Ymea Silhouette: uso, prezzo e recensione. Funziona?

by admin
Giudizio:
Tag: Chefaro menopausa Ymea

Link sponsorizzati

ymea silhouette compresse

Ymea Silhouette, commercializzata dall’azienda Chefaro, nasce per rispondere alle problematiche che spesso insorgono con l’arrivo della menopausa:

  • aumento del peso,
  • aumento della ritenzione idrica,
  • cambiamenti nel metabolismo di grassi e zuccheri,
  • aumentato senso di fame,
  • vampate di calore,
  • irritabilità,
  • disturbi del sonno,
  • alterazioni del ciclo mestruale della donna.

La composizione di questo integratore, formulato in 2 diversi tipi di compressa contenuti nell’unica confezione disponibile, nasce quindi per dare sollievo e contrastare i sintomi della menopausa ponendo l’accento sul controllo del peso.

Posologia ed uso

Ymea Silhouette prevede l’assunzione di una capsula bianca al mattino ed una capsula blu la sera, deglutite con poca acqua.

Prezzo

Ymea Silhouette viene venuto ad un prezzo consigliato di € 29.90 nella confezione da 64 capsule, 32 giorno e 32 notte, utili per una terapia di 32 giorni (il costo giornaliero è quindi poco meno di 1 euro).

Composizione ed ingredienti

Vediamo quindi quali sono gli ingredienti naturali, ed i loro principi attivi di maggiore interesse, presenti in Ymea Silhouette Giorno e Notte:

  • Capsula giorno:
    • Tè verde,
    • Semi di lino,
    • Dioscorea,
    • Cromo;
  • Capsula notte:
    • Melissa Officinalis,
    • Semi di lino,
    • Papaya,
    • Selenio,
    • Vitamine E, A.

La strategia di questo prodotto sembra essere quella di promuovere durante il giorno un’attività brucia grassi e di regolazione dell’appetito combinata ad un effetto drenante per diminuire la ritenzione idrica e migliorare la circolazione linfatica. Durante la notte invece è privilegiata l’azione blandamente sedativa della melissa per rilassare il corpo ed attenuare i sintomi del climaterio.

Vediamo le singole piante e principi attivi:

  • Le foglie del tè verde (Camellia sinensis) contengono principalmente due sostanze attive, caffeina e polifenoli, che insieme agiscono potenziando l’effetto di alcuni neurotrasmettitori (le catecolamine) che stimolando il sistema nervoso simpatico contribuiscono ad aumentare la termogenesi con conseguente eliminazione dei chili superflui per aumentato consumo delle riserve energetiche accumulate principalmente sotto forma di grassi. Molti studi inoltre hanno dimostrato come il tè verde, se consumato regolarmente, può diminuire in modo significativo il tasso di lipidi nel sangue, in particolare del colesterolo.
  • L’estratto di semi di lino (Unum usitatissimum L.) è noto per le sue alte concentrazioni di lignani e fitoestrogeni. I fitoestrogeni sono sostanze che possiedono struttura chimica simile a quella degli ormoni femminili e quindi sono in grado di legarsi ai recettori per gli estrogeni, contribuendo così al riequilibrio ormonale alterato nel periodo della menopausa. Per tale motivo i fitoestrogeni, chiaramente elementi chiave di Ymea Silhouette, sono indicati per il trattamento di tutti quei sintomi legati al climaterio come le vampate di calore. I semi di lino (ed anche alcuni suoi estratti appositi) hanno un effetto blandamente lassativo grazie alla presenza di mucillagini. L’estratto è anche ricco di acidi grassi polinsaturi e di aminoacidi essenziali.
  • Dalle radici della dioscorea (Dioscorea villosa), pianta molto usata in Messico per i suoi effetti analgesici, si ricava un estratto ricco di fitosteroli, alcaloidi e di saponine tra le quali la più interessante nell’ottica di questo prodotto è la diosgenina, un prezioso fitoormone. Il suo utilizzo è di solito in combinazione con altri fitoestrogeni (come succede per Ymea Silhouette per l’appunto); inoltre la dioscorea ha anche un’azione antiinfiammatoria ed antispastica e pertanto è utilizzata anche nelle sindromi premestruali.
  • Il cromo, qui utilizzato come cloruro, è un elemento essenziale per il corpo umano presente naturalmente in piccole quantità (0,4 – 0,6 mg) anche se di difficile assimilazione. Interviene nel metabolismo degli zuccheri: stimola l’attività enzimatica responsabile della trasformazione del glucosio.
  • Dalle foglie della melissa (Melissa officinalis) si ricava un estratto ricco di triterpeni e flavonoidi. Esercita un’azione blandamente sedativa sul sistema nervoso e contribuisce a calmare l’ansia. Inoltre interviene efficacemente in tutti quei disturbi di natura nervosa come gli spasmi all’apparato digerente.
  • Dal frutto e dalle foglie di papaya (Carica papaya) si ricava un estratto ricco di papaina, un enzima che agisce sulle proteine a lunga catena frazionandole. I prodotti di questa scissione, amminoacidi semplici, vengono più facilmente drenati dalla circolazione linfatica, il tutto contribuisce quindi ad eliminare i grassi ed i liquidi tissutali in eccesso. La papaina esercita anche un’azione antiinfiammatoria, proprio sugli edemi di natura cellulitica.
  • Selenio, Vitamine E ed A costituiscono una buona miscela che lavora in sinergia. Il selenio e la vitamina E hanno un alto potere antiossidante e quindi anti-invecchiamento. Inoltre la vitamina E protegge la vitamina A ed il selenio stesso.
  • La vitamina A è importantissima per mantenere una buona capacità visiva e per avere un metabolismo cellulare ottimale. Una sua carenza può portare ad avere malformazioni e problemi alle ossa, punto critico nel periodo della menopausa.

Controindicazioni

  • Allergia ad uno o più ingredienti, tra cui segnalo la presenza di lattosio.
  • Gravidanza e allattamento.

Conclusione

Ymea Silhouette affronta in modo decisamente originale il problema del peso in eccesso, non tanto per la scelta dei principi attivi in tale direzione, ma focalizzando la propria azione su un target particolarmente specifico: le donne in (pre) menopausa. Definendo i potenziali acquirenti è quindi possibile ottenere una formulazione particolarmente mirata e contenente anche sostanze in grado di alleviare sintomi diversi da fame e peso, ma altrettanto importanti per il proprio equilibrio e benessere psico-fisico.

Opinioni e pareri: funziona?

Avete provato Ymea Silhouette? Che risultati avete avuto? Avete dei dubbi? Scrivete tutto nei commenti!

Link sponsorizzati

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. MILENA

    VORREI SAPERE SE POSSO PRENDERE YMEA ANCHE SE HO ANCORA IL CICLO HO 50 AANI MA COMINCIO A GONFIARMI E HO PRESO 5 KG COSI IN BREVE TEMPO STANDO CMQ ATTENTA ALL’ALIMENTAZIONE E ANDANDO IN PALESTRA 3 VOLTE A SETTIMANA. HO IL SENO FIBROCISTICO-FIBROMATOSO.

  2. Enelde Alves Feitosa

    Vorrei saper si posso prendere ymea silhoùette per perder peso ,sono in menopausa e sto ingrassando a vista d’occhio , ho sempre fame , però devo dire que prendo cipralex antidepressivo e xanax ansiolitico .Atenziosamente.

    Enelde.

    1. admin

      Anche se non vedo interazioni possibili, è consigliabile sentire prima il medico.

    2. Moni

      Perché il lattosio? È ovunque, anche se non necessario. Trovate una formula nuova e eliminatelo. Sono in menopausa e non posso evitare le conseguenze, ma sono anche intollerante al lattosio. Come la mettiamo?

    3. admin

      Purtroppo è un eccipiente che ha discreti vantaggi ed è per questo che è molto usato nella formulazione di integratori e farmaci in compresse/capsule.

  3. Anish

    Ho acquistato ymea silhouette confezione doppia, visto le vampate, la uso da 20 gg. e mi trovo bene… Ho 55 anni in meno pausa da due anni… Sn dimagrita 1 Kg sgonfiata la pancia, soffrendo di colite, digerisco meglio e dormo sogni tranquilli… Grazie… Sn molto soddisfatta…

  4. Sabrina

    Sono in cura con tamoxifene, ci sono controindicazioni all’assunzione di Ymea?

    1. admin

      Non ci sono interazioni con il farmaco, ma è TASSATIVA la necessità di verificare la possibilità di assumere fitoestrogeni dopo un tumore al seno con il proprio oncologo.

  5. Soni

    Al momento sto assumendo Ymea pancia piatta ma non sono molto soddisfatta. Posso provare Ymea Silhouette, considerando che sto prendendo anche Eutirox 50 1 cmp al di’…..o c’è qualche ingrediente che va in contrasto appunto con Eutirox?

    1. admin

      Nessun problema, ma lasci passare qualche ora tra l’assunzione delle due compresse.

  6. Anonymous

    Posso assumere ymea anche se prendo la pastiglia x la pressione icomb?

  7. Tiziana

    Ho assunto diversi integratori negli ultimi due anni, per cercare di alleviare le vampate di calore con scarsi risultati, ma quest’ultimo per me si è rivelato completamente inutile

  8. Katia

    Un buon prodotto dopo poco tempo ho visto i risultati non ci volevo credere ne ho parlato anche con il mio medico dietista ha guardato gli ingredienti e mi ha assicurato che posso continuare quindi ok

  9. Annamaria

    Io ho avuto una strana esperienza con questo prodotto: ho cominciato a prendere le compresse…dopo poche ore dalla prima ho avuto un lieve disturbo intestinale e piccoli dolori addominali tipo colite. Mi sono detta che probabilmente era l’effetto normale, che lo doveva fare… Ho continuato a prendere le compresse ma dopo un paio di giorni mi è venuta una forte cistite che mi ha provocato anche febbre a 38. Non davo la responsabilità a Ymea ma ho smesso di prenderle perché avevo l’impressione che non mi facessero bene… Mi sono curata con gli antibiotici e con tutti gli accorgimenti del caso ed è passato tutto. Dopo un paio di settimane ho deciso di ricominciare con Ymea e dopo poche ore dal l’assunzione della prima pasticca….attacco di cistite!!!…non le ho più prese naturalmente è a questo punto do la responsabilità a Ymea… Ma come è possibile? Mi sembra così strano che quegli ingredienti mi abbiano scatenato la cistite ma è così purtroppo! Spero tanto che qualcuno mi dia una spiegazione anche perché sembra un prodotto veramente valido ed io ne avrei effettivamente bisogno! Grazie a chi mi risponderà…Annamaria

    1. admin

      Onestamente non me lo so spiegare, ma è possibile che causi una qualche idiosincrasia soggettiva.

  10. Manuela

    Io sto prendendo il lasix 4 pasticche al giorno. Prendendo Ymea può il lasix coprire l’effetto?

  11. Maria

    Gradirei conoscere la differenza tra ymea silhouette ed ymea pancia piatta .sono in menopausa ho campate continue e sudorazione eccessiva grazir

    1. admin

      Pancia piatta agisce più che altro sul gonfiore, mentre Silhouette sul peso.

  12. Silvia C.

    Io da quando uso Ymea silhouette invece di perdere chili e sconfiarmi ho avuto l’effetto contrario. Questo è molto evidente.

    1. admin

      Non è legato all’integratore; qualsiasi integratore di questo tipo, nella peggiore delle ipotesi, non fa nulla.

      Purtroppo l’avvicinamento alla menopausa e la menopausa stessa spesso portano con sé dei chili in più.

  13. Silvia C.

    Ma continuandolo prendere quei quattro chili di più riesco a perderli. Proprio non riesco a vedermi così. Se Ymea Silhouette se é stato brevettato proprio per il problema menopausa a lungo andare con sua assunzione qualcosa si dovrebbe vedere? No? Se no che senso ha prenderlo?

    1. admin

      Ricordiamo che parliamo di integratori, non di farmaci, e l’effetto può quindi essere ancora più soggettivo.

  14. Silvia C.

    Ho capito che è un’integratore, però con la tua risposta mi fai capire che tutta la pubblicità che si sta facendo a questo integratore, non è veritiera. Scusami se sono critica, ma vorrei solo capire. Forse molti come me gli date delle speranze non veritiere. D’altronde c’è anche una mia amica che né fa uso e non ha perso neanche un chilo. Non chiediamo tanto solo di perdere quei quattro chili in più. Se ci puoi aiutare ti ringraziamo.

    1. admin

      Partiamo da un presupposto per me fondamentale, NESSUN integratore per dimagrire è indispensabile e NESSUN integratore per dimagrire è una bacchetta magica, questo per sgombrare il campo da equivoci.

      Detto questo ci sono esperienze di diverso tipo (che può leggere anche nelle pagine di commento precedenti) sul peso, mentre per quella che è la mia (limitata) esperienza ho sempre rilevato una maggior soddisfazione nel controllo dei sintomi della menopausa (vampate, cattivo umore, …).

      Dovrebbe quindi a mio avviso innanzi tutto impostare uno stile di vita corretto (dieta equilibrata ed esercizio fisico) e poi valutare eventualmente di abbinare un integratore per verificare se nel suo caso si ottengono benefici o meno.

      Purtroppo a complicare questo quadro c’è poi la menopausa, che rende in alcuni casi quasi impossibile evitare l’aumento di peso, almeno nei primi mesi/anni dal momento della scomparsa del ciclo.

  15. Silvia C.

    Grazie del consiglio. Ora finisco la prima scatola e poi ci risentiamo. Comunque grazie per la sua disponibilità.

  16. Marcella S.

    Buongiorno, vorrei sapere se posso prendere Ymea dato che sono ipertesa. I farmaci che assumo sono Olpress 10 mg e mezza pastiglia di Atenololo 50 mg. Grazie

  17. Angela

    Buongiorno,ho 52 anni e in menopausa da uno, per due mesi ho assunto ymea pancia piatta ma non sono stata tanto soddisfatta, e di ieri ho cambiato con ymea silhouette ma purtroppo ho dei piccoli dolori addominali. Dovevo fare una breve pausa, poi iniziare con l’altro integratore? In passato ho avuto dei problemi, cioè un ulcera addominale ma sono guarita , nulla prendo al momento come medicine, e comunque sto sempre attenta a ciò che mangino. Cosa dovrei fare per favore?

  18. Angela

    Si, in questi giorni da quando ho iniziato a prendere ymea silhouette (ogni mattina subito dopo l’assunzione della compressa). Grazie,

  19. Anonymous

    Lo preso per sei anni e non mi fa nulla , sono andata in menopausa a 38 anni , ora ne ho 44 , ero magra ora piena di cellulite, nonostante mi muovo tanto , e cerco di mangiare sano . 😢

    1. admin

      2-3 scatole senza problemi, se si trovasse bene per continuare senza pause consiglio sempre il parere del ginecologo o del medico.

  20. Valentina

    Io prendo ymea siluette da 4 mesi e mi trovo benissimo mi ha regolato il ciclo per tre volte e non ho piu le vampate continuo o sospendo per pò ? Un mese?

    1. admin

      Se i benefici sono significativi chieda al medico o al ginecologo di poter continuare, di norma non ci sono grossi problemi.

Leave a Reply

Eventuali risposte NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali e come tali suscettibili di smentita.