Forlip: uso, prezzo e recensione. Funziona?

by admin
Giudizio:
Tag: forlip grassi Medical Pharma zuccheri

Link sponsorizzati

forlip

Forlip, in commercio ormai da qualche anno grazie a Medical Pharma, è stato uno dei primi integratori (2002) a basare la sua azione sulla riduzione dell’assorbimento dei grassi; in seguito alla buona risposta del mercato è poi uscito 1-2 anni dopo Forlip Forte, che vedremo nella prossima recensione.

Posologia ed uso

Forlip dev’essere assunto 2 volte al giorno, circa 15 minuti di iniziare i 2 pasti principali, nella quantità di 2 compresse per volta con abbondante acqua. Iniziando il terzo mese di trattamento l’azienda produttrice consiglia di dimezzare la dose, 1 compressa di Forlip prima di pranzo ed 1 prima di cena.

Prezzo

Forlip viene venduto in confezioni da 48 compresse al prezzo consigliato di € 35.00, quindi il costo giornaliero è pari a circa € 3 per i primi 2 mesi di trattamento, circa e 1.50 nella dose di mantenimento.

Composizione ed ingredienti

Le principali sostanze attive contenute in Forlip sono:

  • Opuntia Ficus Indica Polvere (35,3%);
  • Chitosano HD;
  • The Verde e.s. 40% Polifenoli (5,9%);
  • L-Fenilalanina;
  • Lespedeza Capitata e.s (5,9%);
  • Lievito al Cromo.

L’Opuntia ficus-indica, conosciuta anche come fico d’India,  è un cactus messicano ormai diffuso in tutto il mediterraneo ed in tutte le zone temperate degli altri continenti.

Questo estratto vegetale ha un alto valore nutrizionale in quanto naturalmente ricco di minerali, soprattutto calcio e fosforo, e vitamina C; le proprietà terapeutiche allo studio del mondo scientifico sono molteplici, ma nel caso di Forlip quello che conta è la capacità di sequestrare i grassi e gli zuccheri ingeriti nell’intestino, rendendoli quindi non assorbibili. Questo effetti è dovuto alla notevole concentrazione di polisaccaridi presenti, con risultati positivi sul metabolismo glico-lipidico. In parole povere parte degli zuccheri e dei grassi assunti con la dieta non vengono assorbiti diminuendo così il numero di calorie assunte con il pasto.

Ricordiamo poi un secondo effetto dell’Opuntia, tipico di tutte le fibre: assumendola prima dei pasti con abbondante acqua si ottiene un rigonfiamento della stessa all’interno dell’intestino, diminuendo il senso di fame e facendo raggiungere più velocemente il senso di sazietà: maggior volume di sostanze da eliminare significa infine un aiuto a coloro che hanno problemi di stitichezza.

Il chitosano, presente come preparazione HD (alta densità), è uno delle sostanze più comuni di questa classe di integratori: estratto dall’esoscheletro di alcuni crostacei, si comporta come fibra indigeribile(con le stesse azioni dell’Opuntia) ed in particolare riduce in maniera significativa i grassi consumati al pasto, legandoli a sè ed impedendone così la digestione.

Se il chitosano ha azione sui grasso introdotti con la dieta, l’estratto di Tè verde, aldilà delle molteplici azioni che gli vengono attrobuite, stimola la termogenesi nell’organismo, quel processo metabolico in grado di bruciare i grassi già presenti nell’organismo. Grazie alla sua inibizione sulla lipasi pancreatica, un enzima digestivo che si occupa della digestione dei grassi, il Tè verde permette inoltre di diminuire ulteriormente l’assorbimento dei grassi consumati al pasto.

La fenilalanina è un aminoacido essenziale in grado diaumentare la produzione di alcuni neurotrasmettitori, sostante coinvolte nella regolazione del sistema nervoso, riducendo il senso d’appetito.Sembra inoltre essere in grado di aunentare capacità di concentrazione e rsistenza.

La Lespedeza Capitata ha blanda azione diuretica e drenante, utile quindi a favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

Il Cromo infine è scelto per le sue proprietà di regolazione sul metabolismo glucidico (degli zuccheri) nell’organismo, per azione sull’insulina, diminuendo in quetso modo la fame di zuccheri e consentendo un precoce senso di sazietà.

Controindicazioni

Poichè contiene fenilalanina il prodotto non deve essere assunto da persone affette da fenilchetonuria.

Conclusione

Forlip, nonostante sia in commercio ormai da diversi anni, unisce tutte le azioni tipiche di un integratore per dimagrire:

  • Ridotto assorbimento di grassi e zuccheri,
  • raggiungimento del senso di sazietà e sensazione di benessere fisico,
  • blanda azione diuretica,
  • stimolazione della termogenesi per i grassi già accumulati.

Opinioni e pareri: funziona?

L’avete provato? Che risultati avete avuto? Avete dei dubbi? Scrivete tutto nei commenti!

Link sponsorizzati

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. oriolodonatella

    Sinceramente non lo bene,pero’me ne hanno parlato molto bene,vorrei sapere in un mesequando si riesce a perdere…..grazie mille….cordiali saluti

  2. admin

    Quanto si perde dipende esclusivamente dalla dieta che segue: questi prodotti coadiuvano la perdita di peso se associati ad un’alimentazione ipocalorica.

  3. Anonymous

    Io ho provato questo prodotto è mi ha distrutto il sistema imunitario…, perciò sono passati 12 anni e Ancora non mi sono ripresa ….!

Leave a Reply

Eventuali risposte NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali e come tali suscettibili di smentita.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.