6Snell Dren: uso, prezzo e recensione. Funziona?

by admin
Giudizio:
Tag: 6Snell ErbaVita

Link sponsorizzati

6Snell Dren

6Snell Dren

6Snell Dren è la referenza della linea 6Snell, prodotta da ErbaVita, messo a punto per stimolare l’eliminazione dei liquidi in eccesso e favorire un processo di detossificazione dell’organismo: in parole più semplici ha quindi un effetto diuretico.

E’ interessante notare che le singole unità posologiche non sono bustine o compresse da sciogliere in acqua, bensì dei tappi con tecnologia brevettata (ACTIVE-CAP) da avvitare direttamente sulla bottiglia di acqua minerale:

Uso di 6Snell Dren

Uso di 6Snell Dren (Credit Photo: http://6snell.com/catalogo_convenzioni.php)

Una volta applicato il tappo si preme quest’ultimo con forza, rompendo in questo modo la capsula contenente i principi attivi che verranno disciolti in acqua.

Posologia ed uso

La dose consigliata prevede l’assunzione di 1 tappo al giorno in 500 ml di acqua minerale naturale.

Prezzo

6Snell Dren è venduto in confezioni contenenti 7 dosi, sufficienti quindi a coprire 7 giorni di terapia, ad un prezzo consigliato di € 13.90 (poco meno di € 2.00 al giorno).

Composizione ed ingredienti

Vediamo ora quali sono gli ingredienti di maggiore interesse contenuti in 6Snell Dren; alcuni di questi ingredienti sono già stati trattati in un altro prodotto della stessa linea, 6Snell Total, al quale si rimanda per la relativa descrizione:

  • Tè verde;
  • Rhodiola Rosea;

Ecco invece gli altri ingredienti che descriveremo in breve:

  • Ortosiphon;
  • Cardo mariano;
  • Bardana.

L’Ortosiphon (Orthosiphon stamineus) è presente come estratto secco delle foglie della pianta, che vengono raccolte durante la breve stagione della fioritura. Esse contengono flavonoidi, polifenoli, oli essenziali e potassio, combinazione che conferisce una notevole azione diuretica evitando una dispersione dannosa di preziosi sali minerali (ad esempio il potassio, la cui presenza regola tra le altre cose il battito cardiaco), come spesso avviene durante l’assunzione di farmaci diuretici. La pianta è poi considerata anche un drenante e quindi insieme alla sua capacità depurativa combatte efficacemente i calcoli renali e biliari prevenendo le recidive di coliche nefritiche. L’Ortosiphon è particolarmente indicato nel corso di diete dimagranti equilibrate come completamento per migliorare ed agevolare la funzione degli organi emuntori e di conseguenza per agevolare la perdita di peso. Questa pianta inoltre sembra abbassare il tasso di colesterolo e favorire il rilascio della bile.

Il Cardo mariano (Silybum marianum), di cui si utilizza il frutto, è una pianta indicata per il fegato; viene utilizzato principalmente per l’insufficienza epatica  e la cirrosi. E’ comunque considerato in generale un epatoprotettore. Agisce anche sui calcoli biliari ed in caso di mestruazioni abbondanti, grazie alla sua azione emostatica naturale. Il frutto del Cardo contiene principalmente tre sostanze:

  • silibina,
  • silicristina,
  • silidianina,

che insieme formano un complesso chiamato silimarina. Ad esempio nel caso di lesioni provocate dall’alcol (cirrosi epatiche) la silimarina permetterebbe di ricostruire le cellule danneggiate e di restaurarne la capacità metabolica, anche se è da notare che in genere gli effetti però si manifestano sopratutto a lungo termine. Questa sostanza è stata usata anche per trattare le epatiti virali e gestire quelle a carattere cronico. Il Cardo agisce come stimolante della cistifellea e quindi è adatto per trattare anche i calcoli biliari o meglio per prevenire la loro formazione in soggetti predisposti. L’effetto drenante di questa pianta, sfruttato in 6Snell Dren, si manifesta quindi sopratutto a livello epatico.

La Bardana (Lappa major) è utilizzata per vari scopi:

  • per trattare l’acne,
  • l’eczema,
  • le infezioni cutanee.

La sua radice è un’importante fonte di inulina, un glucide che assomiglia all’amido e che ha un’azione simile a quella della penicillina. Contiene anche dei polieni, sostanze dall’attività antibatterica ed antimicotica, e per questo motivo essa viene usata moltissimo per le affezioni della pelle come anche la psoriasi. L’azione curativa della pianta è potenziata dall’azione depurativa dovuta alla presenza di acidi alcolici che hanno un effetto drenante sull’organismo. Drenando le tossine si ostacola la formazione di foruncoli ed acne, dovuti in massima parte proprio alla presenza di numerose tossine nel corpo; viene favorita la loro eliminazione attraverso il fegato (azione coleretica) ed i reni (azione diuretica).

Controindicazioni

La principale controindicazione di 6Snell Dren è relativa alla presenza di caffeina nel Tè Verde, sconsigliata per soggetti sensibili.

Opinioni e pareri: funziona?

L’avete provato? Che risultati avete avuto con 6Snell Dren? Avete dei dubbi? Scrivete tutto nei commenti!

Link sponsorizzati

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Titina

    Posso assumere 6Snell Dren se prendo tutti i giorni una pastiglia di Enalapril 5?

    1. admin

      Il Tè verde potrebbe alzare leggermente la pressione, ma dal dosaggio che assume mi sembra di capire che lei non soffra di grave ipertensione, quindi a mio avviso potrebbe provare e magari rivalutare la pressione dopo 7 giorni di assunzione.

Leave a Reply

Eventuali risposte NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali e come tali suscettibili di smentita.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.