Somatoline: crema in bustine per la cellulite, funziona?

by admin
Giudizio:
Tag: cellulite crema Somatoline

Link sponsorizzati

Somatoline crema contro la cellulite

Somatoline crema (in realtà sarebbe più corretto parlare di emulsione) è disponibile sia in bustine che che in flaconi con dosatore ed probabilmente una delle prime preparazioni topiche messe in commercio per la lotta alla cellulite.

Una curiosità che forse non tutti conoscono a proposito di questa formulazione di Somatoline è che viene inquadrata da un punto di vista normativo come farmaco da banco; come tale può essere venduto solo da un farmacista e, cosa più interessante, è possibile detrarlo dalla denuncia dei redditi. Potete quindi convincere vostro marito più facilmente (;-)) perchè, oltre a rendervi più belle e contente, parte della spesa potrà essere recuperata sulla prossima dichiarazione dei redditi (ricordatevi di richiedere a questo proposito il vostro codice fiscale sullo scontrino, che dev’essere parlante).

Passando ad argomenti più attinenti al tema di questo sito, Somatoline si definisce “preparato dermatologico con azione anticellulite” e serve a ridurre gli accumuli adiposi sulle cosce e l’inestetico effetto di pelle a buccia d’arancio.

Posologia ed uso

Bustine

Viene consigliato di applicare su ciascuna coscia 1 bustina al giorno per i primi 2 giorni di trattamento, successivamente mezza bustina per coscia al giorno per poi arrivare a mezza bustina per coscia a giorni alterni come mantenimento.

Flacone multidose

Ogni erogazione del flacone corrisponde ad 1/4 di bustina, quindi si applicano 4 erogazioni per coscia i primi 2 giorni di trattamento, poi 2 erogazioni per coscia al giorno ed in seguito a giorni alterni.


Ogni ciclo di trattamento dev’essere protratto per almeno 15 giorni e proseguire fino ad un massimo di 3 mesi, eventualmente da ripetere dopo un intervallo di tempo più o meno lungo.

Personalmente consiglio cicli non superiori alle 4 settimane di terapia continuativa, intervallati da almeno altrettante settimane di pausa; un approccio più prudente ed altrettanto efficace potrebbe essere seguire cicli di 3 settimane, con pause di 4-6 settimane. (Questi piani terapeutici sono stati quelli utilizzati negli studi legati alla sicurezza del prodotto).

Massaggiare il prodotto nella zona da trattare (la cui superficie non deve, di regola, superare i 15 cm di lato); l’applicazione deve avvenire con un massaggio, circolare o dal basso verso l’alto,  fino a completo assorbimento.

Far seguire un secondo massaggio più profondo, della durata di alcuni minuti (5′-10′).

In caso di pelle particolarmente grassa od ispessita è consigliabile lavare bene la zona da trattare, asciugare e poi iniziare a massaggiare fino a produrre un leggero arrossamento prima di applicare Somatoline; a questo punto procedere come sopra-illustrato.

Di norma i primi risultati sono visibili dopo 2 settimane di trattamento.

Prezzo

Essendo Somatoline emulsione un farmaco da banco è possibile rilevare prezzi anche molto diversi. In linea generale possiamo indicare:

  • Somatoline 30 bustine € 46.00
  • Somatoline 10 bustine € 18.00
  • Somatoline Multidose 15 applicazioni € 33.50
  • Somatoline Multidose 25 applicazioni € 50.00

Composizione ed ingredienti

I 2 principi attivi contenuti sono levotiroxina ed escina.

La levotiroxina è probabilmente più conosciuta come farmaco per la cura dell’ipotiroidismo (commercialmente prende il nome di Eutirox), ossia una condizione in cui la tiroide non è in grado di produrre una sufficiente quantità di ormoni. Perchè una sostanza di questo tipo è contenuta in Somatoline?

Per rispondere a questa domanda è necessario fare un passo indietro per capire cos’è  la cellulite a livello dei tessuti: la cellulite è indice di una condizione in cui il tessuto sottocutaneo è caratterizzato da una eccessiva quantità di cellule adipose, chiamate così perché contenenti una goccia di trigliceridi in grado di occupare quasi interamente il volume cellulare. La cellulite si trova quindi al di sotto del primo strato di pelle, quindi raggiungibile da preparazioni topiche, e fra una cellula e l’altra si rileva un accumulo di liquidi in eccesso ed un’alterazione dell’equilibrio del sistema venoso e linfatico, con un conseguente rallentamento del flusso sanguigno.

La tiroxina, presente in Somatoline nella sua forma levogira, è in grado di manifestare la sua attività sopratutto sul tessuto adiposo, stimolando il processo di idrolisi e mobilizzazione dei grassi inibendo al contempo la sintesi di nuovi lipidi. Gli ormoni tiroidei regolano inoltre il metabolismo cellulare nella maggior parte dei tessuti dell’organismo e, se somministrati in alte dosi, stimolano la beta ossidazione degli acidi grassi presenti come detto in grandi quantità nei tessuti colpiti da cellulite.

L’escina agisce invece sull’altra componente della cellulite, ossia i liquidi accumulati: l’escina è una sostanza estratta dall’ippocastano molto utilizzata in fitoterapia per le sue proprietà sul sistema venoso:

  • Ha azione vasocostrittrice sui capillari venosi, presenti nel tessuto sottocutaneo.
  • Riduce il passaggio di liquidi dal microcircolo ai tessuti, nel caso di Somatoline impedendo l’ulteriore accumulo di liquidi fra le cellule adipose.
  • Ha infine azione antinfiammatoria riducendo gli edemi e gli ematomi, nel nostro caso favorendo la rimozione dei liquidi accumulati.

Anche l’escina è presente in alcuni farmaci, come per esempio Edeven, Essaven, LiotonTrauma, Reparil, … e questo ne testimonia la provata efficacia.

Controindicazioni

Poichè non si rileva assorbimento sistemico delle sostanze attive in Somatoline alle dosi consigliate, il prodotto non influisce in genere sui dosaggi ormonali tiroidei del sangue. In caso di dubbi si consiglia comunque di rivolgersi al proprio medico e si raccomanda di non superare le dosi consigliate, effettuando cicli di terapia di breve durata.

E’ invece sconsigliata nei casi di intolleranza allo Iodio ed ovviamente in gravidanza ed allattamento.

Sicurezza (Aggiornamento aprile 2012)

Poichè nel rispondere alle domande dei lettori relative alla sicurezza del farmaco sono spesso eccessivamente cauto e prudente, mi sembra doveroso evidenziare la letteratura scientifica che supporta al contrario l’assenza dei principali effetti collaterali temuti e spesso descritti in toni obiettivamente sproporzionati su molti forum:

  • Righini V. et al. – Studio sulla biodisponibilità sistemica di l-tiroxina dopo ripetuta applicazione cutanea di un farmaco topico in commercio – G. Ital. Derm. Vener. (2003) 138 4, 333-340.
  • Santini F., Vitti P., Chiovato L, Ceccarini G., Macchia M., Montanelli L., Gatti G., Rosellini V., Mammoli C., Martino E., Chopra I.J., Safer J.D., Braverman L.E., and Pinchera A.: Role for inner ring deiodination preventing transcutanous passage of Thyroxine.The Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism – (2003) 88(6):2825-2830.
  • Padula C., Pappani A., Santi P.: Levothyroxine skin permeation and accumulation – 2005 AAPS Annual Meeting and Exposition 11/5/2005 – 11/10/2005. Padula C., Pappani A., Santi P. : In vitro permeation of levothyroxine across the skin – International Journal of Pharmaceutics: 349; 161-165 (2008).

In sintesi gli studi segnalati arrivano alla conclusione che alle dosi consigliate non ci sia passaggio nel sangue dell’ormone tiroideo contenuto in Somatoline, non sarebbe quindi possibile alcun effetto sistemico sull’organismo o sulla tiroide.

Personalmente continuerò a suggerire una scrupolosa osservazione delle dosi e dei periodi di cura consigliati, ma mi sembrava corretto riportare anche il punto di vista dell’azienda e sopratutto le evidenze di alcuni studi scientifici.

Conclusione

Somatoline, a differenza di tutti gli altri prodotti topici in commercio, è registrato come farmaco da banco ed i principi attivi contenuti sono definiti molto chiaramente nella qualità e nella quantità; si differenzia quindi dai prodotti fitoterapici in cui l’azione deriva dai complessi fitoterapici nel loro insieme.

Al di là di quest’aspetto Somatoline emulsione in bustine è sicuramente efficace nel ridurre la cellulite delle cosce, prova ne è il fatto che sia in commercio da diversi anni con una composizione assolutamente invariata.

Opinioni e pareri: funziona?

L’avete provato? Che risultati avete avuto? Avete dei dubbi? Scrivete tutto nei commenti!

Link sponsorizzati

Pubblicità NON appartenente al circuito Google AdSense

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Anonymous

    Allatto il mio bimbo di 5mesi, di notte nn ha mai mangiato!! Passano quindi 10 ore tra una poppata e l’altra, posso usare somatoline notte 10?? Grazie

    1. admin

      Personalmente non la userei, come non userei nulla di non strettamente indispensabile in allattamento.

  2. Anonymous

    IO ANCORA NON LO PROVATO MA SAPETE SE HA UNA BAMBINA DI 10 ANNI CHE EFFETTO FA SULL ADDOME

Leave a Reply

Eventuali risposte NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali e come tali suscettibili di smentita.