Erectosan funziona? Recensione, opinioni e prezzo

- 57% Confezione di Erectosan bustine
Scrivici cosa ne pensi!
Avvisami quando raggiunge un certo prezzo
×
Notify me, when price drops
Set Alert for Product: Erectosan (Farma Home) - 15,49€

36,36 15,49

Prezzo migliore farmahome.itFarma Home
Compra al miglior prezzo

Erectosan bustine è un integratore per coadiuvare la risoluzione di disturbi di disfunzione erettile (impotenza).

La posologia consigliata prevede l’assunzione di una bustina, da sciogliere in un bicchiere d’acqua, 1-2 volte al giorno; la confezione contiene 30 bustine, sufficienti quindi a coprire un fabbisogno di 15-30 giorni (a seconda della dose).

Sebbene non vengano riportate particolari avvertenze, suggerisco prudenza nel caso di pazienti con problemi di pressione bassa o soggetti in terapia con antipertensivi, per la possibile comparsa di capogiri dovuti all’effetto di vasodilatazione della citrullina.

Nella composizione si segnala la presenza di un dolcificante (sucralosio) e niente zucchero.

Segnalo la presenza in commercio di una versione un po’ più forte, Erectosan Plus.

MinSan: 921577146
Bustine (Da bere)
Linea Erectosan
Ultimo aggiornamento il 18 Settembre, 2020 08:18

Hai domande? Dubbi?

Composizione

Composizione per singola unità posologica (compressa, capsula, flaconcino, bustina, dose, ...).
Principio attivoQuantità
L-Citrullina3000 mg
Pino Marittimo1100 mg
di cui Proantocianidine95 mg
Vitamina B92200 mcg
  1. Pino Marittimo, anche conosciuto/a come Pinus pinaster Ait.
  2. Vitamina B9, anche conosciuto/a come Acido folico, acido Folinico

Controindicazioni e avvertenze

Disclaimer: Il seguente elenco potrebbe non essere esaustivo, si raccomanda di consultare il proprio medico o farmacista per qualsiasi dubbio, soprattutto nel caso di patologie e/o contemporaneo utilizzo di farmaci o integratori (anche se non segnalati nell'elenco seguente); in caso di comparsa di effetti indesiderati interromperne immediatamente l'assunzione e rivolgersi al medico.

  • L-Citrullina
    • Le angurie contengono grandi quantità di L-citrullina e, un consumo eccessivo (ad esempio ad ogni pasto) può causare ipercitrullinemia; per la stessa ragione si raccomanda di evitare l’uso concomitante di integratori di L-citrullina e grandi quantità di anguria.
    • A dosi normali è invece ben tollerata e solo occasionalmente si sono registrati leggeri disturbi gastrointestinali.
    • Il database TRC segnala possibili interazioni severe con farmaci antipertensivi, nitrati (per l’aumento dell’effetto vasodilatatore) e gli inibitori della 5-fosfodiesterasi (Viagra, Cialis, …) anche in questo caso per il rischio di episodi ipotensivi (abbassamento di pressione).
  • Pino Marittimo
    • L’estratto di corteccia di pino marittimo è generalmente ben tollerato se usato per via orale o topica, ma nei lavori di ricerca disponibili manca un vero e proprio approfondimento sul profilo di rischio dell’estratto.
    • Vertigini e problemi gastrointestinali sono stati segnalati in alcuni studi che hanno valutato l’estratto di corteccia di pino marittimo per via orale, meno comunemente insieme a mal di testa, ulcerazioni in bocca, alitosi e disturbi gastrointestinali.
  • Vitamina B9
    • L’unico rischio legato ad un’eccessiva assunzione di acido folico è legato ad un possibile effetto di mascheramento di una carenza di vitamina B12.

Avvertenze generali
  • Non superare la dose giornaliera consigliata dal produttore.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano.
  • Per un utilizzo prolungato rivolgersi preventivamente al proprio medico.
  • Conservare il prodotto in un luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce e dalle fonti di calore localizzate, dai raggi solari e dall’umidità.
  • Non utilizzare oltre la data di scadenza.

Efficacia e alternative

Disclaimer: I contenuti seguenti devono essere intesi come trattazione generale riferita a soggetti sani e, dove indicato, espressione del personale parere dell'autore; in caso di specifiche circostanze il proprio medico e/o farmacista possono rilevare esigenze diverse e per questo consigliare in modo appropriato (quando non addirittura indispensabile) l'assunzione di integratori e/o nutraceutici.

L’alimento che garantisce un rilevante aumento della sintesi di ossido nitrico è la barbabietola, ma ai fini di una corretta ed efficace erezione si consiglia di:

  • bere adeguatamente
  • adottare una dieta ricca di frutta e verdura e povera di grassi animali
  • praticare regolarmente attività fisica

Poiché in alcuni casi la disfunzione erettile è il primo sintomo di malattie cardiometaboliche (pressione alta, diabete, …), si raccomanda di segnalare al medico un’eventuale persistenza del sintomo e valutare di rivolgersi al mercato degli integratori (con Erectosan o altro) solo dopo una corretta diagnosi.

Roberto Gindro, laureato in farmacia, PhD


Valutazioni di efficacia basate principalmente sul Natural Medicines Therapeutic Research Center

  • L-Citrullina
    • La L-citrullina è un aminoacido non essenziale, ossia prodotto naturalmente anche dall’organismo ed il cui metabolismo produce L-arginina; il nome citrullina deriva dall’anguria, Citrullus vulgaris, da cui fu isolato per la prima volta, che ne è una delle migliori fonti alimentari.
    • La sostanza si è dimostrata probabilmente efficace nell’aumento della performance atletica di tipo anaerobico e nell’insufficienza cardiaca. Meno chiare le prove di efficacia per il trattamento della disfunzione erettile.
  • Pino Marittimo
    • La letteratura disponibile sul pino marittimo mostra interessanti dati preliminari relativamente al trattamento dell’allergia stagionale, asma, performance atletica, insufficienza venosa cronica.
    • Viene proposto per numerosissime altre indicazioni, ma le evidenze risultano nella migliore delle ipotesi inferiori.
  • Vitamina B9
    • L’integrazione è considerata indispensabile in gravidanza (è necessario cominciare l’assunzione circa un mese prima dell’inizio della ricerca), in alcune forme di anemia.
    • I benefici in caso di iperomocistinemia sono invece dibattuti (è dimostrato l’effetto di riduzione dei livelli ematici di omocisteina, ma non una corrispondente diminuzione del rischio cardiovascolare associato).
    • È possibile assumere quantità rilevanti di folati attraverso un regolare consumo di frutta e verdura, quali ad esempio:
      • vegetali verdi a foglia (cavoli, broccoli, spinaci, lattuga, asparagi)
      • germogli
      • kiwi, fragole, arance
      • frutta secca (mandorle, noci)
      • funghi
      • legumi.
    • Si noti che, purtroppo, l’acido folico va incontro a rapida degradazione se la verdura non viene consumata molto fresca, oltre ad essere termolabile (ossia estremamente sensibile alla cottura).

Recensioni (0)

Recensioni dei lettori

0.0 su 5
0
0
0
0
0
Cosa ne pensi?

Ancora nessuna recensione.

E tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Andamento dei prezzi nel tempo

-
Non solo diete