Fitomagra

by admin
Giudizio:
Tag: Aboca carboidrati fibra Fitomagra grassi liquidi

Link sponsorizzati

Fitomagra per dimagrire - Aboca

Fitomagra è la linea di integratori per il controllo del peso proposta da Aboca, azienda italiana particolarmente conosciuta e affidabile, presente da anni sul mercato con un’ampia scelta di prodotti per la fitoterapia.

Fitomagra comprende numerose referenze (prezzi al pubblico consigliati):

  • Fitomagra System € 23,00
  • Fitomagra Actidren Tisana 20 bustine da 1,8g € 7,20
  • Fitomagra Actidren flacone da 320 g € 24,00
  • Fitomagra Actidren opercoli blister da 40 opercoli € 13,0
  • Fitomagra Plus Limita 40 bustine da 3 g €33.00
  • Fitomagra Dimafibra flacone da 70 compresse € 14,60
  • Fitomagra Attiva blister da 50 opercoli € 22,30
  • Fitomagra Attiva plus Tisana 20 bustine da 2 g € 7,20
  • Fitomagra Drena plus Tisana 20 bustine da 2g € 7,20
  • Fitomagra Drena Fluido confezione da 12 flaconcini € 20,80
  • Fitosnack confezione da 20 g € 11,00

La linea è fondata sul principio di coadiuvare una dieta ipocalorica ed un regolare esercizio fisico con 3 azioni principali (per approfondire Controllo del peso, un sito curato da Aboca):

  • I prodotti Attiva sono studiati per aumentare il metabolismo, favorendo il consumo nei processi metabolici degli zuccheri e, sopratutto, dei grassi di riserva.
  • I prodotti Drena sono invece volti all’eliminazione dei liquidi in eccesso, in particolare quelli presenti a livello dell’addome, cosce e glutei.
  • I prodotti Limita hanno invece l’obiettivo di diminuire l’assorbimento dei principi nutritivi calorici durante la digestione.

E’ importante sottolineare che per ogni prodotto le sostanze attive sono sempre accuratamente titolate, ossia ne viene specificata l’esatta dose contenuta; questo particolare denota notevole attenzione nella preparazione dell’integratore e permette di valutare in prima approssimazione la qualità di un qualsiasi prodotto erboristico, per esempio di marche sconosciute.

Analizziamo ora nel dettaglio le diverse referenze.

Fitomagra System

Fitomagra System è un elegante pack contentente una confezione di compresse Limita Dimafibra e un flancone di Actidren; il vantaggio di questo confezionamento è principalmente economico, poiché consente di provare 2 prodotti della linea ad un prezzo inferiore alle due referenze (il flacone tuttavia contiene 200g di prodotto, contro i 320 g del confezionamento tradizionale) per un totale di 10 giorni.
La posologia consigliata è infatti di 6 compresse al giorno e di un misurino (15 ml) al giorno.
Per la descrizione si vedano i paragrafi relativi ai singoli integratori.

Fitomagra Actidren Tisana

La prima tisana di cui parliamo nasce per esercitare un’azione drenante unita ad una stimolazione del metabolismo: vuole cioè favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso, causa di gonfiore ed inestetismi, e facilitare l’eliminazione dei grassi accumulati.

L’assunzione consigliata prevede 1 tazza di tisana al giorno, preferibilmente al mattino, preparando l’infuso con circa 150 ml di acqua. Le istruzioni prevedono di portare ad ebollizione l’acqua, versarla in una tazza contenente la bustina filtro e mantenerla in infusione dai 5 ai 7 minuti coprendo la tazza per evitare la dispersione degli oli essenziali di cannella e finocchio, utili nella definizione del sapore.
La tisana è formulata come segue:

  • Liquirizia (Glycyrrhiza glabra) radice,
  • Thè Verde (Camelia sinensis) foglie,
  • Anice stellato (Illicium verum) frutti,
  • Guaranà (Paullinia sorbilis) semi,
  • Tarassaco (Taraxacum officinale) radice,
  • Verga d’Oro (Solidago virga-aurea) sommità,
  • Alga bruna (Fucus vesiculosus) tallo,
  • Cannella (Cinnamomum zeylanicum) olio essenziale,
  • Finocchio (Foeniculum vulgare) olio essenziale.

Vediamo ora le azioni, più o meno riconosciute, dei principali estratti vegetali contenuti.

Il tè verde ha principalmente riconosciuti effetti antiossidanti, mentre qualcuno ipotizza una sorta di azione diuretica e dimagrante, quest’ultima dovuta all’accelerazione del metabolismo dei grassi; sembrerebbe avere proprietà termogeniche (produzione di calore nel tessuto muscolare ed adiposo, bruciando grassi) e di promozione dell’ossidazione dei grassi. Il tè verde sembra inoltre essere in grado di inibire un enzima prodotto dal pancreas (in grado di digerire i grassi per favorirne l’assorbimento dall’intestino) contribuendo così alla riduzione delle calorie totali assorbite durante il pasto, proprietà che comunque non viene sfruttata se non in minima parte in caso di contemporanea colazione.

Il tarassaco è conosciuto da secoli per le proprietà benefiche sul sistema digestivo; l’azione, dovuta probabilmente alla sinergia dei diversi metaboliti contenuti più che ad un principio attivo in particolare, si esplica facilitando la digestione e manifestando benefici effetti sul fegato in particolare. Gli si riconoscono poi azione diuretica e lassativa, oltre ad altre proprietà ancora poco dimostrate. Da segnalare che è stata ipotizzata una blanda azione contro l’inappetenza.

L’alga bruna deve la sua azione principalmente all’alto contenuto di iodio, in grado di stimolare la tiroide e di conseguenza il metabolismo basale (azione attiva). I metaboliti dei composti solforati contenuti esplicano invece un’azione diuretica che, insieme all’azione sulla tiroide, permette una leggera attivita anticellulitica. L’alga bruna è controindicata in caso di ipertiroidismo e problemi cardiaci.

La guaranà, conosciuta da secoli per molteplici proprietà, è qui utilizzata per il suo effetto diuretico ed inibente sul senso di fame, oltre che per la sensazione di benessere che è in grado di far percepire all’organismo grazie alla sua azione stimolante.

La Verga d’Oro sembra possedere elevata azione diuretica, aumentando quindi la quantità di urina prodotta e favorendo anche l’eliminazione di azoto e di acidi urici, le scorie derivanti dal metabolismo delle proteine.

L’olio essenziale di cannella ha principalmente funzione di aromatizzante, tuttavia gli sono state accostate proprietà stimolanti (è talvolta usata come afrodisiaco) e per la sua azione contro il ristagno dei gas intestinali.

L’olio essenziale di finocchio, anch’esso principalmente usato come correttore del sapore; si ricorda per completezza che gli sono state associate funzioni antiobesità per la presunta stimolazione estrogenica.

Fitomagra Actidren

Questa referenza si presenta sotto forma di concentrato fluido, ossia un flacone di liquido, in grado di esercitare sia azione drenante che di stimolazione sul metabolismo.

Da agitare sempre prima dell’uso, viene consigliata l’assunzione di un misurino (da 15 ml, incluso nella confezione) diluito in un bicchiere d’acqua una volta al giorno, preferibilmente lontano dai pasti. In alternativa è possibile diluire la medesima quantità in mezzo litro di acqua da bere nell’arco della giornata, per esempio in una bottiglietta da tenere a portata di mano sul lavoro.

Viene segnalato che na volta aperto, il prodotto dev’essere conservato in frigorifero e l’eventuale presenza di piccoli residui solidi, non è da considerare come difetto della soluzione.

I principali estratti vegetali contenuti sono:

  • Tarassaco radice,
  • Arancio amaro frutti immaturi,
  • Orthosiphon,
  • Thè verde foglie.

Mentre tarassaco e thè verde sono comuni alla formulazione vista della tisana Actidren, caratteristici di questo prodotto sono l’arancio amaro e l’ortosiphon.

L’arancio amaro (Citrus aurantium) spesso scelto nella formulazione di integratori volti alla perdita di peso, sembra inibire o ridurre il senso di fame ma sopratutto è in grado di stimolare la termogenesi, un processo dell’organismo in grado di bruciare grassi per produrre calore, soprattutto nel tessuto adiposo e muscolare. Questo estratto permette quindi di ridurre la quantità di grassi presenti nell’organismo a favore di una riduzione del peso e di un miglioramento nel rapporto fra massa grassa e massa magra.

L’ortosiphon ha proprietà diuretiche, facilita quindi l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

Fitomagra Actidren opercoli

La formulazione in opercoli da deglutire (4 opercoli al giorno, anche questi lontano dai pasti) si caratterizza principalmente per la presenza di:

  • Tarassaco radice,
  • Fucus tallo,
  • Thè Verde foglie,
  • Orthosiphon foglie.

Come si vede si introduce, rispetto alla formulazione in soluzione, il Fucus Tallo che prende il posto del Citrus aurantium.

Il Fucus Tallo ha azione paragonabile a quella dell’arancio amaro, ossia accelera il metabolismo, ma in questo caso per stimolazione sulla tiroide grazie alla presenza di iodio: si esplica quindi azione dimagrante ed anticellulitica. E’ infine conosciuto come blando lassativo.

Fitomagra Plus Limita

Questa referenza proposta in bustine nasce con lo scopo di limitare la quantità di calorie assorbite durante il pasto, principalmente grazie all’azione di mucillagini e fibra (Lino semi, Tiglio fiori e Altea radice, Glucomannano e Psillio).

Il glucomannano, per esempio è  in grado di assorbire i liquidi, in presenza dei quali aumenta il proprio volume fino a quasi 80 volte; nell’ambiente acido dello stomaco questo effetto è massimo, provocando quindi un’utile azione sul senso della fame.
La massa mucillaginosa formata dai diversi estratti vegetali arriva poi nell’intestino esercitando azione lassativa di tipo meccanico-osmotico e stimolando in tal modo l’evacuazione. Riassumendo:

  • Aumenta il senso di sazietà,
  • diminuisce l’assorbimento di grassi e carboidrati,
  • ha blanda azione lassativa.

Proprio a causa di queste proprietà l’integratore non deve essere assunto in concomitanza con altri farmaci (somministrabili ad almeno 2-3 ore di distanza).

Il Finocchio, l’Anice stellato e la Curcuma favoriscono invece l’eliminazione di eventuali gas in eccesso, formatisi in seguito all’assunzione della fibra, favorendo quindi la scomparsa di eventuale senso di gonfiore.

Data la notevole quantità di fibra presente, il produttore segnala la possibilità di effetti collaterali nei primi 10 giorni di assunzione (posso ipotizzare flatulenza, aumentata massa fecale, …).

La bustina deve essere assunta con abbondante acqua prima di ciascun pasto.

Fitomagra Limita Dimafibra

Questa formulazione ricalca quasi esattamente la composizione di Fitomagra Plus Limita (vedi paragrafo precedente), ma preparato sotto forma di compresse  da assumere fino a 3 alla volta, con abbondante acqua, prima di ciascun pasto.

Si segnala la presenza di Opuntia, ossia il fico d’India, che ha notevole valore nutrizionale essendo ricco di minerali, soprattutto calcio e fosforo,e vitamina C;le azioni terapeutiche di questo estratto vegetale sono molteplici, ai fini di una dieta dimagrante l’Opuntia permette di legare nell’intestino parte dei grassi e degli zuccheri ingeritigrazie alla notevole concentrazione di polisaccaridi presenti.

L’assunzione prima dei pasti con abbondante acqua permette anche in questo caso di ottenere un rigonfiamento della stessa all’interno dell’intestino, diminuendo quindi il senso di fame e permettendo di raggiungere più velocemente il senso di sazietà.

Infine la vitamina B3 contenuta ha effettivamente degli effetti dimostrati sul metabolismo dei grassi.

Fitomagra Attiva

Fitomagra attiva viene venduto sotto forma di opercoli in cui il principio di maggior importanza è sicuramente l’Arancio amaro che, come illustrato precedentemente, permette di favorire il senso di sazietà e di fare da stimolo alla termogenesi, consentendo di bruciare parte dei grassi di riserva dell’organismo.

Affiancato a questo troviamo il tè verde, con azione simile e forse drenante, e del Cromo sotto forma di Lievito al Cromo.

Questo minerale è conosciuto ed utilizzato nella formulazione di integratori dimagranti per la sua capacità di stimolare il metabolismo di grassi e zuccheri, aiuta inoltre l’insulina ad essere più efficace nella regola­zione dell’appetito e nella produzione di energia.

Fitomagra Attiva Plus

L’alternativa sotto forma di tisana aggiunge a quanto appena descritto l’azione dell’alga bruna Tallo, come nella linea Actidren, in grado di garantire un’azione sul metabolismo, ma in questo caso per stimolazione sulla tiroide grazie alla presenza di iodio.

Fitomagra Drena Plus

Questa tisana è una formulazione prettamente drenante e diuretica a base do Ortosiphon e Tarassaco, estratti vegetali ampiamente descritti precedentemente, oltre a Finocchio, Menta dolce e Liquirizia utilizzati per il conseguimento di una migliore palatabilità (gusto).

Fitomagra Drena Fluido

Una confezione di Fitomagra Drena Fluido contiene 12 flaconcini, da assumere al mattino con abbondante acqua;per modulare l’azione è possibile l’assunzione di mezzo flaconcino alla volta, sapendo che la frazione avanzata ha una durata di 48 ore.

Anche in questo caso i principi attivi presenti (Tarassaco, Finocchio, Bardana, Verga d’Oro, Orthosiphon, Thè Verde ) sono stati descritti in precedenza, basti ricordare che sono scelti privilegiando un’azione diuretica, depurativa e di attivazione sul metabolismo grazie alla presenza di Tè verde.

L’unica nuova presenza è la Bardana, che vanta principalmente azione diuretica e depurativa; alcune recenti indicazioni sembrano promuoverne l’uso per il trattamento dell’acne

Fitosnack

Completamente diverso da quanto presentato fin qui, Fitosnack è di fatto un piccolo spuntino sotto forma di boli suddivisi in 6 piccoli sacchettini, che ricordano le patatine.

L’idea che sta alla base è proporre un alimento in grado di assolvere alla funzione di spezzafame, fornendo quantità poco più che trascurabili di calorie contemporaneamente all’assunzione di principi attivi vegetali in grado di:

  • Depurare l’organismo (Tarassaco),
  • Eliminare i gas in eccesso (Finocchio).

Conclusioni

La linea Fitomagra funziona? Quale prodotto è più efficace nel perdere peso?

Personalmente ritengo che, come sottolineato dalla stessa Aboca, ognuno di questi integratori richieda l’associazione ad una dieta ipocalorica e regolare attività fisica per manifestare in modo soddisfacente gli effetti dei principi attivi vegetali contenuti.

Punto forte di questi prodotti è secondo me l’azienda produttrice, Aboca, una realtà seria e consolidata in grado di fornire ampie garanzie sulle qualità delle materie prime utilizzate e sugli studi fatti nella messa a punto della composizione.

Provare ad indicare quale funzioni meglio è a mio parere impossibile, perchè le differenze soggettive a livello di dieta assunta, risposta individuale ai fitorerapici e problematiche da trattare (ritenzione idrica o fame, grassi in eccesso o sedentarietà, …) fanno sì che ogni soggetto diventi un caso unico.

Invito quindi chiunque abbia avuto modo di provare uno o più prodotti di questa linea ad esprimere la propria opinione, positiva o negativa, a vantaggio di chi fosse interessato.

Link sponsorizzati

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Angy

    Buonasera,
    ho utilizzato una confezione di Ondieta Fitomagra, poi terminata quella ho iniziato Fitom. Limita Dimafibra che sto assumendo tuttora (in realtà ci sono stati dei giorni in cui non li ho presi perchè mi sono dimenticata) e più o meno contemporaneamente con l’assunzione di quest’ultimo, ho iniziato a sentire dei fastidi nella zona dei reni che oggi sono diventati dolore vero e proprio. Vorrei sapere se le due cose possono essere collegate e se devo interrompere l’assunzione del prodotto. Grazie

    1. admin

      Tenderei ad escluderlo, ma in questi casi consiglio sempre di interrompere fino a risoluzione, riprendere a dosi ridotte ed incrementare poco alla volta per verificare se la causa fosse proprio l’integratore.

  2. mantescu diana

    fitomagra actidren opercoli 4 al giorno lontano dai pasti ma ne posso prendere 2 insieme la mattina e 2 insieme nel pomeriggio?grazie!

  3. mariarosaria

    mi dite se fitomagra adiprox può influire negativamente sulla tiroide Io prendo eutirox 100 mg (tre giorni a settimana) e 125 e mg (quattro giorni a settimana) – sto prendendo Adiprox fitomagra da due giorni, sotto consiglio del mio dietologo nutrizionista, ma mi porta un senso di fastidio generale e solo preoccupazione o c’è conflittualità di eccipienti? fatemi sapere grazie

  4. Maristella

    Salve
    io sono leggermente ipotiroidea e assumo ogni giorno eutirox da 50 mg. Volevo chiedervi se posso utilizzare la tisana fitomagra actidren contenente il fucus oppure se me lo sconsigliate.

    1. Anonymous

      Funzionano le tisane o meglio lonsciroppo activ drena fitomGra??

    2. admin

      Si concentri prima sullo stile di vita, la scelta dell’integratore avviene sempre in una seconda fase.

    3. Anonymous

      Lo so ma io faccio diete da una vita mangio poco forse male pero! Nn ho tiroiede solo metabolismo bloccato dopo la gravidanza di mia figlia di 5 anni ecco perche voglio un aiutino! Sto provando da due giorni aceto di mele in acqua prima dei pasti lei che dice aiuta??

    4. admin

      1. L’esame del sangue che il medico le ha chiesto per verificare la tiroide; ci dice se la ghiandola lavora bene, troppo o troppo poco; se per caso avesse un valore alto sarebbe la spiegazione del perchè non riesce a perdere peso.
      2. L’aceto è inutile.
      3. Farmacista.

    5. Anonymous

      Stava bn ! Vorrei provare actidren fitomagra puo aiutarmi? Grz gemtile

    6. admin

      Come le ho detto il mio consiglio è di concentrarsi prima sulla dieta ed iniziare a perdere peso, se non raggiunge questo obiettivo nessun integratore/tisana potrà mai aiutarla.

    7. Anonymous

      Ho bisogno di uno sciogli grasso x cellulite solo con dieta perdo un chilo due al mese:(

    8. admin

      Due chili al mese è perfetto, tre al massimo è la giusta progressione per la maggior parte delle diete dimagranti.

    9. Anonymous

      Chi ha usato actidren fitomagra sa dirmi quanti chili ha perso? Grz mille

    10. admin

      In attese di esperienza da parte di altre utilizzatrici, mi permetto di dire che ha poco senso valutare l’entità del peso perso, perchè dipende troppo da peso di partenza, dieta, attività fisica, …

    11. Anonymous

      Si posso usare actidren fluido la mattina e fitomagra limita prima dei due pasti principali?grz mille 🙂

    12. admin

      Non ci sono controindicazioni specifiche, ma in genere non mi piace mai troppo associare due integratori diversi.

    13. Anonymous

      Chirdevo perche era consigliato sul sito sono tutti e due prodotti aboca; actidren x drenera limita x bloccare i zuccheri ingeriti

    14. admin

      Come detto non ci sono controindicazioni particolari, è solo la mia opinione.

  5. liliana

    Salve ho preso fitomagra drena, e per mezza giornata al sole a fine maggio, mi sono ustionata ,ustioni di 2*grado, sono nel dorso di entrambi i piedi, facile dire sena protezione, ma l resto del corpo nulla, può aver influito fitomagra con il sole e darmi reazioni del genere? Grazie

  6. Flavia

    Salve, ero interessata all’ actidren opercoli. Sono a dieta e faccio attività fisica, ma il mio peso non scende. La tiroide è ok, credo sia un problema di metabolismo. Ho già provato delle compresse di caffè verde di un’altra azienda, al fine di stimolare il metabolismo, ma non ho riscontrato cambiamenti. Crede che l’actidren potrebbe essere il prodotto giusto? Grazie.

    1. admin

      Prima di valutate un qualsiasi integratore faccia in modo di riprendere la perdita di peso autonomamente.

  7. montale

    Non ho più la tiroide , assumo eutirox tutti i giorni e nonostante mangi poco non perdo un etto . Posso usare i vostri prodotti? Pensavo a qualcosa per sbloccare metabolismo , prodotti ATTIVA e adiprox .

    1. admin

      Mi preme sottolineare che il sito che gestisco non è in alcun modo legato alle aziende produttrici dei prodotti recensiti.

      Detto questo, posso chiedere la sua età?

    2. montale

      Palestra 3 volte a settimana ma ormai ho smesso da un mese. Voglio aiutarmi con qualcosa, devo sbloccare il metabolismo e consumare grassi di deposito

    3. admin

      L’esercizio fisico è la soluzione migliore al suo problema.

  8. Gabriella

    Fitomagra drena fflacconcini può avere effetto lassativo? Grazie

Leave a Reply

Eventuali risposte NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali e come tali suscettibili di smentita.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.