Istinto Uomo funziona? Recensione, opinioni e prezzo

Aggiungi alla lista dei desideriAggiuntoRemoved from wishlist 9
Scrivici cosa ne pensi!
Avvisami quando raggiunge un certo prezzo
×
Notify me, when price drops
Set Alert for Product: Istinto Uomo (Anastore) - 39,00€

39,00

Prezzo migliore anastore.comAnastore
Compra al miglior prezzo

Istinto Uomo è la proposta di Anastore per coadiuvare la virilità maschile.

L’integratore è formulato in capsule, in confezioni da 90 unità; la posologia consigliata è di 3 capsule al giorno, da assumere con mezzo bicchiere d’acqua durante i pasti (la confezione è quindi sufficiente a coprire il fabbisogno di un mese di terapia a dose piena) .

I principi attivi contenuti, tutti di origine vegetali, sono stati scelti con l’obiettivo di esibire diversi meccanismi di azione in sinergia tra loro:

  • effetto di vasodilatazione
  • effetto di fluidificazione del sangue
  • effetto antistress
  • effetto di sostegno sul desiderio

Istinto Uomo non contiene

  • zucchero
  • allergeni
  • OGM
  • lattosio
  • derivati animali

Non viene invece citata espressamente l’assenza di glutine.

Istinto Uomo è controindicato in caso di:

  • età inferiore ai 21 anni
  • donne incinte e in allattamento
  • terapia anticoagulante e/o antiaggregante
  • terapia antipertensiva (pressione alta) e/o antidiabetica e/o per cardiopatie

Si raccomanda cautela in caso di assunzione di qualsiasi tipo di farmaco.

Anastore Istinto Uomo è in vendita esclusivamente on-line e non è possibile acquistarlo in farmacia.

Capsule (Da deglutire intera)
Ultimo aggiornamento il 8 Agosto, 2020 12:03

Istinto Uomo funziona? Recensione, opinioni e prezzo Prezzi

Promozioni e coupon

  • Farmacia del Corso: 5% di sconto su tutto il listino con il coupon SVACANZE5; il cliente si deve loggare o registrare al sito
  • Farmacia Guacci: 5% di sconto su tutto il listino all'inserimento del codice SCONTOMARE5: il cliente si deve loggare o registrare al sito.
  • FarmaEurope: All'inserimento del codice FERRAGOSTO10, l'utente riceve uno sconto del 10% su tutti i prodotti in catalogo (spedizione gratuita con soli € 29.90 di spesa).
  • Farmacie del Sorriso: 5% di sconto sulla categoria Bellezza e Cosmetica con il coupon BEAUTY5; attenzione, è necessario essere registrati e loggati al sito per beneficiare dello sconto. Nessun minimo d'ordine.
  • Farmacia del Corso: Con un minimo di spesa di € 29 in omaggio una maschera viso inserendo il coupon PELLESANA; attenzione, per usare il buono è necessario essere registrati e loggati.
  • Farmacia del Corso: Ricevi uno sconto immediato di € 5 con un ordine minimo di € 69 con il coupon BUONOTE5. Attenzione, è necessario essere utenti registrati e loggati prima di poterlo utilizzare.

Andamento dei prezzi nel tempo

-

Descrizione

La mia posizione verso gli integratori in generale è sempre piuttosto scettica, perché purtroppo in molti casi vengono formulati in base ad indicazioni che poggiano più (o solo) sulla tradizione che non su un vero riscontro scientifico; quando si tratta di disturbi delicati come la virilità maschile (delicati anche da un punto di vista commerciale, in quanto la vergogna del paziente può essere una spinta ulteriore verso l’automedicazione), il mio metro di giudizio si fa ancora più stringente.

Prima di continuare mi preme tuttavia sottolineare un aspetto fondamentale

la disfunzione erettile può essere un sintomo, talvolta il primo sintomo, di patologie cardio-metaboliche (pressione alta, colesterolo alto, diabete, …); in caso di episodi ripetuti di mancata erezione o anche quando questa sia presente ma non più soddisfacente è raccomandabile rivolgersi al medico per una valutazione delle possibili cause.

Lo stesso vale nel caso di presenza di diversi fattori di rischio cardiovascolari (sovrappeso, fumo, famigliarità, ipercolesterolemia, iperglicemia, pressione alta, …).

Il ricorso al mondo degli integratori ha sicuramente senso, anche in caso di impotenza, a patto che siano state escluse (o riconosciute e trattate) cause organiche e/o psicologiche; in questo senso oltre al proprio medico curante gli specialisti che si occupano di queste problematiche sono andrologo e urologo da un punto di vista fisico, sessuologo clinico per quanto concerne l’ambito psicologico (spesso è utile affrontare in simultanea entrambi gli aspetti).

Fatta questa importante premessa vediamo quelli che personalmente considero come possibili criticità e quali invece i punti di forza dell’integratore in esame.

Secondo il prestigioso database di principi attivi naturali Therapeutic Research Center sono 3 i principi attivi caratterizzati da una sufficiente quantità di riscontri in letteratura relativamente al trattamento della disfunzione erettile:

  • L-arginina
  • Panax Ginseng
  • Propionil-L-Carnitina

Due su tre sono presenti in Istinto Uomo e questo rende sicuramente conto dell’attenzione in fase di costruzione della composizione, sebbene a dosi ridotte rispetto a quelle studiate in letteratura (ma questo è un rilievo che si può fare per l’intero mondo dell’integrazione, volto anche da un punto di vista sanitario e legislativo a garantire il sufficiente margine di sicurezza e tollerabilità).

Da un punto di vista più generale quello che apprezzo di questo integratore, ma più in generale dell’azienda produttrice (Anastore, sede in Francia), è la maniacale attenzione al dettaglio, che si manifesta attraverso numerose informazioni messe a disposizione del cliente/paziente che potrebbero forse essere difficili da apprezzare per chi non fosse del settore, come ad esempio:

  • Composizione quali-quantitativa estremamente dettagliata: per ogni principio attivo è riportata la quantità per dose giornaliera, il titolo in molecola attiva (a garanzia della purezza e dell’efficacia, ad esempio sappiamo che ogni capsula contiene 15 mg di ginseng, titolato al 20% in Ginsenosidi).
  • Sul sito viene riportata la scadenza e il lotto di produzione del prodotto attualmente spedito.
  • Viene garantita l’assenza di allergeni, additivi, BPA, OGM, lattosio e derivati animali (rendendolo quindi adatto a soggetti allergici e/o vegani).
  • Viene chiaramente spiegata la legislazione cui fanno capo (europea), a differenza di altri soggetti che vendono esclusivamente in rete.

Gli integratori in vendita in farmacia e parafarmacia in Italia devono sottostare a rigide norme per quanto riguarda

  • i claim pubblicitari (non possono vantare benefici e proprietà terapeutiche non preventivamente approvate)
  • e le modalità di preparazione (Norme di Buona Preparazione),

ma su altri aspetti godono di una libertà a mio avviso eccessiva (fino al paradosso dei prodotti registrati come dispositivi medici), per cui a volte risulta molto difficile anche solo risalire all’effettiva composizione.

Istinto Uomo Funziona?

Al di là di tutte le considerazioni, tutto alla fine si riduce ovviamente a questa domanda e la risposta tuttavia non può che essere “dipende“; i presupposti per una ragionevole efficacia ci sono, a patto che le aspettative siano corrette, perché per esempio non esiste al mondo integratore in grado di garantire la stessa efficacia dei farmaci più famosi (Viagra, Cialis, …).

Quando NON usare Istinto Uomo?

  • Pazienti in politerapia con altri farmaci di qualsiasi tipo (pressione alta, colesterolo, diabete, …) senza prima l’espresso avallo del medico (naturale non significa sicuro).
  • In caso di impotenza persistente senza una diagnosi certa alle spalle che possa escludere disturbi organici e/o psico-sessuologici.
  • Quando si vuole contrastare l’effetto di uno stile di vita non adatto, senza la volontà di agire anche su questo (vedi paragrafo dedicato alle alternative).

E allora perché e quando scegliere Istinto Uomo?

  • In caso di difficoltà di erezione sofferta durante periodi di forte stress psicofisico
  • e una volta escluse con il medico cause organiche e psicologiche che richiedano un approccio più strutturato (farmaci, psicoterapia, …)

è ragionevole rivolgersi al mondo degli integratori e della nutraceutica, ma è importante farlo con la sicurezza di prodotti certificati e a mio avviso Anastore rappresenta una garanzia molto più che soddisfacente (sono on-line da anni e sempre attenti alla legislazione europea).

Consiglio in ogni caso di rivolgersi al medico in caso di persistenza delle difficoltà dopo un ciclo di assunzione (possono innescarsi pericolose spirali in cui ansia e impotenza di autoalimentano a vicenda).

Composizione

Composizione per singola unità posologica (compressa, capsula, flaconcino, bustina, dose, ...).
  1. Maca, anche conosciuto/a come Lepidium meyenii Walp.
  2. Uva, anche conosciuto/a come Vitis vinifera L.
  3. Papavero Comune, anche conosciuto/a come Papaver rhoeas L.
  4. Melograno, anche conosciuto/a come Punica granatum L.

Controindicazioni e avvertenze

  • Non superare la dose giornaliera consigliata dal produttore.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano.
  • Per un utilizzo prolungato rivolgersi preventivamente al proprio medico.
  • Conservare il prodotto in un luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce e dalle fonti di calore localizzate, dai raggi solari e dall’umidità.
  • Non utilizzare oltre la data di scadenza.

Posso ottenere lo stesso risultato senza l'integratore?

Disclaimer: I contenuti seguenti devono essere intesi come trattazione generale riferita a soggetti sani e, dove indicato, espressione del personale parere dell'autore; in caso di specifiche circostanze il proprio medico e/o farmacista possono rilevare esigenze diverse e per questo consigliare in modo appropriato (quando non addirittura indispensabile) l'assunzione di integratori e/o nutraceutici.

Lo stile di vita ha un impatto determinante nella prevenzione e nel trattamento della disfunzione erettile; l’assunzione di eventuali integratori non può quindi prescindere da alcuni punti fermi:

  • smettere di fumare
  • perdere peso se necessario
  • praticare regolare attività fisica
  • ridurre o evitare il consumo di alcolici
  • attenersi ad una dieta sana, ricca di derivati vegetali (frutta, verdura, cereali integrali, legumi, …).

Roberto Gindro, laureato in farmacia, PhD


Valutazioni di efficacia basate principalmente sul Natural Medicines Therapeutic Research Center

  • Coleus forskholii (Willd.) Bricq.
    • Benché possa vantare una tradizione popolare antichissima, non disponiamo ancora di sufficienti evidenze che ne giustifichino un regolare l’utilizzo.
  • Ginkgo biloba L.
    • L’estratto ha mostrato interessanti proprietà nel trattamento dell’ansia, della demenza, nel trattamento della sindrome premestruale, nella schizofrenia e nel trattamento di alcune forme di vertigine.
    • Nella migliore delle ipotesi più debole le evidenze relative al suo utilizzo a scopo di miglioramento delle funzioni cognitive, pressione alta, sclerosi multipla e acufene.
    • È stato proposto nel trattamento della disfunzione erettile in virtù del suo effetto di vasodilatazione e fluidificazione del sangue, ma ad oggi non sono ancora presenti in letteratura adeguati riscontri.
  • L-Arginina
    • Gli che poggiano su basi scientifiche più solide sono fondamentalmente quelli in cui viene sfruttato l’effetto vasodilatatore della sostanza, come ad esempio angina, pressione alta e disfunzione erettile.
    • Le principali fonti alimentari di L-Arginina sono:
      • carne, pesce, pollame
      • latte e latticini
      • noci e semi
      • orzo, grano saraceno, riso integrale, avena, mais
      • uvetta
      • cioccolato
      • soia
    • Quando viene usata a scopo vasodilatatore, esiste un’eccezionale alternativa alimentare, rappresentata dalla barbabietola rossa; seppure attraverso molecole diverse, anche in questo caso l’effetto è rilevante e significativo.
  • Maca
    • Proposto trattamento naturale per la riduzione del desiderio, disturbi erettili nell’uomo, problemi d’infertilità, sintomi della menopausa, … non disponiamo in realtà di solide evidenze di efficacia, anche se in alcuni casi sono stati pubblicati studi promettenti.
  • Melograno
    • Alla luce della letteratura disponibile il regolare consumo del frutto appare sicuramente preferibile.
  • Panax ginseng C.A. Mey.
    • Il ginseng è una pianta con una lunga tradizione di utilizzo in fitoterapia, dove viene tipicamente proposto come adattogeno e proenergetico; esistono buone evidenze di efficacia in termini di miglioramento della performance cognitiva, mentre non sembra altrettanto utile dal punto di vista fisico.
    • Una buona alternativa è rappresentata da caffé e tè che, consumati in forma alimentare, consentono di beneficiare anche di numerosi altre molecole utili dal punto di vista della prevenzione cardiovascolare.
  • Papavero Comune
    • Molto diffuso anche in Italia, trova ampio utilizzo in cucina in alcune Regioni (Friuli, Veneto, Lazio, …).
    • A differenza del più famoso papavero da oppio (di cui è parente stretto), la letteratura disponibile sulla varietà comune è carente e non è quindi possibile definirne un profilo certo di efficacia. Dal punto di vista della tradizione la pianta è stata usata per trattare disturbi del tratto respiratorio, insonnia, tosse e dolore e astinenza da oppio.
  • Schisandra chinensis (Turcz.) Baill.
    • L’utilizzo principale della schisandra è volto al supporto psicofisico nei periodi di stress e stanchezza (effetto adattogeno); in letteratura si trovano buoni riscontri soprattutto per quanto riguarda il miglioramento della capacità di concentrazione ed attenzione, nonché il trattamento di pazienti affetti da epatiti virali e iatrogene (dove migliora alcuni valori ematici).
    • Le principali alternative sono rappresentate da uno stile di vita più curato, che comprenda ad esempio una dieta attenta, attività fisica praticata in modo regolare e, aspetto spesso trascurato, una corretta igiene del sonno (sia in termini quantitativi che qualitativi).
  • Tribulus terrestris L.
    • Estratto molto comune negli integratori tonici, in particolare quelli dedicati ad un pubblico maschile; vanta una tradizione d’utilizzo millenaria nelle culture cinesi, indiane e greche, dove veniva primariamente usato come afrodisiaco.
    • La letteratura disponibile permette di definire come plausibile la sua efficacia per varie disfunzioni sessuali, soprattutto in termini di recupero del desiderio e soddisfazione post-rapporto (sia nell’uomo che nella donna).
    • Meno convincenti le prove attualmente disponibili a supporto dell’utilizzo in caso di disfunzione erettile ed infertilità.
    • Eventuali alternative devono essere valutate in base alla causa del problema (per esempio in molti casi può essere consigliabile un percorso di recupero psicologico, nel caso di calo del desiderio, dopo aver escluso alterazioni ormonali organiche).
  • Uva
    • L’attuale consistenza degli studi effettuati è a mio avviso ancora debole per poter giustificare l’assunzione di integratori (come anche da parere dell’EFSA) a scopo dimagrante; più solide sono le prove relative all’effetto di vasoprotezione.

Recensioni (0)

Recensioni dei lettori

0.0 su 5
0
0
0
0
0
Cosa ne pensi?

Ancora nessuna recensione.

E tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non solo diete