Integratori per dimagrire, funzionano?

by admin Tag:

Link sponsorizzati

Non è facile sfuggire al fascino di perdere peso rapidamente, ma a quale costo le pillole e i prodotti da banco per la perdita di peso possono farvi dimagrire? E sono delle opzioni sicure per la perdita di peso? Ecco qui di seguito illustrate alcune sostanze usate negli integratori per dimagrire, sottolineando cosa esse possono o non possono fare per voi.

Un certo numero di queste sostanze per dimagrire sono disponibili in farmacia, al supermercato o nei negozi di alimenti biologici, tuttavia per la maggior parte di esse non è stata dimostrata la loro sicurezza e la loro efficacia, ed alcune sono addirittura pericolose; per ogni sostanza viene riportato l’effetto pubblicizzato sulla prima riga e le evidenze scientifiche sulla seconda.

  • Arancio amaro (Citrus × aurantium)

Aumenta il numero di calorie bruciate.
Pubblicizzato come un sostituto dell’efedra, ed in effetti può causare problemi di salute simili. Effetti a lungo termine non noti.

  • Chitosano

Blocca l’assorbimento dei grassi nella dieta
Relativamente sicuro, ma non garantisce il dimagrimento. Può provocare stipsi, gonfiore addominale e altri disturbi gastrointestinali. Effetti a lungo termine non noti.

  • Cromo

Riduce il grasso corporeo e aiuta a sviluppare la massa muscolare.
Effetti a lungo termine non noti.

  • Acido lionelico coniugato (CLA)

Riduce il grasso corporeo, riduce l’appetito e aiuta a sviluppare la massa muscolare.
Può effettivamente diminuire il grasso corporeo e aumentare la muscolatura, ma non è in grado di ridurre il peso totale del corpo. Può provocare diarrea, disturbi digestivi e altri problemi gastrointestinali.

  • Sida cordifolia

Diminuisce l’appetito e aumenta il numero di calorie bruciate.
Contiene efedrina, che è pericolosa. Probabilmente rischiosa, deve essere evitato l’uso.

  • Efedra

Diminuisce l’appetito
Può causare ipertensione, irregolarità del battito cardiaco, insonnia, convulsioni, attacchi cardiaci, ictus e morte. Bandita dal mercato per le preoccupazioni sulla sicurezza, ma può ancora essere legalmente venduto come infuso. Nonostante il divieto, molti prodotti di efedra sono ancora venduti su Internet.

  • Estratto di tè verde

Aumenta il metabolismo dei grassi e delle calorie e diminuisce l’appetito.
Prove limitate a sostegno della sua efficacia. Può causare vomito, gonfiore addominale, disturbi digestivi e diarrea. Può contenere una grande quantità di caffeina.

  • Gomme di Guar

Bloccano l’assorbimento dei grassi alimentari e aumentano la sensazione di pienezza, che porta ad una diminuzione dell’apporto calorico.
Relativamente sicure, ma potrebbero non garantire il dimagrimento. Possono provocare diarrea, flatulenza e altri problemi gastrointestinali. Possono causare ostruzione intestinale se non prese con sufficienti liquidi.

  • Hoodia

Diminuisce l’appetito
Mancanza di prove certe a sostegno dell’effetto dimagrante

    In aggiunta a queste erbe e integratori dietetici è da poco sul mercato Alli, un farmaco da banco (che non richiede ricetta medica) che contiene orlistat, un farmaco che prima di Alli era venduto dietro prescrizione per la perdita di peso per gli adulti dai 18 anni in su. Promuove il dimagrimento, diminuendo l’assorbimento dei grassi da parte dell’intestino. Le capsule vengono assunte ai pasti, fino a tre volte al giorno.

    Alli è il sogno di coloro che sono a dieta, ma non ci sono scorciatoie per ottenere una perdita di peso permanente. Questo farmaco è destinato a dare risultati solo se accompagnato da una dieta povera di grassi e a basso contenuto calorico, oltre ad un regolare esercizio fisico. Gli effetti collaterali, come la diarrea e la flatulenza con chiazze oleose, possono essere significativi se non si riduce la quantità di grasso nella dieta.

    Le insidie delle pillole

    Gli integratori alimentari per il dimagrimento non sono soggetti agli stessi rigorosi standard dei farmaci, pertanto possono essere commercializzati nonostante sussista una prova limitata di efficacia o di sicurezza. I produttori possono fornire informazioni sul prodotto sulla base della loro personale revisione e interpretazione degli studi senza particolari autorizzazioni.

    Per il consumatore è difficile sapere che cosa si sta acquistando, o anche sapere se la lista degli ingredienti corrisponde a ciò che si trova nel contenitore. Molte pillole per il dimagrimento contengono un cocktail di ingredienti, alcuni dei quali con più di 20 piante, vegetali, vitamine, minerali o altri componenti aggiuntivi, come la caffeina o i lassativi. Come questi ingredienti interagiscono individualmente e collettivamente con il corpo è per lo più ignoto e il loro utilizzo può essere rischioso, soprattutto se si stanno assumendo altri farmaci.

    Il controllo e la curiosità personali sono la miglior protezione: leggete attentamente le etichette e parlate con il medico o con il farmacista se state assumendo o intendete assumere qualsiasi integratore alimentare.

    No ai risultati veloci

    Non esiste una bacchetta magica per perdere peso. Il modo più efficace per perdere peso è controllarlo attraverso alcuni cambiamenti nello stile di vita:

    • mangiate alimenti sani e a basso contenuto calorico,
    • fate attenzione alle dimensioni delle porzioni,
    • impegnatevi in una regolare attività fisica.

    Non è certamente una pillola magica, ma funziona.

    Tenete presente che, anche se si prende una pillola per la perdita di peso, per dimagrire si devono comunque assumere meno calorie di quelle che il corpo usa. Anche se questi prodotti possono aiutare inizialmente a perdere peso, si dovrebbe continuare a prenderli per il mantenimento del peso, scelta non sempre facile e sicura.

    Se siete preoccupati per il peso o se i chili di troppo hanno aggravato una vostra condizione di salute, rivolgetevi al medico; è necessario seguire una dieta sana basata su una varietà di cibi e bruciare calorie attraverso l’attività fisica. Il tempo ha dimostrato che non esistono soluzioni facili per perdere peso e le pillole per il dimagrimento potrebbe causare più danni che benefici.

    Traduzione a cura di Francesca Giannino

    Link sponsorizzati

    Articoli correlati

    Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

    oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

    Domande, suggerimenti e segnalazioni

    1. Elvira Cozzo

      Dimagrire rapidamente è sicuramente possibile se si adottanno alcune regole sagge e soprattutto se si consulta il proprio medico.
      Esporsi a rischi per la propria salute solo per ottenere risultati immediati non è mai una scelta giusta.

      Elvira Cozzo
      Esperta Nutrizionista
      http://www.diete-veloci.com

    Leave a Reply

    Eventuali risposte NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali e come tali suscettibili di smentita.

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.