Starguo: per una dieta dimagrante

by admin
Giudizio:
Tag: sostitutivo starguo

Link sponsorizzati

Starguo è una linea di integratori prodotti in Cina, dalla Beijing Green World Nutrition Health Product Co. Ltd (Beijing, Cina) ed importato in Italia da Fitochina Italia SRL, che nascono per contribuire alla perdita di peso nelle diete ipocaloriche: in Italia è possibile reperire Starguo in farmacia, ad un prezzo indicativo di € 79.00 per singola confezione.

  • Starguo Biscotti agrumi 20 buste
  • Starguo Biscotti cacao 20 buste
  • Starguo Menù cocco agrumi 16 buste
  • Starguo Menù salato agrumi 16 buste

Inizio col riportare le prime informazione di cui sono venuto a conoscenza, partendo dalla composizione del prodotto in versione “Menù salato” (aggiornato al 27 aprile 2009):

  • Farina di soia,
  • fagioli neri,
  • scalogno,
  • sesamo nero,
  • farina di grano saraceno,
  • latte scremato in polvere,
  • germogli di orzo,
  • giuggola cinese,
  • farina di granoturco,
  • farina di avena,
  • fagioli bianchi,
  • semi di loto,
  • fungo (lentinus edodes),
  • mandorle,
  • alga (kelp),
  • sale,
  • zenzero,
  • fosfolipidi di soia,
  • carbonato di calcio,
  • aroma di scalogno.

Starguo si prepara (cito testualmente) “versando il contenuto della bustina in una ciotola ed aggiungendo acqua bollente a piacere, poi mescolando” il tutto.

Le informazioni disponibili su Starguo sono scarse, quindi cerchiamo di fare un po’ d’ordine: Starguo sembra sia prescritto da alcune ASL a persone in forte sovrappeso, talvolta con il seguente piano dietetico (reperito su un forum):

  • Colazione: bere due bicchieri di acqua prima di colazione, fai colazione poi per mezz’ora non bisogna bere o mangiare nulla, dopo di chè si può ricominciare a bere liquidi senza zucchero, e se a metà mattina hai fame si può mangiare un frutto.
  • Pranzo: bere due bicchieri colmi di acqua prima di pranzo – mangiare 100 g di insalata mista (no legumi)- mangiare Starguo menu e astenersi dal bere per due ore.
  • Merenda: un frutto.
  • Cena: come per il pranzo.

Si conoscono però variazioni su questo schema, per esempio:

  • Al risveglio bere 2 bicchieri d’acqua
  • Colazione – 100 gr. di formaggio magro (ricotta, primo sale, philadelphia light,..) + 3, 4 fette di prosciutto crudo sgrassato + 2 fette pane in cassetta integrale
  • Pranzo e cena – 125 gr. di verdura verde (esclusi carciofi ) oppure melanzane e carote + 1 pasto starguo + 1 cucchiao di olio, sale, spezie..
  • Drante la giornata sono consentiti tè, caffè, orzo con dolcificante. Dopo i pasti non bisogna bere per 30 minuti.

Premettendo che il parere del dietologo rimane la strada migliore da seguire, l’utilizzo di Starguo abbinato ai piani descritti non stupisce che consenta il raggiungimento di risultati particolarmente rapidi in termini di perdita di peso, perchè le diete presentate sono fortemente ipocaloriche.

Analizzando la composizione di Starguo si nota la presenza di diverse leguminose (soia, fagioli) molto ricche in proteine, con l’obiettivo di sostituire le proteine animali provenienti dalla carne. La giuggiola cinese presente in Starguo ritengo possa essere stata scelta perchè ampiamente documentata nella medicina tradizionale cinese, al pari dell’alga Kelp.

Cercando più in profondità si scopre che questa metodologia di dimagrimento è stata messa a punto dalla professoressa Guo Minyuan,in grado di fondere le conoscenze della medicina tradizionale cinese con le recenti scoperte in ambito dietologico.

Il leitmotiv che ha guidato la professoressa nelle sue ricerche è stato la domanda:

Perchè nella stessa famiglia, con lo stesso menu e la stessa nutrizione, c’è chi è grasso e chi è magro?

La professoressa ritiene che l’obesità sia in realtà un fenomeno dato dalla scarsa nutrizione causata dalla secrezione interna non regolare, rovesciando il concetto convenzionale  obesità-abbondante nutrizione che durava da quasi un secolo. (fonte)

L’obiettivo di Starguo è quindi quello di ottenere e mantenere un peso ideale, parallelamente alla conservazione di uno stato di benessere dell’organismo nel suo insieme.

Purtroppo non sono riuscito ad approfondire ulteriormente l’argomento, invito quindi chiunque possa aiutarmi in tal senso a conttatarmi per offrire un quadro più completo di Starguo; l’avete provato? Chi ve l’ha prescritto? Ha funzionato? E’ buono di gusto? Dove l’avete acquistato? Conoscete dettagli in più sulla composizione?

Grazie!

Link sponsorizzati

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Mariangela

    Ciao sono Mariangela ho fatto la dieta con starguo bustine nel 2004 ho perso 23 kg in 8 mesi è stata dura ma non troppo a parte il sapore a parere mio schifosio.
    Per un periodo ho sostituito le bustine con i biscotti ma ho avuto l’impressione che non si ottenevano risultati ritornando alle bustine.
    Qualcuno ha fatto la dieta direttamente e solo con i biscotti avendo risultati concreti?

    1. Veronica

      Ciao non riesco a trovare i biscotti starguo, mi hanno detto che hanno cambiato il nome…qualcuno sai dirmi dove li acquista? Grazie!

    2. debora

      Io ho fatto la dieta starguo utilizzando solo i biscotti, le bustine mi facevano davvero schifo, e ho perso 20 chili . Sono passati 3 anni e ne ho ripresi circa 8. Avrei voluto rifare almeno 2 settimane ma purtroppo i biscotti non sono più in vendita. Peccato perché al di fuori del peso mi sentivo depurata

  2. Mina

    Anch’io sto cercando i biscotti anch’io avevo perso 20 kg ne ho rimesso 10 e volevo i biscotti ma nn li trovo mi sapete rispondere grazie mille

    1. admin

      Su eBay c’è una farmacia che ha ancora a listino le bustine, proverei a sentire loro per avere notizie sui biscotti.

  3. isabella

    buongiorno,
    sto facendo la dieta con starguo bustine e volevo confrontarmi con chi attualmente o in passato l’ha fatta.
    Volevo confrontare il protocollo che mi è stato prescritto.

    1. Grazia

      Ciao Isabella,
      in sovrappeso di circa 15 kg ho seguito il metodo starguo salato lo scorso mese di giugno e in un mese sono riuscita a perdere 4 kg.
      Ho interrotto con l’arrivo dell’estate perchè scarseggiano le verdure che sono l’unica cosa che puoi variare e poi in estate le tentazioni sono maggiori. Dunque mi ero un pò stancata.
      Secondo la mia esperienza ( ho 58 anni, robusta di costituzione nella mia vita sono sempre stata a dieta, le ho provate tutte anche seguita da medici e con la menopausa è stato peggio) la dieta con il metodo starguo è l’unica efficace e soprattutto mantiene energici e disintossica. La fame si fa sentire anche se non sempre ma ciò che credo manchi è la varietà del cibo “normale”.
      Ho ricominciato ieri perchè ho ripreso un chilo e spero di continuare per più di un mese questa volta.
      Il protocollo è quello che vedi anche nei messaggi precedenti: bisogna bere 2 bicchieri d’acqua prima dei pasti, non bere durante e poi bere di nuovo dopo due ore dal pasto. Colazione salata con un piccolo panino e crudo o formaggio e latte (io quello di avena con caffè). A pranzo e cena verdura cotta o insalata, che io non peso, e la bustina.
      Non associo nessun’altro rimedio omeopatico.
      Spero di esserti stata di aiuto e ti chiedo di farmi sapere se il protocollo che ti è stato prescritto è lo stesso.
      Grazie

  4. mara

    Ciao, anche io ho iniziato ieri starguo salato, su indicazione della mia naturopata Mi è stato indicato lo stesso protocollo. Vorrei però sapere, per quanto riguarda il condimento delle verdure, se vi sono state date indicazioni di quantità precise, e se possibile usare salsa tamari, aceto di riso e senape. Inoltre vorrei sapere se la colazione salata può essere sostituita da una dolce. Io non mangio né carne (e quindi i salumi) né formaggi, posso sostituire con una torta vegan?
    Grazie

  5. Grazia

    Ciao,
    a me è stato detto di condire ma con moderazione.
    Per quando riguarda la colazione dolce mi è stata assolutamente vietata come tutti i dolci in genere compresa la frutta che è consentita solo raramente e come spuntino tra un pasto e l’altro.
    A colazione potresti mangiare un uovo sodo o della fesa di tacchino (comunque una proteina) con una fetta di pane integrale.
    Questo è un mio consiglio ..ovviamente

  6. Silvia

    Buongiorno volevo sapere se chi è allergico ai funghi può fare la dieta starguo visto che uno dei componenti è il fungo lentinus edodes grazie.

    1. admin

      Difficile dirlo con certezza, ma il rischio di reazione allergica c’è sicuramente.

Leave a Reply

Eventuali risposte NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali e come tali suscettibili di smentita.