Ultimo aggiornamento prezzi: 22 Settembre, 2021 02:22
× Product prices and availability are accurate as of the date/time indicated and are subject to change. Any price and availability information displayed on Amazon at the time of purchase will apply to the purchase of this product.

Kilocal Donna giorno/notte funziona? Rencensione e prezzo

- 6% Kilocal Donna Giorno e Notte
Scrivici cosa ne pensi!

23,00

Acquista con sicurezza su amazon.itAmazon.it
Compra ora

Kilocal Donna è un integratore alimentare formulato specificamente per le donne in premenopausa e menopausa, con l’obiettivo di contribuire a contrastare alcuni dei disturbi più debilitanti tipici di questa fase della vita.

L’integratore contiene diversi estratti vegetali, formulati in due diversi tipi di compresse: la compressa giorno va assunta dopo la colazione, mentre la compressa notte va assunta dopo la cena.

Una confezione contiene 40 compresse, sufficienti quindi per 20 giorni di trattamento (per un’assunzione più prolungata è auspicabile il parere del curante).

MinSan: 939357935
Compresse (Da deglutire intera)
Linea Kilocal
Ultimo aggiornamento il 22 Settembre, 2021 02:22

Kilocal Donna giorno/notte funziona? Rencensione e prezzo Prezzi

23,00€ 24,50€
22 Settembre, 2021 02:22
× Product prices and availability are accurate as of the date/time indicated and are subject to change. Any price and availability information displayed on Amazon.com (Amazon.in, Amazon.co.uk, Amazon.de, etc) at the time of purchase will apply to the purchase of this product.
5 new from 21,90€
25,00€ 26,50€
22 Settembre, 2021 02:22
× Product prices and availability are accurate as of the date/time indicated and are subject to change. Any price and availability information displayed on Amazon.com (Amazon.in, Amazon.co.uk, Amazon.de, etc) at the time of purchase will apply to the purchase of this product.
7 new from 21,90€

Promozioni e prodotti correlati sponsorizzati

Andamento dei prezzi nel tempo

Prezzi di Integratore Alimentare Per Il Controllo Del Peso Kilocal Donna Giorno E Di Notte 40 Compresse
Ultime variazioni
  • 25,00€ - 3 Novembre, 2020
  • 25,90€ - 24 Ottobre, 2020
  • 26,00€ - 14 Settembre, 2020
  • 26,40€ - 9 Settembre, 2020
  • 26,50€ - 12 Agosto, 2020
  • 21,90€ - 26 Giugno, 2020
  • 27,01€ - 24 Giugno, 2020
  • 24,02€ - 23 Giugno, 2020
Since: 7 Aprile, 2020
  • Prezzo più alto 27,01€ - 24 Giugno, 2020
  • Prezzo più basso 21,70€ - 7 Aprile, 2020

Hai domande? Dubbi? Segnalazioni?

Scrivi di seguito...


 

Descrizione

Introduzione

Kilocal Donna Giorno e Notte è un prodotto proposto per il controllo del peso durante una fase particolare della vita della donna, ossia la menopausa, per mitigarne i sintomi e contrastare l’aumento di peso che per molte donne si verifica in questo specifico momento. Gli estratti vegetali contenuti nell’integratore sono mirati da un lato a sostenere le funzioni metaboliche e fisiologiche generali, dall’altro a contrastare i sintomi che possono insorgere in questa delicata fase di cambiamento.

Kilocal Donna Giorno e Notte si compone di due tipi di compresse, uno studiato per le ore diurne, l’altro pensato per agire durante il riposo notturno.

Di seguito verranno illustrati gli ingredienti delle compresse e la loro funzione all’interno della formulazione.

Compresse giorno

Attivazione del metabolismo: Tè verde e Cromo

Ottenuto dalle foglie della Camelia Sinensis, originaria di India, Cina e Giappone, il tè verde è una varietà di tè non fermentata; possiede un contenuto di caffeina inferiore rispetto al tè nero, ma in compenso è più ricco di antiossidanti – il più importante e studiato dei quali è l’epigallocatechina 3-gallato (EGCG), un composto fenolico considerato il maggior responsabile degli effetti benefici del tè verde.

Sono molte le proprietà terapeutiche attribuite al tè verde, anche se non tutte supportate da una solida letteratura scientifica: esiste una buona evidenza sull’effetto protettivo del tè verde nei confronti delle malattie cardiocircolatorie e sull’abbassamento del colesterolo LDL, così come sull’effetto antiossidante, mentre in merito alla perdita di peso, le prove scientifiche non sono ancora univoche. Tuttavia, alcuni risultati interessanti sono stati ottenuti nei test in cui la somministrazione dell’estratto di tè verde sia stata affiancata a una dieta ipocalorica e ad un programma di moderato ma costante esercizio fisico.

Kilocal Donna Giorno e Notte contiene 75 mg di estratto di tè verde per compressa: la quantità non è particolarmente elevata (esistono in commercio integratori monocomponente che ne contengono fino a 800 mg-1 g) e questo dovrebbe scongiurare la comparsa di effetti collaterali indesiderati – questi ultimi dovuti per lo più alla presenza di caffeina nel tè verde, che potrebbe sommarsi con quella assunta durante l’arco della giornata col consumo di tè o caffè.

Il Cromo è un minerale essenziale per il metabolismo umano. Partecipa a numerose reazioni enzimatiche ed è coinvolto nel metabolismo di carboidrati, lipidi e proteine: riguardo i primi, in particolare, il Cromo potenzia l’attività dell’insulina e quindi contribuisce al mantenimento di bassi livelli di glucosio nel sangue.

Kilocal Donna Giorno e Notte contiene 20 µg di Cromo per compressa giornaliera, pari a circa il 50% della RDA (dose giornaliera raccomandata)

Controllo dei sintomi della menopausa: Isoflavoni di soia, Inositolo, Melissa, Magnolia

Gli isoflavoni di soia sono da tempo conosciuti e utilizzati per contrastare i sintomi legati alla menopausa, quali vampate di calore, irrequietezza, insonnia, sudorazione notturna, osteoporosi.

Gli isoflavoni appartengono alla categoria dei fitoestrogeni: si tratta di composti di origine vegetale, simili per struttura all’estradiolo umano (il 17-beta-estradiolo, un ormone estrogeno – lo stesso usato nella terapia ormonale sostitutiva) e in grado di legarsi agli stessi recettori presenti nel nostro corpo.

La ricerca scientifica in merito all’efficacia degli isoflavoni di soia ha fornito risultati ancora troppo eterogenei per poter essere considerati conclusivi: tuttavia, la NCCIH, l’Agenzia governativa statunitense che si occupa di medicina complementare e alternativa, riconosce l’effetto degli isoflavoni di soia per ridurre la frequenza e l’intensità di alcuni sintomi della menopausa, tra cui le vampate di calore, la sudorazione notturna e l’aumento del colesterolo ematico.

Secondo il Ministero della Salute, la dose massima ritenuta sicura è pari a 80 mg al giorno – lo stesso dosaggio presente nelle compresse giornaliere di Kilocal Donna Giorno e Notte.

Per completezza di informazione riportiamo che, mentre la stessa NCCIH tranquillizza sulla sicurezza d’uso della soia alimentare anche in caso di pregresso tumore al seno, non ci sono certezze riguardo l’effetto dell’integrazione con isoflavoni – i quali potrebbero aumentare anche il rischio di iperplasia dell’endometrio (un ispessimento delle pareti dell’utero che in alcuni casi potrebbe evolvere a patologia tumorale). Per tale ragione si raccomanda di rivolgersi al proprio medico curante in caso di patologie tumorali concomitanti o pregresse.

L’inositolo è un nutriente idrosolubile vitamino-simile (per questo è chiamato, secondo alcuni autori impropriamente, vitamina B7) non essenziale – nel senso che l’organismo è in grado di produrlo in modo autonomo a partire da alcuni alimenti (crusca, cereali integrali, germe di grano, lievito di birra, agrumi), grazie all’attività di trasformazione da parte di fegato e rene.

L’inositolo è un componente strutturale della membrana cellulare (come fosfatidil-inositolo) ed è coinvolto in numerosi processi biochimici, tra cui

  • regolazione della concentrazione di calcio intracellulare
  • regolazione del segnale dell’insulina
  • metabolismo dei grassi
  • regolazione dell’espressione genica
  • modulazione del segnale nervoso (serotonina)

Sebbene non specificato in etichetta, l’aggiunta dell’inositolo in Kilocal Donna Giorno e Notte potrebbe essere mirata al sostegno dell’umore e alla modulazione degli stati ansiosi o depressivi che possono insorgere con la menopausa: in questo senso l’inositolo potrebbe agire come blando sedativo e contribuire a facilitare il sonno – sebbene non ci siano ancora prove scientifiche sufficientemente solide a riguardo. Peraltro, gli studi finora condotti hanno evidenziato effetti – qualora presenti – a dosaggi elevati, fino a 12 g giornalieri, di molto superiori ai 300 mg contenuti in una compressa di Kilocal Donna Giorno e Notte.

Melissa e Magnolia sono piante note per l’effetto ansiolitico e sedativo, nonché per il sostegno della funzionalità digestiva (Melissa) e intestinale (Magnolia).

Ogni compressa giornaliera di Kilocal Donna Giorno e Notte contiene 100mg di estratto di Melissa e 200 mg di estratto di Magnolia.

Compresse Notte

Attivazione del metabolismo: L-Carnitina

La Carnitina (L-Carnitina nella forma più utilizzata) è un amminoacido considerato non-essenziale, dato che il nostro organismo è in grado di sintetizzarlo in modo autonomo, a partire da due amminoacidi essenziali (quindi da assumere con la dieta), la lisina e la metionina. In alternativa alla sintesi endogena, la Carnitina può essere assunta con gli alimenti: la fonte maggiore è, come intuibile dal nome, la carne (rossa in particolare), ma è presente in buona quantità anche in avocado e tempeh (un derivato della soia); anche il colostro umano è ricco di questo amminoacido.

La L-Carnitina è coinvolta in un numero molto elevato di reazioni biochimiche all’interno del nostro corpo, fondamentali per il mantenimento della salute: le principali funzioni riguardano il trasporto dei grassi all’interno della membrana cellulare e il loro utilizzo come fonte di energia – soprattutto per cuore e muscolo scheletrico.

Il coinvolgimento della L-Carnitina nel metabolismo lipidico è alla base degli studi sul potenziale utilizzo nel trattamento delle iperlipidemie; per la stessa ragione, comune è anche l’inserimento di tale amminoacido nei preparati mirati alla perdita di peso, in combinazione con esercizio fisico e dieta ipocalorica. In entrambi i casi, tuttavia, si tratta di studi ancora preliminari: mancano dati ottenuti su larga scala, che ne confermino o meno la reale efficacia.

Ogni compressa serale di Kilocal Donna Giorno e Notte contiene 100 mg di Carnitina

Azione diuretica e depurativa: Ortosifonide (Orthosiphon) e Tè verde

L’Ortosifonide (Orthosiphon Stamineus) è una pianta perenne appartenente al genere delle Lamiaceae, originaria del sudest asiatico e particolarmente diffusa in Indonesia, India e Pakistan; è anche nota come tè di Giava.

Le foglie di Orthosiphon sono particolarmente ricche di composti attivi ad attività biologica nota, quali flavoni, polifenoli, glicosidi (ortosifonina), proteine bioattive, saponine, terpeni, derivati dell’acido caffeico, oli volatili; inoltre contengono elevate quantità di potassio.

È una pianta utilizzata nella medicina tradizionale in virtù delle sue proprietà antimicrobiche, antiossidanti, antinfiammatorie, epatoprotettive, antidiabetiche. Sono altresì note le proprietà depurative dell’Orthosiphon: grazie alla spiccata azione diuretica, è in grado di contrastare la ritenzione idrica ed eliminare i liquidi in eccesso.

Si ricorda che l’Orthosiphon è controindicato in caso di patologie renali e di concomitante assunzione di farmaci diuretici.

Ogni compressa serale di Kilocal Donna Giorno e Notte contiene 100 mg di estratto secco di Orthosifon e 75mg di Tè verde (già descritto nella sezione relativa alle compresse giorno)

Controllo dei sintomi della menopausa: Cimicifuga

La Cimicifuga Racemosa (Actaea racemosa L, Black Cohosh) è una pianta appartenente alla famiglia delle Ranunculaceae, conosciuta e utilizzata già centinaia di anni fa dai nativi americani (è originaria del Nord America), che la impiegavano come rimedio per problemi ginecologici (coliche uterine, dismenorrea), artrite e morsi di serpente.

Attualmente la Cimicifuga è ingrediente principale di molti integratori proposti per il trattamento dei sintomi legati alla menopausa (vampate di calore, ansia, sudorazione notturna): l’attività di questa pianta come modulatore degli estrogeni sarebbe dovuta a un effetto 17-beta-estradiolo simile (un ormone estrogeno endogeno, usato anche nella terapia ormonale sostitutiva), in modo analogo a quanto avviene con gli isoflavoni della soia.

In linea generale, i test clinici pubblicati sinora sembrano supportare l’utilizzo della Cimicifuga racemosa per il trattamento dei sintomi della menopausa: buoni risultati sono stati ottenuti nel mitigare vampate di calore e sudorazione notturna, secchezza vaginale, disturbi del sonno, ansia e depressione.

Poiché sono stati segnalati casi singoli di tossicità epatica, è consigliabile – sebbene la correlazione non sia del tutto certa – evitare l’uso della Cimicifuga in pazienti con problemi al fegato.

Cautela anche in caso di pregressi tumori al seno ormono-dipendenti: anche se gli studi finora non hanno dimostrato correlazioni evidenti, si consiglia sempre di consultarsi col proprio medico curante prima di assumere rimedi che possano interferire con l’asse ormonale

Ogni compressa serale di Kilocal Donna Giorno e Notte contiene 50 mg di Cimicifuga.

Sostegno della funzionalità intestinale: Cassia, Senna, Frangula, Tamarindo

La Cassia Fistula e la Cassia Augustifolia (Senna) sono piante note per l’azione lassativa e regolatrice intestinale: la prima possiede un’azione lassativa più blanda rispetto alla Senna ed è spesso associata a quest’ultima per mitigarne l’azione e renderla più tollerabile.

Anche la Frangula è una pianta utilizzata per l’azione lassativa e stimolante sulla peristalsi intestinale; possiede, inoltre, azione colagoga, ossia di stimolo della produzione e della secrezione della bile da parte della cistifellea.

Il Tamarindo, infine, è un albero tropicale, i cui frutti sono ben noti e utilizzati nella medicina tradizionale per molteplici scopi: dolori addominali, diarrea e dissenteria, infezioni fungine, cura delle ferite, malaria, febbre, costipazione. La polpa è ricca di mucillagini, acidi organici (citrico, malico, succinico, tartarico) e pectine e per questo spesso utilizzata per l’azione lassativa. Con la polpa si ottiene una marmellata utilizzabile anche dai bambini e dalle donne in gravidanza come regolatore intestinale.

Il Tamarindo può interferire con l’assunzione di alcuni farmaci: in caso di terapia con aspirina, per esempio, si tenga presente che il tamarindo ne aumenta la biodisponibilità e quindi l’effetto.

Ogni compressa serale di Kilocal Donna Giorno e Notte contiene

  • 90 mg di Cassia estratto secco
  • 90 mg di Senna estratto secco
  • 90 mg di Frangula estratto secco
  • 90 mg di Tamarindo estratto secco

Si ricorda che l’uso prolungato di qualsiasi lassativo non è mai consigliabile, poiché alla lunga potrebbe risultare peggiorativo sulla funzione intestinale, che deve essere mantenuta quanto più possibile autonoma.

Avvertenze e precauzioni d’uso

Come riportato dal produttore, il prodotto non è adatto ai bambini né concepito per l’uso durante la gravidanza.

In caso di patologie a carico del metabolismo (iperglicemia, diabete, ipercolesterolemia) è bene consultarsi col medico prima di assumere Kilocal Donna Giorno e Notte, perché potrebbe interferire con la patologia e con l’eventuale terapia farmacologica in corso. Attenzione anche in caso si stiano assumendo farmaci diuretici o ad azione sul sistema nervoso centrale (ansiolitici, antidepressivi, farmaci per l’insonnia) poiché gli effetti potrebbero sommarsi con quelli di alcuni componenti della formulazione.

Per via del contenuto di numerosi ingredienti ad azione lassativa, Kilocal Donna Giorno e Notte è sconsigliato in caso di patologie infiammatorie a carico dell’intestino. Il produttore ne sconsiglia inoltre l’utilizzo in caso di disfunzioni o malattie epatiche.

Il consiglio generale resta quello di consultarsi sempre col proprio medico o farmacista di fiducia prima di assumere qualsiasi integratore.

L’effetto collaterale più comune che può verificarsi a seguito dell’assunzione di Kilocal Donna Giorno e Notte è quello lassativo, per via della presenza di Cassia, Senna, Frangula e Tamarindo. L’effetto in ogni caso è reversibile con la sospensione del trattamento.

Ricordiamo, come sottolinea lo stesso produttore, che nessun integratore funziona se non associato a una dieta equilibrata e all’attività fisica: se non si cambiano le abitudini alimentari e lo stile di vita, il rischio è quello, una volta terminata l’assunzione del prodotto, di ritornare alle condizioni di partenza.

A cura della dott.ssa Sonja Bellomi, PhD in Scienza delle Sostanze Bioattive

Composizione

Composizione per singola unità posologica (compressa, capsula, flaconcino, bustina, dose, ...).
  1. Soia, anche conosciuto/a come Glycine max (L.) Merr.
  2. Tè verde, anche conosciuto/a come Camellia sinensis (L.) Kuntze
  3. Melissa, anche conosciuto/a come Melissa officinalis L.
  4. Tè di Giava, anche conosciuto/a come Orthosiphon aristatus (Blume) Miq., Ortosifon, Orthosiphon stamineus Benth, Ocimum aristatum Blume
  5. Frangola, anche conosciuto/a come Rhamnus frangula, Frangula alnus Mill.
  6. Tamarindo, anche conosciuto/a come Tamarindus indica L.

Controindicazioni e avvertenze

  • Non superare la dose giornaliera consigliata dal produttore.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano.
  • Per un utilizzo prolungato rivolgersi preventivamente al proprio medico.
  • Conservare il prodotto in un luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce e dalle fonti di calore localizzate, dai raggi solari e dall’umidità.
  • Non utilizzare oltre la data di scadenza.

Efficacia e alternative

Disclaimer: I contenuti seguenti devono essere intesi come trattazione generale riferita a soggetti sani e, dove indicato, espressione del personale parere dell'autore; in caso di specifiche circostanze il proprio medico e/o farmacista possono rilevare esigenze diverse e per questo consigliare in modo appropriato (quando non addirittura indispensabile) l'assunzione di integratori e/o nutraceutici.

Gli approcci legati allo stile di vita in grado di fornire un efficace sollievo durante la (pre)menopausa, e che godono di un maggior riscontro in letteratura, sono:

  • Attività fisica regolare (possibilmente all’aria aperta)
  • Dieta sana, varia e ricca di frutta e verdura
  • Smettere di fumare

Attraverso queste abitudini, che possono essere introdotte con gradualità, sarà possibile per la maggior parte delle donne trovare sollievo dai sintomi più fastidiosi (vampate, irritabilità, disturbi del sonno, …) e prevenire/gestire un aumento di peso.

Roberto Gindro, laureato in farmacia, PhD


Valutazioni di efficacia basate principalmente sul Natural Medicines Therapeutic Research Center

  • Cassia fistula
    • Nella maggior parte dei pazienti uno stile di vita attivo (che preveda regolare attività fisica), unito ad una dieta ricca di frutta e verdura ed abbondante idratazione è sufficiente a prevenire l’insorgenza di stitichezza.
  • Cimicifuga racemosa (L.)
    • Conosciuta e tradizionalmente usata per i disturbi della menopausa, la letteratura scientifica è molto ricca e l’indicazione è definita dal TRC come “potenzialmente efficace”.
    • Una possibile alternativa è rappresenta dal consumo di alimenti contenenti naturalmente fitoestrogeni, prima fra tutti la soia.
  • Cromo
  • Frangola
    • Salvo eccezioni (pazienti allettati, preparazioni ad esami, …) una fisiologica funzionalità intestinale può essere raggiunta e sostenuta attraverso un corretto stile di vita (attività fisica, consumo di frutta e verdura, bere molto, riduzione dello stress, corrette abitudini evacuative, …).
  • Inositolo
    • Chimicamente si tratta di uno zucchero contenuto tra l’altro in cereali, mais, carne, agrumi e legumi e non può essere prodotto dall’organismo umano.
    • L’inositolo ha beneficiato di una vera e propria esplosione di utilizzo negli ultimi anni, soprattutto per la prescrizione nelle donne affette da ovaio policistico, dove esistono buone prove di efficacia.
    • Tra le altre indicazioni  considerate più promettenti troviamo la sindrome metabolica, disturbo di panico, parto prematuro.
  • L-Carnitina
    • La L-carnitina è un aminoacido contenuto principalmente nella carne e nei latticini, ma l’organismo umano è in grado di sintetizzarlo anche autonomamente. È coinvolta nel metabolismo energetico dei grassi.
    • L’unico utilizzo che trova riscontri certi di efficacia è la somministrazione in caso di carenza congenita dovuta a malattie genetiche.
    • Tra le altre condizioni in cui sembra esplicare un effetto significativo ricordiamo ad esempio angina, insufficienza cardiaca congestizia, stadi terminali di insufficienza renale, ipertiroidismo, miocardite.
    • Non sussistono invece evidenze certe di efficacia per quanto riguarda stanchezza, performance atletica, capacità cognitive, … a patto ovviamente che l’alimentazione sia varia e sana.
    • Soggetti vegetariani e vegani non necessitano di norma di un’integrazione, a patto che l’introito proteico giornaliero sia adeguato; benché i livelli circolanti di carnitina siano inferiori, non ci sono evidenze che inducano a ritenere che possa trattarsi di un problema (peraltro negli onnivori si verifica anche un’aumentata escrezione nelle urine).
  • Magnolia officinalis Rehder & Wilson
    • Proposta in fitoterapia e in diverse tradizioni per i più svariati disturbi (disturbi digestivi, stipsi, infiammazione, sintomi menopausali, diabete, ipercolesterolemia, sovrappeso, ansia, stress, …) in realtà le evidenze di reale efficacia sono minime e nella maggior parte dei casi semplicemente la letteratura disponibile è semplicemente insufficiente a fornire risposte definitive (nella migliore delle ipotesi sono preliminari).
  • Melissa
    • La melissa ha dimostrato interessanti proprietà, per quanto preliminari, nel trattamento dei sintomi del morbo di Alzheimer, ansia, insonnia, stress. Grandi benefici in tal senso possono essere perseguiti anche attraverso la pratica regolare di esercizio fisico, meglio ancora se all’aperto.
  • Senna–Cassia angustifolia
    • Uno stile di vita attivo, associato ad una dieta ricca di fibra e acqua, è in genere sufficiente alla maggioranza della popolazione per prevenire disturbi legati alla stitichezza.
  • Soia
    • La soia alimentare nelle sue diverse forme (fagioli e prodotti trasformati, come tempeh, tofu, bevande, …) dovrebbe far regolarmente parte della dieta settimanale della popolazione generale.
    • È impossibile elencare tutte le indicazioni per cui è stata proposta, mentre può valere la pena ricordare alcune condizioni in cui l’efficacia è stata dimostrata:
      • prevenzione del tumore al seno
      • prevenzione del diabete di tipo 2
      • riduzione dei livelli circolanti di colesterolo cattivo
      • sollievo dai sintomi della menopausa
      • osteoporosi
      • prevenzione dalla sindrome metabolica
  • Tamarindo
    • Viene in genere utilizzato per la sua azione lassativa, ma va ricordato che uno stile di vita attivo e una dieta ricca di frutta e verdura sono in genere sufficienti a prevenire e trattare eventuali episodi di stitichezza.
  • Tè di Giava
    • In letteratura gli studi si sono concentrati sulla possibile efficacia nei confronti della pressione alta, con risultati contrastanti.
    • Si consiglia in alternativa l’assunzione di abbondanti quantità di liquidi, la riduzione del consumo di sale, la perdita di peso se necessario e una regolare attività fisica.
  • Tè verde
    • La naturale alternativa all’integrazione è rappresentata dal consumo regolare di the verde in forma di bevanda; si noti peraltro che, anche se meno studiato, anche altre varietà di the rappresentano fonti eccellenti e talvolta anche migliori di antiossidanti (come ad esempio il the bianco).

Recensioni (0)

Recensioni dei lettori

0.0 su 5
0
0
0
0
0
Cosa ne pensi?

Ancora nessuna recensione.

E tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non solo diete
Logo