Kilocal integratore: funziona?

by admin
Giudizio:
Tag: carboidrati grassi Kilocal PoolPharma

Link sponsorizzati

Kilocal compresse (foto tratta da www.poolpharma.it)

Kilocal compresse (foto tratta da www.poolpharma.it)

Kilocal è uno dei primi integratori commercializzati in Italia per dimagrire e, nonostante i diversi anni, è ancora uno dei più venduti a testimonianza della sua efficacia. Kilocal è prodotto da da PoolPharma, una giovane azienda italiana leader in Italia per la produzione di integratori, tra cui ricordiamo per esempio la linea MgK Vis e Adipe Lip.

Posologia ed uso

La dose consigliata è di 1 compressa dopo ciascun pasto o, in alternativa, 2 compresse dopo un pasto particolarmente abbondate e ricco dal punto di vista calorico.

Prezzo

Il prezzo consigliato, particolarmente aggressivo rispetto ai concorrenti più recenti, è di € 11.50 per la confezione con 20 compresse, pari a € 1.15 al giorno.

Composizione ed ingredienti

Kilocal contiene diversi estratti vegetali ad azione sinergica, utili a limitare l’assorbimento dei principi nutritivi maggiormente responsabili dell’apporto calorico (grassi e carboidrati):

  • Tamarindo (Tamarindus Indica),
  • Senna (Cassia Angustifoglia),
  • Inulina,
  • Frangula (Rhamnus Frangula),
  • Cassia fistula,
  • Frutto-Oligosaccaridi,
  • Fucus Vesiculosus tallo Titolato 0,1% in Iodio,
  • Anice Stellato (Anisa Stellata),
  • Ananas (Bromelia Ananas),
  • Cromo Picolinato.

Il tamarindo (Tamarindus indica L.) è una pianta con origine indiana il cui frutto manifesta proprietà lassative e rinfrescanti: la funzionalità sull’intestino la si deve all’abbondanza dagli acidi organici presenti nella polpa (acido tartarico, malico, citrico). A basse dosi la polpa del frutto esercita invece sopratutto un’azione rinfrescante.

Le proprietà lassative del tamarindo agiscono parallelamente all’estratto di senna, leguminosa originaria  dell’Africa settentrionale e dell’India molto utilizzata nella formulazione di prodotti lassativi; le bassi dosi contenute in Kilocal non sono tuttavia tali da creare problemi a chi non soffrisse di stipsi.

Anche la frangula e la cassia sono state scelte per le blande proprietà nello stimolare la funzionalità intestinale.

L’inulina è una fibra solubile estratta dalla cicoria che risulta completamente indigeribile per l’intestino umano: arrivando nel lume intestinale questa fibra si scioglie formando una matrice gelatinosa in grado di aumentare il senso di sazietà (grazie all’aumento di volume all’interno dell’intestino) e contemporaneamente è in grado di ridurre la quantità di zuccheri e grassi assorbiti dall’organismo, sequestrandoli chimicamente impedendone l’assorbimento. La stimolazione della funzionalità intestinale permette inoltre di dare al mattino una sorta di effetto ventre piatto.

Il Fucus Tallo ha azione paragonabile a quella dell’arancio amaro, ossia accelera il metabolismo, ma in questo caso per stimolazione sulla tiroide grazie alla presenza di iodio: si esplica quindi azione dimagrante ed anticellulitica. E’ infine conosciuto come blando lassativo.

L’Anice stellato favorisce invece l’eliminazione di eventuali gas in eccesso, formatisi in seguito all’assunzione della fibra, favorendo quindi la scomparsa di eventuale senso di gonfiore e migliorando la funzionalità digestiva.

L’ananas (Ananas comosus), una delle sostanze di spicco di Kilocal, è scelta per la sua azione di contrasto verso il ristagno dei liquidi a livello adiposo. Viene utilizzato il gambo il cui estratto è estremamente ricco di bromelina, una sostanza che facilita il drenaggio dei liquidi. Oltre a manifestare un’azione antiinfiammatoria la bromelina favorisce l’assorbimento degli edemi associati agli accumuli adiposi tipici della cellulite, sembra inoltre che sia in grado di ridurre l’aumento di insulina nel sangue provocata dall’assunzione di zuccheri semplici e di conseguenza ridurre il loro accumulo sotto forma di grassi.

Il Cromo, infine,  è un oligoelemento indispensabile per il metabolismo degli zuccheri: alcuni studi preliminari sembrano dimostrare che un’assunzione integrativa di cromo sotto forma di cromo picolinato sia in grado di agire sul sistema nervoso centrale inducendo un calo di appetito ed un aumento della termogenesi, effetti che si evidenziano in una possibile riduzione della massa adiposa.

Controindicazioni

Oltre ad essere sconsigliato in gravidanza ed allattamento, sconsiglierei Kilocal a chi soffre di colite o di frequenti episodi di dissenteria.

Si segnala inoltre la presenza rilevante di Iodio, rendendo il prodotto non consigliato a chi soffre di problemi alla funzionalità tiroidea.

Opinioni e pareri: funziona?

L’avete provato? Che risultati avete avuto? Avete dei dubbi? Scrivete tutto nei commenti!

Link sponsorizzati

Pubblicità NON appartenente al circuito Google AdSense

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Maria

    Salve! Volevo sapere kilokal provoca danni ai reni,fegato,cuore, o qualsiasi altro danno?!

    1. admin

      Come qualsiasi sostanza che assumiamo può avere effetti collaterali, ma non ho mai sentito di danni permanenti se è questo che la preoccupa.

    2. Maria

      E volevo sapere se per quanto riguarda il ciclo crea problemi, può bloccarlo o fargli venire dei ritardi?

  2. Sere

    Buon sera, volevo sapere che differenza ha rispetto al “brucia grassi xls”? E adeguato a una dieta sana e attività fisica dopo quanto tempo potró notare risultati ?

    1. admin

      I due integratori sono per certi versi paragonabili, ma leggendo la disamina sulla composizione potrà rendersi conto di alcune differenze legate al meccanismo di azione.
      Come per qualsiasi dieta consiglio di puntare a perdere circa 1 kg ogni 10-14 giorni.

    1. admin

      Nessun integratore in commercio nei canali tradizionali è pericoloso, ammesso che la composizione sia riportata correttamente (per le grandi aziende non ci sono dubbi); possono diventare pericolosi per specifiche categorie di pazienti, o per la presenza di malattie/condizioni, o per l’assunzione di altri farmaci.

  3. Lorena

    Io ho perso un paio di kg in due cicli di trattamento con questo integratore e devo dire che non li sto riprendendo. Ovviamente c’è dietro anche una nutrizionista che segue la mia alimentazione e moderata attività fisica, ma devo dire che i risultati li ho iniziati a vedere una volta iniziato ad assumere l’integratore. Inoltre regolarizza fin troppo bene l’intestino.

  4. sirena

    io li sto assumendo aggiunta ad una dieta e sto perdendo qualche chiletto………… ma ho paura di rimetterne il doppio quando smettero’

    1. admin

      Se manterrà l’attuale stile di vita (alimentazione compresa) non succederà.

  5. gina

    soffro di tiroidite autoimmune haschimoto posso iniziare la dieta con l’integratore kilocal

  6. naomi

    ho abbondato con il dosaggio ovvero ho assunto stupidamente 4 compresse oggi perché pensavo che dovessi assumerne sempre 2 ogni pasto ma ora che leggo mi accorgo solo due!!! sono veramente preoccupata

    1. admin

      Non si preoccupi, da domani semplicemente passi al dosaggio corretto.

Leave a Reply

Eventuali risposte NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali e come tali suscettibili di smentita.