Dieta per dimagrire: alcune indicazioni

by admin Tag:

Link sponsorizzati

Mi è stato più volte chiesto un regime dietetico che consenta con buona sicurezza di dimagrire, associato o meno all’uso di integratori. Pubblico quindi di seguito una serie di indicazioni utili e che ben si adattano a stilare una dieta ipocalorica per la maggioranza delle persone:

  • E’ innanzi tutto necessario eliminare completamente ogni genere di zucchero e dolce, in qualsiasi forma e momento della giornata;
  • l’unica bevanda ammessa, al di là del latte e/o caffè a colazione, è l’acqua, eventualmente come thè non zuccherato o dolcificato con aspartame od equivalente;
  • con altrettanto scrupolo devono essere evitati condimenti grassi, come il burro, a favore di solo olio crudo nella quantità giornaliera pari a 25-30 g;
  • suddivisa fra i due posti è possibile assumere 300 g di frutta fresca, evitando però le varietà più zuccherine come banane, uva, cocco, fichi, cachi,  … e privilegiando i frutti di bosco (lamponi, more, mirtilli, ribes);
  • a colazione si può assumere un bicchiere di latte, caffè e 3 fette biscottate o l’equivalente in grissini o cracker; vietati ovviamente marmellate, biscotti ed altri dolciumi;
  • il pranzo deve essere il pasto più abbondante e associa ai carboidrati (70 g di pasta e 40 g di pane) della carne magra (con preferenza per quella bianca) o pesce con contorno di verdura di stagione avendo cura di evitare i legumi;
  • a metà pomeriggio è ammessa una merenda con uno yogurt bianco e 1-2 grissini;
  • la cena dev’essere invece più leggera del pranzo e consiste in un contorno di verdura, 40-50 g di  pane e a scelta
    • 60 g di formaggio magro,
    • oppure affettato magro come prosciutto cotto o bresaola pari a circa 100 g,
    • oppure 1 uovo.
  • eventualmente prima di coricarsi è possibile assumere un mezzo bicchiere di latte parzialmente scremato.

Fatemi sapere cosa ne pensate e sopratutto se, dopo averla provata, avete ottenuto i risultati sperati!

Link sponsorizzati

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. DSIMO

    Che dieta è? questa è una condanna a morte!!!!!
    1uovo a cena? mezzo bicchiere di latte scremato prima di coricarsi???? 1 o 2 grissini??????
    Casomai ci mettiamo pure un paio di orette di corsa al giorno…e scommetto che magicamente dopo qualche settimana…. si inizia a perdere peso…!!!!!!
    Tutto merito di adipesina!!!!!!!!!
    AHAHhahHAhaHAHh!!!!!!

    1. boh

      Beh sembra quasi la dieta per chi ha il diabete, io in gravidanza ho avuto il diabete gestazionale e
      a colazione potevo prendere solo 200 ml di latte e 2 fette biscottate
      tra colazione e pranzo 2 cracker
      pranzo 80 gr di pasta verdura carne bianca cotta alla griglia senza condimento e 30 gr di pane integrale
      merenda con 2 cracker e 25 gr di formaggio o una fetta di prosciutto cotto
      cena 60 gr di pasta 30 di pane poi sempre verdure e o carne o pesce e l’uovo una volta a settimana.
      prima di andare a letto 2 cracker e formaggio o prosciutto oppure una tazza di thè senza zucchero ma volendo una bustina di aspartame.
      potevo mangiare anche yogurt magri senza zucchero. in una settimana avevo perso 4 kg e mi hanno dovuto aumentare le dosi di carne verdura pesce(2 fette di ogni cosa) e frutta (da 2 al giorno a 3)

  2. carmen

    un saluto a tutti… in seguito alla dieta consigliata da un dietologo ho perso 10 kg in cca tre mesi SENZA FARE ALCUN MOVIMENTO anzi stavo seduta tutto il giorno… e’ stato molto difficile all’inizio e se non sei rilassato non riesci a dimagrire neanche un kilo…
    quindi vorrei aggiungere all’articolo di sopra che:
    – si puo’ utilizzare il fruttosio come dolcificante, si trova al supermercato in barattoli da 0,750 oppure 0,500;
    – le patate e i legumi sono vietati per il contenuto di carboidrati;
    – la verdura si deve consumare in due pasti giornalieri, ognuno da 0,250 kg netti;
    – lo yogurt e’ vietato come tutti gli altri formaggi;
    – la quantita’ di carne magra e’ di 0,150 kg a pasto oppure due uova a porzione e NON uno oppure 0,300 kg lordi di pesce da assumere minimo quattro volte alla settimana;
    – il necessario di calorie per una persona sedentaria e’ di 1500 al giorno;
    – NON si dovrebbe scendere mai sotto la quota 1200 calorie perche’ in tal caso l’organismo blocca il dimagrimento.

  3. admin

    Grazie Carmen, ogni ulteriore spunto è sempre davvero apprezzato. Mi permetto solo di specificare che sul fruttosio esistono fra dietologi pareri discordanti.

  4. francesca

    ma non avete mai pensato allo sport? tipo andare in bici invece che in macchina, camminare il sabato e la domenica, le scale al posto dell’ascensore…insomma perché privarsi di tutto per perdere 10 kg in 3 mesi per poi mangiare un piatto di pasta e riprenderne 12??? non ha senso, bisogna variare e gni tanto farsi piacere, usare zucchero o miele al posto di quei dolcificanti che si crede essere benefici per la linea…il tutto a giuste dosi e senza esagerare. Poi è chiaro che se uno vuole farsi del male nn mangiando più nulla, bè il libero arbitrio in questo caso lo possediamo ancora!!

  5. admin

    Condivido quasi tutto, ma di zucchero (in diverse forme, penso ad esempio alle bibite) ne assumiamo davvero troppo.

  6. mina

    ciao ho comprato alli ieri, sono emozionato spero di perdere quei famosi 5 kili di troppo sono alta 155 e peso 58 Kg.

    PURTROPPO SONO MOLTO GOLOSA COSA MI CONSEGLI?

    1. admin

      Di combattere innanzi tutto la golosità, prima di ogni altro rimedio è importante essere scrupolosi nel seguire una corretta alimentazione.

    2. Zaviz

      @mina
      ciao, scusa ma secondo la tabella di riferimento altezza/peso non dovresti assumere ALLI – è vero che sono passati mesi dall tuo messaggio ma ritenevo corretto evidenziarlo.
      com’ è andata?

  7. ross66

    Buongiorno,ieri ho acquistato ALLI e da oggi ho iniziato il trattamento insiema ad una dieta.Dopo tante diete e altrettante sconfitte mi auguro di avere finalmente buoni risultati.Fra una settimana le farò sapere se ci sono risultati.Grazie dell’attenzione

  8. Gin.

    Mi stavo chiedendo: in un regime nutritivo corretto, magari dopo una dieta di mantenimento, è possibile mangiare altri tipi di affettato come salame, mortadella, capocollo, ovviamente di rado (tipo una volta ogni due settimane)?. Se sì, qual è la quantità corretta? (Generalmente per il prosciutto crudo valgono gli 80 gr. e per quello cotto i 60 gr.). Grazie

    1. admin

      In un regime di mantenimento è a mio possibile mangiare praticamente tutto, a patto di non esagerare nel consumo di alimenti vietati durante la dieta; non generalizzerei sulle quantità, perchè a mio parere (sempre nell’ottica di un mantenimento, ossia quando non si sta più seguendo una vera e propria dieta) dipendenti dagli altri alimenti consumati, dalla frequenza di consumo, dal peso del paziente, …

  9. tere

    perchè quando vedo la parola “vietato” mi viene già voglia di masticare il cibo in questione?? sono in sovrappeso perchè non resisto a niente, avrei bisogno di un anoressizzante potente! 😉

  10. tere

    lei è simpatica e ho “sfogliato” il suo sito. Non mi fido molto di pasticche e beveroni però ho trovato positivo il suo commento alla dieta “south beach” , mai sentita nominare prima (però conosco un sacco di vini ottimi e cibi saporitissimi 😉 … credo che ci proverò (ho 10, anche 12 chili di troppo, dovuti a impossibilità a resistere alle tentazioni). saluti, teresa

  11. angie80

    Salve! volevo sapere lei cosa pensa della dieta chetogenica, fatta per un breve periodo di tempo.

    1. admin

      Non condivido a prescindere approcci non equilibrati, anche se ovviamente i risultati sul breve termine sono indiscutibili; personalmente non la consiglio.

  12. mary

    ma come si puo fare una dieta senza dolci ,io non dico di mangiarli spesso….ma nulla è impossibile , e poi non mettere lo zucchero nel latte o the….io sono allibita……

    1. admin

      Il dolce alla domenica nessun dietologo lo proibirà mai, ma quando è necessario perdere molti chili dei sacrifici sono necessari.
      Oltretutto i dolci e lo zucchero andrebbero limitati sempre, indipendentemente dal fatto di dover dimagrire o meno, perchè nei Paesi occidentali il consumo è sempre eccessivo (ne sono testimonianza l’aumento dei problemi di obesità, diabete, …).
      Lo zucchero nel latte o ne thè si può diminuire se non proprio eliminare (ho provato io stesso, sono passato in qualche mese da 2 bustine di zucchero a mezza, il trucco è solo farlo poco per volta per abituare il gusto).

      Poi, come scrive anche lei, nulla è impossibile. 😉

  13. mary

    ross66…come mai non hai fatto sapere come è andata la dieta con perdipeso 123….da febbraio è passato tanto tempo….faci sapere come è andata grazie…

  14. mary

    io devo perdere pochi kg non penso di dover fare una dieta cosi dastrica…ho un problema alle gambe e questi 5-6 kg mi danno pesantezza nel camminare ,specialmente ne risente la schiena…

    1. admin

      5-6 Kg sicuramente non richiedono sforzi enormi, ma qualche sacrificio purtroppo servirà ugualmente.

  15. mary

    a me piace moltissimo la pizza,la mangerei ogni sera è possibile? anche la metà

    1. admin

      Benchè la pizza sia tutto sommato un piatto sano, un’alimentazione equilibrata prevede maggior variabilità.

  16. mary

    come posso fare per avere le indicazioni di quello che devo mangiare in poche parole la dieta che devo fare mentre prendo le gocce…

    1. admin

      Per 5-6 Kg non serve una dieta speciale, ma solo imparare a mangiare sano (privilegiando frutta e sopratutto verdura) e praticando esercizio fisico.

  17. mary

    il problema è che io non posso fare esercizi fisici ..speriamo che le gocce funzionano ho iniziato l 8 agosto..avrei bisogno di consigli ..

    1. admin

      I consigli sono quelli che trova nell’articolo, purtroppo sono dell’idea che senza sacrifici non ci possano essere risultati.

  18. skin101

    io sono stato operato purtroppo per due volte al cervello la prima volta a settembre del 2008 e da allora prendo cortisone quindi a breve saranno 5 anni ormai ne sono dipendente se provo a diminuirlo o ad eliminarlo mi sento male ma il cortisono mi ha anche regalato 35 kg come faccio a perderli, faccio un po di sport ora penso anche di iscrivermi in palestra ed ho una dieta abbastanza sana ed equilibrata. come faccio a tornare al mio peso?

    1. admin

      Benissimo l’attività fisica, ma sovvrappesi importanti a mio avviso richiedono l’aiuto del dietologo (sia per la sicurezza che per la garanzia di perdere davvero peso).

  19. maryus

    Salve sono un ragazzo di 26 anni alto 1.65 cm peso 77 kg!!! ho aquistato xl-s carboblocker volevo sapere quante pillole assumere per perdere peso 1 o 2 al giorno premetto che prima di prendere questi chili pesavo sui 65 kg se mi potreste fornire informazzioni più dettagliate per l’assunzione sono disperato so di evitare qualsiasi tipo di grassi e zuccheri ma il mio dubbio e quello di come assumere le pillole!!! spero mi rispondiate presto grazie …..

  20. Uvula

    Non male come dieta.. ma consigliare l’aspartame direi prorio di no, ingeriamo abbastanza sostanze tossiche durante il giorno, ingerirne anche volontariamente preferisco di no, userò del fruttosio.

    a presto

  21. Siouxie

    ciao a tutti,
    nonostante le mei svariate diete a causa di un passato di cortisone e ad oggi flebo di soluzione salina mensili e in più un acuta stitichezza, non riesco a perdere quei9 kg di troppo, mangio veramente poco , ultimamente fette biscottate, riso in bianco o accompagnato a verdure, pesce o carne… cucinato tutto in regime dietetico ovviamente.. cosa mi sapete dire di XLS Medical Carboblocker ?’ sembra l’unico che potrebbe aiutare a farmi scendere di peso, vado anche in palestra faccio fitxboxe e cmq non sono affatto pigra…
    ciao|!!

    1. admin

      Ha già verificato che non ci siano problemi di salute alla base, come per esempio una tiroide pigra?

Leave a Reply

Eventuali risposte NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali e come tali suscettibili di smentita.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.