formazione dei cosiddetti ponti disolfuro: si tratta di legami chimici tra atomi di zolfo, che formano dei veri e propri ponti tra un amminoacido e l’altro (gli amminoacidi sono i “mattoni” che costituiscono le proteine) e conferiscono stabilità e resistenza alle proteine. Un esempio su tutti sono i ponti disolfuro che conferiscono stabilità strutturale a molecole come la cheratina o il collagene, presenti nella pelle, nei muscoli, nei capelli, nelle unghie. Per inciso – i ponti disolfuro sono quelli che andiamo a rompere quando facciamo una permanente ai capelli: di fatto, denaturiamo il capello per poi ricostruirlo dandogli forma diversa ( e questa è la ragione dell’aggressività intrinseca al trattamento permanente).

Secondo alcuni studi clinici preliminari, l’MSM avrebbe proprietà antinfiammatorie e protettive nei confronti delle cartilagini articolari, rallentando un eventuale processo degenerativo in atto – come nel caso dell’artrosi – e diminuendo l’entità del dolore e dell’infiammazione presenti [6,7].

Si tratta – lo rimarchiamo – di studi preliminari, non ancora confermati. Al momento, pertanto, non esistono indicazioni ufficiali dagli enti regolatori in materia di salute (primo fra tutti l’EFSA, Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare) in merito all’efficacia del trattamento con MSM.

NoDol contiene 200 mg MSM per dose giornaliera (2 capsule)

Artiglio del diavolo

L’artiglio del diavolo (nome botanico Harpagophytum procumbens) è una pianta nativa del Sudafrica, che deve il proprio nome comune al caratteristico aspetto ad artiglio dei suoi frutti – sviluppato probabilmente come difesa dagli animali.

Utilizzato da secoli nella medicina popolare africana, in Europa è conosciuto da poco più di 50 anni e utilizzato come rimedio fitoterapico nel trattamento di infiammazioni articolari e dolori reumatici.

La validità del rimedio trova conferma da parte del Comitato per i prodotti medicinali fitoterapici dell’EMA (Agenzia Europea dei Medicinali), secondo il quale, sulla base dell’uso tradizionale di lunga data, l’efficacia dell’Artiglio del diavolo è da considerarsi plausibile e ammessa nel trattamento dei dolori articolari di entità moderata, che non richiedano intervento farmacologico [8,9].

Stesso parere da parte della Commissione E tedesca (organo di riferimento per preparati fitoterapici della tradizione occidentale) e dell’ESCOP (European Scientific Cooperative on Phytotherapy – Cooperativa scientifica europea sulla fitoterapia): l’artiglio del diavolo può rappresentare un valido rimedio nel trattamento iniziale dei dolori a carico dell’apparato muscolo-scheletrico, sia di origine infiammatoria che degenerativa (es. osteoartrite) [1].

Dal punto di vista della letteratura scientifica, esistono in effetti studi clinici che hanno ottenuto risultati interessanti e promettenti sull’utilizzo dell’Artiglio del diavolo nel trattamento di artrosi e artrite: in uno studio multicentrico condotto su 75 pazienti affetti da osteoartrite, la somministrazione di 2 g di estratto di Artiglio del diavolo per 3 mesi ha prodotto un significativo miglioramento della sintomatologia dolorosa.

Stessi risultati positivi sono stati ottenuti in altri studi su pazienti affetti da patologie infiammatorie o dolorose di varia natura a carico dell’apparato locomotore (artrite all’anca o al ginocchio; dolore cronico lombare; dolori articolari a mani, polsi, spalle e schiena; dolori reumatici): il trattamento protratto per almeno 1 mese sembra sia sufficiente per ottenere già i primi risultati in termini di riduzione di dolore e mobilità articolare.

[1,10-13]

NoDol contiene 200 mg Artiglio del Diavolo per dose giornaliera (2 capsule)

Aloe Barbadiensis

L’Aloe è una pianta appartenente alla famiglia delle liliacee (Aloaceae) – cui appartengono anche i più noti aglio e cipolla. E’ tipica delle regioni mediterranee, del Sudafrica e del Sudamerica; le varietà più note e utilizzate in ambito alimentare e cosmetico sono la Barbadensis Miller (o Aloe Vera, la più utilzzata), l’Arborescens e la Chinensis (meno diffusa, originaria della Cina).

Nonostante l’uso consolidato ormai da secoli nella medicina popolare, non esistono ad oggi studi scientifici rigorosi sull’efficacia dell’aloe nel trattamento dei molteplici disturbi o patologie per cui viene utilizzata e pubblicizzata. Ad ogni buon conto, parlando nello specifico di dolore muscolare e articolare, esistono riscontri positivi nella letteratura scientifica, riguardo l’uso dell’Aloe come rimedio non farmacologico per il trattamento di problematiche quali l’osteoartrite, i dolori alla schiena o i traumi muscolari. Peraltro, in caso di effettiva efficacia, l’aloe presenterebbe il non trascurabile vantaggio della miglior tollerabilità a livello gastrointestinale, rispetto ai tradizionali farmaci antinfiammatori (FANS) utilizzati allo stesso scopo.

[14,15]

NoDol contiene 30 mg di Aloe Vera per dose giornaliera (2 capsule)

Manganese

Il Manganese è un oligoelemento presente nel nostro corpo, ove agisce come cofattore essenziale di enzimi che contribuiscono al mantenimento della salute di ossa e cartilagini, alla coagulazione del sangue, alla funzionalità tiroidea e all’efficienza del sistema immunitario.

NoDol contiene contiene 10 mg di Manganese per dose giornaliera (2 capsule).

Avvertenze e precauzioni d’uso

NoDol è un integratore alimentare utilizzabile come alternativa NON farmacologica per il trattamento di dolori muscolari o articolari di entità leve o moderata, per i quali può rappresentare un valido aiuto, soprattutto negli stadi iniziali.

Ricordiamo però che nessun integratore è da intendersi come sostitutivo di uno stile di vita sano, mirato al mantenimento della buona salute in generale e di quella muscolare e articolare nel caso specifico, attraverso l’adozione di semplici abitudini come

  • un’alimentazione corretta e bilanciata, ricca di vitamine e sali minerali
  • una buona idratazione, essenziale per il mantenimento dell’elasticità di tendini e articolazioni
  • una moderata ma costante attività fisica, volta a mantenere integrità, tonicità ed elasticità di muscoli, ossa, tendini e articolazioni

In caso di terapie farmacologiche concomitanti si raccomanda di consultare il proprio medico curante prima di assumere qualsiasi integratore.

 

A cura della dott.ssa Sonja Bellomi, PhD in Scienza delle Sostanze Bioattive

 

Fonti e bibliografia

  1. Herbs and Natural Supplements- An evidence-based guide,4th ed. L.Braun, M.Cohen. Elsevier Editions
  2. Arthritis Rheum. 2007 Feb;56(2):555-67. Glucosamine sulfate in the treatment of knee osteoarthritis symptoms: a randomized, double-blind, placebo-controlled study using acetaminophen as a side comparator Gabriel Herrero-Beaumont et al.
  3. Cochrane Database Syst Rev 2 (2006). Glucosamine therapy for treating osteoarthritis. Towheed TE et al.
  4. Curr Med Res Opin. 2008 May;24(5):1303-8. Chondroitin sulphate for symptomatic osteoarthritis: critical appraisal of meta-analyses Jordi Monfort, Johanne Martel-Pelletier, Jean-Pierre Pelletier
  5. Osteoarthritis and Cartilage, 20(0), S283–S284. Chondroitin sulfate and not acetaminophen effectively reduces synovitis in patients with knee osteoarthritis: results from a pilot study. Monfort, J., et al. (2012).
  6. Altern Med Rev. 2003 Nov;8(4):438-41. Methylsulfonylmethane (MSM). Monograph
  7. Nutrients. 2017 Mar 16;9(3):290. Methylsulfonylmethane: Applications and Safety of a Novel Dietary Supplement Matthew Butawan, Rodney L Benjamin, Richard J Bloomer
  8. Phytother Res. 2019 Sep;33(9):2152-2162. Devil’s claw (Harpagophytum procumbens) and chronic inflammatory diseases: A concise overview on preclinical and clinical data. Menghini L, Recinella L, Leone S, Chiavaroli A et al.
  9. EMA/571858/2016
  10. Phytother Res. 2003 Dec;17(10):1165-72. Treatment of patients with arthrosis of hip or knee with an aqueous extract of devil’s claw (Harpagophytum procumbens DC.). Wegener T, Lüpke NP.
  11. Phytomedicine. 2002 Apr;9(3):181-94. Comparison of outcome measures during treatment with the proprietary Harpagophytum extract doloteffin in patients with pain in the lower back, knee or hip. Chrubasik S, Thanner J, Künzel O, Conradt C, Black A, Pollak S.
  12. Phytother Res. 2007 Dec;21(12):1228-33. Effectiveness and safety of Devil’s Claw tablets in patients with general rheumatic disorders. Warnock M, McBean D, Suter A, Tan J, Whittaker P.
  13. Phytother Res. 2019 Sep;33(9):2152-2162. Devil’s claw (Harpagophytum procumbens) and chronic inflammatory diseases: A concise overview on preclinical and clinical data L. Menghini, L. Recinella et. al.
  14. Br J Community Nurs. 2010 Jun;15(6):280-2. Oral Aloe vera as a treatment for osteoarthritis: a summary David Cowan
  15. Crit Rev Food Sci Nutr. 2019;59(sup1):S244-S256. Biomedical applications of Aloe vera Yan Gao, Kit Ieng Kuok, Ying Jin, Ruibing Wang

Composizione

Composizione per singola unità posologica (compressa, capsula, flaconcino, bustina, dose, ...).
  1. MSM, anche conosciuto/a come MetilSulfonilMetano
  2. Artiglio del diavolo, anche conosciuto/a come Harpagophytum procumbens (Burch.) DC.

Controindicazioni e avvertenze

  • Non superare la dose giornaliera consigliata dal produttore.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano.
  • Per un utilizzo prolungato rivolgersi preventivamente al proprio medico.
  • Conservare il prodotto in un luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce e dalle fonti di calore localizzate, dai raggi solari e dall’umidità.
  • Non utilizzare oltre la data di scadenza.

Efficacia e alternative

Disclaimer: I contenuti seguenti devono essere intesi come trattazione generale riferita a soggetti sani e, dove indicato, espressione del personale parere dell'autore; in caso di specifiche circostanze il proprio medico e/o farmacista possono rilevare esigenze diverse e per questo consigliare in modo appropriato (quando non addirittura indispensabile) l'assunzione di integratori e/o nutraceutici.

Valutazioni di efficacia basate principalmente sul Natural Medicines Therapeutic Research Center

  • Condroitina solfato
    • Si tratta di una molecola naturalmente presente nell’organismo; quando viene integrata la produzione può essere sintetica o di origine animale (ad esempio dalla cartilagine di squalo), mentre non è possibile assumerla attraverso l’alimentazione.
    • Usata tipicamente per il trattamento dell’osteoartrite, ci sono in letteratura studi preliminari interessanti, tuttavia non ancora del tutto conclusivi.
    • Trova applicazione nel trattamento della cataratta e dell’osteoartrite, uniche condizioni in cui i lavori di ricerca sono piuttosto numerosi ed in parte convincenti.
    • Uno stile di vita sano appare indispensabile per il mantenimento in salute delle articolazioni (in particolare contrastando sovrappeso ed obesità).
  • Glucosamina solfato
    • La gluocosamina solfato è una delle molecole più comunemente usate per il trattamento di patologie articolari.
    • Non è purtroppo possibile assumerla attraverso l’alimentazione.
    • Le prove di efficacia nel caso di osteoartrite sono buone ed incoraggianti.
    • Anche in caso di integrazione è di grande importanza un corretto stile di vita, fondato su un peso corretto, alimentazione varia e sana e pratica di regolare attività fisica (compatibile con la salute delle proprie articolazioni).
  • Manganese
    • È un nutriente essenziale coinvolto nei processi di crescita cellulare, risposta immunitaria, regolazione dei livelli di glucosio e nel metabolismo di macronutrienti.
    • Le principali fonti alimentari principali del manganese sono i cereali integrali e i loro derivati, cozze, noci, soia ed altri legumi, verdura a foglia, caffè e the, nonché numerose spezie.
    • Le evidenze più forti di una sua integrazioni sono relative al trattamento della sua carenza, mentre per le altre indicazioni in cui viene proposto (obesità, osteoporosi, …) manca un adeguato supporto dalla letteratura disponibile.
  • MSM
    • Molto utilizzato per dolore articolare (da osteoartrite, artrite reumatoide, …) ed altre patologie muscolo-scheletriche, ad oggi gli studi più convincenti sono limitati all’artrosi (anche se la reale entità dell’effetto è limitata).

Recensioni (0)

Recensioni dei lettori

0.0 su 5
0
0
0
0
0
Cosa ne pensi?

Ancora nessuna recensione.

E tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non solo diete
Logo