Convis funziona? Recensione, opinioni e prezzo

Aggiungi alla lista dei desideriAggiuntoRemoved from wishlist 0
Scrivici cosa ne pensi!
Avvisami quando raggiunge un certo prezzo
×
Notify me, when price drops
Set Alert for Product: Convis (Farmacia Loreto Gallo) - 13,86€

13,86

Prezzo migliore awin1.comFarmacia Loreto Gallo
Compra al miglior prezzo

Convis è un integratore proposto da Sofar, azienda italiana (mi fa sempre piacere sottolinearlo) che nasce con l’ambizioso obiettivo di favorire “il benessere maschile in tutte le fasi della vita”, agendo in particolare su

  • virilità
  • fertilità
  • sistema immunitario
  • stanchezza ed affaticamento
  • prevenzione dello stress ossidativo

La posologia consigliata prevede l’assunzione di una bustina la giorno, da sciogliere in un bicchiere d’acqua.

MinSan: 970493122
EAN: 8050762831321
Bustine (Da bere)
Ultimo aggiornamento il 8 Agosto, 2020 11:30

Promozioni e coupon

  • Farmacia del Corso: 5% di sconto su tutto il listino con il coupon SVACANZE5; il cliente si deve loggare o registrare al sito
  • Farmacia Guacci: 5% di sconto su tutto il listino all'inserimento del codice SCONTOMARE5: il cliente si deve loggare o registrare al sito.
  • FarmaEurope: All'inserimento del codice FERRAGOSTO10, l'utente riceve uno sconto del 10% su tutti i prodotti in catalogo (spedizione gratuita con soli € 29.90 di spesa).
  • Farmacie del Sorriso: 5% di sconto sulla categoria Bellezza e Cosmetica con il coupon BEAUTY5; attenzione, è necessario essere registrati e loggati al sito per beneficiare dello sconto. Nessun minimo d'ordine.
  • Farmacia del Corso: Con un minimo di spesa di € 29 in omaggio una maschera viso inserendo il coupon PELLESANA; attenzione, per usare il buono è necessario essere registrati e loggati.
  • Farmacia del Corso: Ricevi uno sconto immediato di € 5 con un ordine minimo di € 69 con il coupon BUONOTE5. Attenzione, è necessario essere utenti registrati e loggati prima di poterlo utilizzare.

Andamento dei prezzi nel tempo

-

Composizione

Composizione per singola unità posologica (compressa, capsula, flaconcino, bustina, dose, ...).
Principio attivoQuantità
L-Arginina2500 mg
Maca11000 mg
L-Ornitina800 mg
Guaranà2400 mg
Panax ginseng C.A. Mey.300 mg
L-Carnitina250 mg
Ginkgo biloba L.50 mg
Vitamina B3320 mg
Zinco15 mg
  1. Maca, anche conosciuto/a come Lepidium meyenii Walp.
  2. Guaranà, anche conosciuto/a come Paullinia cupana Kunth
  3. Vitamina B3, anche conosciuto/a come Niacina, Acido nicotinico, Niacinamide, Nicotinamide, Vitamina PP

Controindicazioni e avvertenze

Disclaimer: Il seguente elenco potrebbe non essere esaustivo, si raccomanda di consultare il proprio medico o farmacista per qualsiasi dubbio, soprattutto nel caso di patologie e/o contemporaneo utilizzo di farmaci o integratori (anche se non segnalati nell'elenco seguente); in caso di comparsa di effetti indesiderati interromperne immediatamente l'assunzione e rivolgersi al medico.

  • Ginkgo biloba L.
    • È generalmente ben tollerato; sono stati occasionalmente segnalati disturbi gastrointestinali, mal di testa, vertigini, palpitazioni e reazioni allergiche.
    • Il sanguinamento spontaneo è uno dei potenziali effetti collaterali più associati associati al ginkgo, tuttavia disponiamo di diversi studi che dimostrano come in realtà l’incidenza di questo effetto collaterale non sia significativamente più elevata rispetto al placebo.
    • Si raccomanda grande prudenza nel caso di contemporanea assunzione di altri farmaci, in quanto sono ipotizzate numerose possibili interazioni (la più conosciuta con antiaggreganti e anticoagulanti, sebbene recentemente siano stati sollevati dubbi in proposito).
  • Guaranà
    • Nota per il suo effetto stimolante, è considerata generalmente sicura.
    • Viene inclusa in bibite e integratori per il suo contenuto in caffeina, che richiede quindi attenzione nei soggetti sensibili e nei grandi consumatori di caffè/the/bibite a base di cola o energetiche per evitare rischi legati al sovradosaggio.
  • L-Arginina
    • L’integrazione è considerata sicura anche per dosi elevate, salvo ipersensibilità individuali; si raccomanda cautela in in pazienti che soffrono di pressione bassa (o in terapia antipertensiva) per il possibile effetto di abbassamento della pressione.
    • Alcuni autori raccomandano prudenza anche nel caso di terapia antidiabetica.
    • Tra i possibili effetti indesiderati sono stati segnalati:
      • dolore addominale,
      • gonfiore,
      • nausea,
      • diarrea,
      • gotta.
  • L-Carnitina
    • La somministrazione di dosi corrette è considerata sicura, anche a lungo termine.
    • L’assunzione di quantità pari o superiori a 3 g/die possono causare nausea, vomito, crampi addominali, diarrea e un caratteristico odore di pesce del sudore.
  • L-Ornitina
    • È generalmente ben tollerata alle dosi consigliate.
  • Maca
    • L’estratto è considerato sicuro per l’utilizzo alimentare.
    • Alle dosi comunemente utilizzate non sono stati rilevati pericoli od effetti indesiderati significativi.
  • Panax ginseng C.A. Mey.
    • Ragionevolmente ben tollerato alle dosi normalmente utilizzate, l’effetto collaterale più comune è rappresentato dall’insonnia.
    • Più raramente sono stati riportati effetti indesiderati ginecologici (dolore al seno, spotting e alterazioni del ciclo mestruale), variazioni della pressione arteriosa, riduzione dell’appetito, diarrea, manifestazioni cutanee, vertigini e mal di testa.
  • Vitamina B3
    • Alle dosi comunemente usate è considerata sicura.
  • Zinco
    • Mentre virtualmente non esiste il rischio d’intossicazione legato al consumo alimentare, a meno di contaminazione del cibo, il sovradosaggio legato all’integrazione (per esempio in caso di somma più integratori, o in seguito ad un’errata posologia), può causare la comparsa di nausea, vomito, perdita di appetito, dolori addominali, diarrea e mal di testa. Sono inoltre noti effetti indesiderati in caso di eccessiva assunzione per accumulo sul lungo periodo. Sono riportate in letteratura potenziali interazioni, tra l’altro, con alcuni antibiotici e diuretici. L’assunzione di zinco in forma d’integratori può infine alterare l’equilibrio fisiologico di altri metalli, come il rame. Fonte: NIH

Avvertenze generali
  • Non superare la dose giornaliera consigliata dal produttore.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano.
  • Per un utilizzo prolungato rivolgersi preventivamente al proprio medico.
  • Conservare il prodotto in un luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce e dalle fonti di calore localizzate, dai raggi solari e dall’umidità.
  • Non utilizzare oltre la data di scadenza.

Posso ottenere lo stesso risultato senza l'integratore?

Disclaimer: I contenuti seguenti devono essere intesi come trattazione generale riferita a soggetti sani e, dove indicato, espressione del personale parere dell'autore; in caso di specifiche circostanze il proprio medico e/o farmacista possono rilevare esigenze diverse e per questo consigliare in modo appropriato (quando non addirittura indispensabile) l'assunzione di integratori e/o nutraceutici.

Sebbene non sia possibile assumere i principi attivi contenuti attraverso la sola alimentazione, è a mio parere indubbio che uno stile di vita imperniato sui pilastri della LifeStyle Medicine (alimentazione corretta e ricca di frutta e verdura, riposo adeguato in termini di qualità e quantità, attività fisica regolare, gestione dello stress e rinuncia alle sostanze d’abuso) permetta di prevenire e ridurre drasticamente il rischio di sviluppare i disturbi che Convis si propone di contrastare (siano essi una generale stanchezza ed affaticamento, o una più specifica esigenza di carattere genitale-riproduttivo, come possono essere la disfunzione erettile e/o criticità in termini di fertilità).

Fatta questa importante premessa, una buona parte degli ingredienti contenuti godono di un buon supporto della letteratura scientifica e, a differenza di molti integratori simili, le dosi sono più spesso vicine a quelle effettivamente utilizzate nel mondo della ricerca (mentre spesso si assiste alla commercializzazione di integratori un po’ deboli in termini di quantità di principio attivo), penso per esempio all’arginina per il trattamento dell’impotenza.

Roberto Gindro, laureato in farmacia, PhD


Valutazioni di efficacia basate principalmente sul Natural Medicines Therapeutic Research Center

  • Ginkgo biloba L.
    • L’estratto ha mostrato interessanti proprietà nel trattamento dell’ansia, della demenza, nel trattamento della sindrome premestruale, nella schizofrenia e nel trattamento di alcune forme di vertigine.
    • Nella migliore delle ipotesi più debole le evidenze relative al suo utilizzo a scopo di miglioramento delle funzioni cognitive, pressione alta, sclerosi multipla e acufene.
    • È stato proposto nel trattamento della disfunzione erettile in virtù del suo effetto di vasodilatazione e fluidificazione del sangue, ma ad oggi non sono ancora presenti in letteratura adeguati riscontri.
  • Guaranà
    • Il consumo di caffè e the, entrambe bevande contenenti caffeina, consente una contemporanea assunzione dei benèfici antiossidanti contenuti.
  • L-Arginina
    • Gli che poggiano su basi scientifiche più solide sono fondamentalmente quelli in cui viene sfruttato l’effetto vasodilatatore della sostanza, come ad esempio angina, pressione alta e disfunzione erettile.
    • Le principali fonti alimentari di L-Arginina sono:
      • carne, pesce, pollame
      • latte e latticini
      • noci e semi
      • orzo, grano saraceno, riso integrale, avena, mais
      • uvetta
      • cioccolato
      • soia
    • Quando viene usata a scopo vasodilatatore, esiste un’eccezionale alternativa alimentare, rappresentata dalla barbabietola rossa; seppure attraverso molecole diverse, anche in questo caso l’effetto è rilevante e significativo.
  • L-Carnitina
    • La L-carnitina è un aminoacido contenuto principalmente nella carne e nei latticini, ma l’organismo umano è in grado di sintetizzarlo anche autonomamente. È coinvolta nel metabolismo energetico dei grassi.
    • L’unico utilizzo che trova riscontri certi di efficacia è la somministrazione in caso di carenza congenita dovuta a malattie genetiche.
    • Tra le altre condizioni in cui sembra esplicare un effetto significativo ricordiamo ad esempio angina, insufficienza cardiaca congestizia, stadi terminali di insufficienza renale, ipertiroidismo, miocardite.
    • Non sussistono invece evidenze certe di efficacia per quanto riguarda stanchezza, performance atletica, capacità cognitive, … a patto ovviamente che l’alimentazione sia varia e sana.
    • Soggetti vegetariani e vegani non necessitano di norma di un’integrazione, a patto che l’introito proteico giornaliero sia adeguato; benché i livelli circolanti di carnitina siano inferiori, non ci sono evidenze che inducano a ritenere che possa trattarsi di un problema (peraltro negli onnivori si verifica anche un’aumentata escrezione nelle urine).
  • L-Ornitina
    • L’ornitina è un aminoacido non essenziale, ossia in grado di essere sintetizzato al bisogno dall’organismo.
    • Principalmente usato in ambito sportivo per aumentare la performance, esiste qualche evidenza di efficacia anche se non è del tutto chiarito il possibile meccanismo d’azione.
    • Non sono disponibili evidenze in merito a supposti effetti legati al sovrappeso e all’obesità.
  • Maca
    • Proposto trattamento naturale per la riduzione del desiderio, disturbi erettili nell’uomo, problemi d’infertilità, sintomi della menopausa, … non disponiamo in realtà di solide evidenze di efficacia, anche se in alcuni casi sono stati pubblicati studi promettenti.
  • Panax ginseng C.A. Mey.
    • Il ginseng è una pianta con una lunga tradizione di utilizzo in fitoterapia, dove viene tipicamente proposto come adattogeno e proenergetico; esistono buone evidenze di efficacia in termini di miglioramento della performance cognitiva, mentre non sembra altrettanto utile dal punto di vista fisico.
    • Una buona alternativa è rappresentata da caffé e tè che, consumati in forma alimentare, consentono di beneficiare anche di numerosi altre molecole utili dal punto di vista della prevenzione cardiovascolare.
  • Vitamina B3
    • Come spesso succede con le vitamine le vengono attribuite numerose proprietà ed effetti, ma i benefici provati legati ad una sua supplementazione sono in realtà limitati; sembra tuttavia efficace nel migliorare il profilo lipidico (colesterolo buono/cattivo nel sangue) quando somministrata a dosi elevate (che tuttavia richiedono il preventivo parere medico).
  • Zinco
    • Lo zinco dev’essere giornalmente introdotto con la dieta perché l’organismo non dispone di un adeguato sistema di scorte, tuttavia in una dieta sana, varia ed equilibrata in genere non è necessaria alcuna integrazione per pazienti sani ed in buona salute.
    • Si trova in natura in diversi alimenti, tra cui:
      • Pesce e frutti di mare
      • Carne rossa
      • Cereali
      • Legumi
      • Frutta secca

Recensioni (0)

Recensioni dei lettori

0.0 su 5
0
0
0
0
0
Cosa ne pensi?

Ancora nessuna recensione.

E tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non solo diete