Ultimo aggiornamento prezzi: 19 Settembre, 2020 19:21
× Product prices and availability are accurate as of the date/time indicated and are subject to change. Any price and availability information displayed on Amazon at the time of purchase will apply to the purchase of this product.

Buscofen premestruale funziona? Recensione, opinioni e prezzo

Scrivici cosa ne pensi!
Avvisami quando raggiunge un certo prezzo
×
Notify me, when price drops
Set Alert for Product: Buscofen premestruale (Farmacia del Corso) - 6,60€

6,60

Prezzo migliore farmaciadelcorso.netFarmacia del Corso
Compra al miglior prezzo

Buscofen premstruale è un integratore rivolto esplicitamente alle donne e formulato per prevenire e contrastare i sintomi della sindrome premestruale; la confezione contiene 15 compresse effervescenti e la posologia consigliata prevede l’assunzione di 1 compressa al giorno, da assumere a qualsiasi ora (ma preferibilmente mantenendo l’orario durante il ciclo di terapia), per i 10 giorni che precedono il previsto arrivo del flusso mestruale.

La bevanda che ne risulta è aromatizzata agli agrumi (arancia-mandarino) e dolcificata con sorbitolo e saccarina (quindi senza zucchero).

Nel caso in cui si stia cercando una gravidanza è preferibile il preventivo parere del ginecologo.

MinSan: 943222657
Compresse effervescenti (Da bere)
Linea Buscofen
Ultimo aggiornamento il 18 Settembre, 2020 08:21

Buscofen premestruale funziona? Recensione, opinioni e prezzo Prezzi

8,55€
19 Settembre, 2020 19:21
× Product prices and availability are accurate as of the date/time indicated and are subject to change. Any price and availability information displayed on Amazon.com (Amazon.in, Amazon.co.uk, Amazon.de, etc) at the time of purchase will apply to the purchase of this product.
19 new from 7,10€
15,99€
19 Settembre, 2020 19:21
× Product prices and availability are accurate as of the date/time indicated and are subject to change. Any price and availability information displayed on Amazon.com (Amazon.in, Amazon.co.uk, Amazon.de, etc) at the time of purchase will apply to the purchase of this product.
1 new from 15,99€

Hai domande? Dubbi?

Andamento dei prezzi nel tempo

Prezzi di Buscofen premestruale (Farmacia del Corso)
Ultime variazioni
  • 6,60€ - 17 Settembre, 2020
  • 9,36€ - 2 Settembre, 2020
  • 6,60€ - 30 Luglio, 2020
Since: 30 Luglio, 2020
  • Prezzo più alto 9,36€ - 2 Settembre, 2020
  • Prezzo più basso 6,60€ - 30 Luglio, 2020

Composizione

Composizione per singola unità posologica (compressa, capsula, flaconcino, bustina, dose, ...).
Principio attivoQuantità
Magnesio300 mg
Calcio240 mg
Vitamina E115 mg
Vitamina B623 mg
  1. Vitamina E, anche conosciuto/a come Tocoferolo
  2. Vitamina B6, anche conosciuto/a come Piridossina, Piridossale, Piridossamina

Controindicazioni e avvertenze

Disclaimer: Il seguente elenco potrebbe non essere esaustivo, si raccomanda di consultare il proprio medico o farmacista per qualsiasi dubbio, soprattutto nel caso di patologie e/o contemporaneo utilizzo di farmaci o integratori (anche se non segnalati nell'elenco seguente); in caso di comparsa di effetti indesiderati interromperne immediatamente l'assunzione e rivolgersi al medico.

  • Calcio
    • Sebbene non vi siano controindicazioni assolute all’integrazione di questo minerale, si raccomanda prudenza nei pazienti con insufficienza renale e/o con precedenti clinici di coliche legate alla presenza di calcoli di calcio.
  • Magnesio
    • Alle dosi comunemente utilizzate la supplementazione è considerata ragionevolmente sicura; in soggetti sensibili e/o a dosi elevate può causare effetti gastrointestinali come irritazione gastrica, nausea, vomito, diarrea.
    • Si segnala che l’ossido di magnesio riduce l’efficacia dell’associazione di levodopa/carbidopa, un farmaco usato per la sindrome di Parkinson.
    • Sono note alcune altre possibili interazioni, che si invita il lettore a valutare con il proprio farmacista.
  • Vitamina B6
    • Ad alte dosi sono stati segnalati disturbi gastrointestinali, mal di testa, sonnolenza, …
  • Vitamina E
    • Non sono noti episodi di tossicità legati al solo consumo alimentare di vitamina E.
    • Il sovradosaggio della vitamina attraverso l’integrazione (in genere per errori di assunzione o contemporanea somministrazione di formulazioni che la contengono) può invece causare effetti collaterali anche gravi.
    • La vitamina E può interagire con alcune classi di farmaci, si raccomanda un parere medico nel caso di assunzione di anticoagulanti (come Coumadin), simvastatina, chemioterapia e radioterapia.

Avvertenze generali
  • Non superare la dose giornaliera consigliata dal produttore.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano.
  • Per un utilizzo prolungato rivolgersi preventivamente al proprio medico.
  • Conservare il prodotto in un luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce e dalle fonti di calore localizzate, dai raggi solari e dall’umidità.
  • Non utilizzare oltre la data di scadenza.

Efficacia e alternative

Disclaimer: I contenuti seguenti devono essere intesi come trattazione generale riferita a soggetti sani e, dove indicato, espressione del personale parere dell'autore; in caso di specifiche circostanze il proprio medico e/o farmacista possono rilevare esigenze diverse e per questo consigliare in modo appropriato (quando non addirittura indispensabile) l'assunzione di integratori e/o nutraceutici.

La sindrome premestruale colpisce in modo estremamente variegato le donne di tutto il mondo, con sintomi profondamente variabili per tipologia ed entità; tra i più comuni ricordiamo

  • alterazioni dell’umore
  • sensazione di irritabilità e ansia
  • stanchezza e difficoltà a dormire
  • disturbi intestinali (dolori e gonfiore)
  • tensione al seno
  • mal di testa
  • cambiamenti di appetito e desiderio sessuale

Per ridurre l’impatto di questi disturbi è consigliabile perseguire ritmi di vita regolari e sani, mediante:

  • adozione di una dieta varia, sana e ricca di frutta e verdura, cereali integrali e legumi (questo consente di assumere i principi attivi contenuti in Buscofen premestruale)
  • dormire almeno 7-8 ore per notte, mantenendo costanti gli orari di addormentamento e sveglia anche durante i weekend
  • praticare regolare attività fisica, possibilmente all’aperto
  • esporsi quotidianamente al sole nelle ore diurne, evitando le più calde nei mesi estivi
  • praticare attività rilassanti, come yoga, meditazione, training autogeno, …
  • evitare alcolici e fumo
  • ridurre o eliminare la caffeina

Roberto Gindro, laureato in farmacia, PhD


Valutazioni di efficacia basate principalmente sul Natural Medicines Therapeutic Research Center

  • Calcio
    • Il calcio è un minerale essenziale per l’organismo umano, che quindi dev’essere quotidianamente parte della propria dieta, insieme alla vitamina D che ne consente l’utilizzo; ne sono ricchi ovviamente latte e latticini, su cui tuttavia sembra pesare un effetto paradossalmente contrario alla salute delle ossa quando consumati in quantità eccessiva,  è quindi consigliabile che il fabbisogno giornaliero venga perseguito anche attraverso altre fonti, rappresentate ad esempio da:
      • broccoli
      • cavoletti di Bruxelles
      • cavolo
      • acqua (sì, è un’interessante fonte di calcio)
  • Magnesio
    • Il magnesio è un minerale particolarmente abbondante nell’organismo, dove coadiuva più di 300 reazioni biochimiche, e comune in molti alimenti (i cibi ricchi di fibra lo sono in genere anche del prezioso minerale, come nel caso di verdura, semi, frutta secca a guscio, cereali integrali). Anche la normale acqua ne rappresenta una fonte significativa.
    • Tra gli alimenti che ne sono più ricchi troviamo:
      • vegetali a foglia verde larga
      • legumi
      • cereali integrali (quelli raffinati ne perdono circa l’80%)
      • frutta secca
      • frutta
      • pesce
      • carne
      • latte intero
      • formaggio
      • uova
      • cacao
      • farina di soia
      • acqua minerale
    • Le indicazioni per cui è stato proposto come integratore sono quasi infinite e, in molti casi, esiste anche una buona evidenza scientifica a supporto.
  • Vitamina B6
    • Disponibile in numerosi alimenti (tra cui cereali, legumi, verdure, fegato, carne e uova), a differenza della B12 è più raro riscontrare una reale carenza di questa vitamina.
    • Usata e consigliata per decine di disturbi, poggia su un’adeguata letteratura nel caso di:
      • epilessia dipendente dalla piridossina (malattia rara)
      • anemia sideroblastica
      • iperomocistinemia
    • Risultati preliminari sono stati ottenuti per
      • prevenzione della degenerazione maculare senile
      • prevenzione della formazione di calcoli in pazienti affetti da iperossaluria primitiva (malattia rara)
      • nausea in gravidanza
      • sindrome premestruale

      Salvo casi selezionati, quindi, in genere non è necessaria alcuna integrazione.

    • Spesso proposta in formulazioni contro l’insonnia, in realtà non esiste ancora un adeguato supporto scientifico a quest’indicazione (aneddoticamente viene anche proposta per favorire l’attività onirica).
    • Tra gli alimenti che ne sono più ricchi ricordiamo:
      • carne (manzo, pollo, maiale)
      • pesce (salmone)
      • uova
      • legumi
      • cereali integrali (la raffinazione ne riduce significativamente il contenuto)
      • vegetali (spinaci)
      • frutta (banana in particolare)
      • frutta secca a guscio
  • Vitamina E
    • È possibile raggiungere facilmente le dosi giornaliere raccomandate di vitamina E attraverso l’alimentazione; ad esempio sono ricchi della sostanza le olive, la frutta secca a guscio (noci, arachidi, mandorle, …) e cereali integrali.

Recensioni (0)

Recensioni dei lettori

0.0 su 5
0
0
0
0
0
Cosa ne pensi?

Ancora nessuna recensione.

E tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non solo diete