Libramed Fitomagra: uso, prezzo e recensione. Funziona?

by admin
Giudizio:
Tag:

Link sponsorizzati

L’integratore Libramed, della linea Fitomagra, è la proposta Aboca per il controllo dell’assorbimento dei carboidrati introdotti con la dieta. Il fine principale è ovviamente quello di dimagrire, ma possono esserci risvolti positivi che vanno al di là della perdita di peso, in quanto vengono ridotti gli sbalzi dell’insulina (un po’ come quando si consiglia l’assunzione di fibra, come per esempio la pasta integrale al posto di quella raffinata)

Libramed, la confezione

Libramed, la confezione

Posologia ed uso

La posologia consigliata è di 3 compresse prima dei due pasti principali (di norma pranzo e cena).

È importante ricordare a questo proposito le avvertenze ufficiali, che suggeriscono di assumere l’integratore con un abbondante bicchiere di acqua e sempre deglutendo una compressa per volta. Le compresse non masticate. Nel caso di problemi di deglutizione è possibile sciogliere le compresse di Libramed in acqua tiepida o in tisane non zuccherate, agitando fino a completa dissoluzione ed avendo di cura di ingerire la bevanda che si ottiene entro pochi minuti, prima che si formi il gel.

Prezzo

Il prezzo consigliato per Libramed è pari a € 36.50 per la confezione da 138 compresse (23 giorni a dose piena, € 1.59 al giorno).

Composizione ed ingredienti

L’ingrediente principale del prodotto Fitomagra Libramed è Policaptil Gel Retard®, un complesso brevettato di origine naturale. Questo composto è ottenuto chimicamente per complessazione di sostanze polisaccaridiche o cellulosiche e sostanze fibrose e mucillaginose derivanti rispettivamente dall’Opunzia e Glucomannano e dalle piante di Tiglio, Lino ed Altea.

Vediamole singolarmente.

L’Opuntia non è altro che il noto fico d’India. E’ una pianta molto utilizzata nel settore benessere. Ne vengono utilizzate le “foglie” carnose, chiamate cladodi, ed i frutti, sempre molto carnosi e ricchi di semi, di colore variabile dal giallo al rosso.

Ciascun estratto ha sue proprietà caratteristiche, per il Policaptil è stato usato probabilmente l’estratto secco di “foglie”, ricco di opuntiamannano, un polisaccaride (zucchero a lunga catena), che grazie a questa lunghezza è in grado di incapsulare le molecole di glucosio e di grasso nel sangue.

Nell’estratto sono presenti anche mucillagini e pectine che svolgono un’azione protettiva per le mucose dello stomaco e dell’intestino, ed anche una buona quantità di sali minerali e di vitamine.

Il glucomannano viene estratto dalla radice del Konjac (Amorphophallus konjac). E’ una sostanza igroscopica, cioè è in grado di assorbire l’acqua (arriva ad assorbirne cento volte il suo volume) ed aumentare di volume; forma perciò, nello stomaco, un gel denso non assimilabile dall’organismo. Non apporta calorie, ma conferisce solo un senso di pienezza gastrica esercitando così una buona azione antifame. La sua particolare struttura e viscosità impediscono il completo assorbimento di grassi e di zuccheri che transitano nel tubo digerente, oltre a facilitare la mobilità intestinale.

Il Tiglio (Tilia platyphyllos) è utilizzato soprattutto per preparare un tè aromatico e rinfrescante dalle proprietà sudorifere spiccate. Per preparare il tè si utilizzano i fiori. Questo infuso è spesso utilizzato per lenire i sintomi da malattie da raffreddamento e per calmare gli stimoli della tosse. L’estratto secco di Tiglio contiene un 10% di mucillagini, tannini, flavonoidi (quercitina e kempferolo) ed olio essenziale.

Il Lino (Linum usitatissimum) ha proprietà emollienti ed antiinfiammatorie dovute alla presenza dei seguenti principi attivi: mucillagini, proteine, enzimi, tracce di derivati dell’acido cianidrico. I semi di lino contengono inoltre un’alta percentuale di acidi grassi poliinsaturi. Le mucillagini in particolare agiscono contro la stipsi ed i bruciori di stomaco. I semi di lino sono particolarmente insapori.

Dell’Altea (Althaea Officinalis) si utilizzano soprattutto le foglie da cui si ricava un estratto particolarmente ricco di mucillagini è impiegata per adsorbire le tossine a livello intestinale. L’estratto ha anche proprietà lenitive ed antispasmodiche.

Controindicazioni

L’integratore è ovviamente controindicato in gravidanza ed allattamento e, benchè sia riportata una posologia anche per i bambini con più di otto anni, personalmente non ne condivido l’uso in questa fascia di età.

È indispensabile che Libramed venga assunto ad almeno 2-3 ore di distanza da eventuali altri farmaci, per evitare di comprometterne l’assorbimento.

Opinioni e pareri: funziona?

L’avete provato? Che risultati avete avuto? Avete dei dubbi su Libramed? Scrivete tutto nei commenti!

Link sponsorizzati

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Mina

    Assumo libramed una compressa prima di pranzo e una prima di cena funzionerà lo stesso?

    1. admin

      L’effetto sarà ovviamente limitato, ma non è un problema provare.

    1. admin

      L’integratore non influisce sul funzionamento della tiroide, ma ovviamente l’ultima parola spetta al medico.

  2. Emanuele

    Il prodotto sembra fare la stessa cosa del famose Bios Life Ballance che però costa molto circa 130 euro la confezione (più che altro perchè è importato). Il dubbio rimane su quanto prima assumerlo visto che sono capsule e la sostanza si deve gonfiare. A livello di efficacia il Bios Life Ballance mi è stato consigliato dalla mia gastroenterologa/nutrizionista, il sistema di rallentare l’assorbimento degli zuccheri (carboidrati semplici e complessi) effettivamente evita picchi glicemici e il conseguente accumulo di grasso. Chissà se Aboca sarà riuscita a clonare il prodotto, sarebbe una bella svolta in fatto di risparmio.

  3. Anonymous

    Quanto tempo prima dei pasti deve essere assunto libramed???? Mezz ora prima, un quarto d ora ????

    1. admin

      Al momento di sedersi a tavola o poco prima va benissimo.

  4. Anonymous

    se prendo l’insulina posso utilizzare il prodotto?

    1. admin

      Ritengo che non sia prudente, esiste in teoria il rischio di ipoglicemia.

  5. Dory

    Io vorrei provarlo ma ho paura di prendere qualsiasi cosa da quando sono stata operata al seno per un tumore alcuni anni fa. Da allora sono ingrassata più di dieci chili

    1. admin

      Ultima parola al medico, ma non contenendo fitormoni non vedo problemi con il seno; se tuttavia fosse preoccupata mi permetto di ricordare che gli integratori per dimagrire NON sono mai indispensabili, potrebbe quindi valutare la situazione con un nutrizionista.

  6. lina

    oggi per la prima volta lo proverò(libramed) OVVIAMENTE associato ALLA DIETa… vi faro sapere un bacio

  7. Romy

    Io uso metformina 500 1 pastiglia dopo i pasti principali, posso usare Libramed?

    1. admin

      Consiglio il parere del medico, in quanto in teoria potrebbe avere ripercussioni sulla glicemia.

  8. Etheldreda

    Io ho parecchi problemi allo stomaco, tra cui gastrite cronica e altre cose che sto verificando. In più 15 anni fa sono stata sottoposta a due chemioterapie e una radioterapia con tanto di cortisone. Non so mai cosa posso prendere o meno, in più sono in sovrappeso perché non trovo nulla che mi aiuti con il metabolismo ormai lento. Può aiutarmi?

    1. admin

      Meglio in questi casi rivolgersi a un dietologo (più ancora che a un nutrizionista, essendoci problemi di salute).

  9. Francy

    Dopo quanto tempo dall assunzione si vedono i risultati rispettando ovviamente dosi buona alimentazione e attività fisica?grazie

    1. Anonymous

      Che dieta bisognerebbe seguire? Io ho diminuito i carboidrati e condimenti ed aumentato verdura frutta e proteine varie ho iniziato il 20 aprile e terminato la scatola da 40 bustine ma ancora niente .Cosa mi consiglia?devo prosegiure?

    2. admin

      Si trova al limite del sottopeso, torni a una dieta equilibrata e continui con abbondante frutta e verdura, non ha alcun bisogno di perdere ulteriori chili, anzi!

    1. admin

      Ritengo consigliabile il preventivo parere del medico, soprattutto se fosse in terapia.

  10. Terry

    Risultati eccezionali.Abbinato ad un’alimentazione corretta con qualche sgarro settimanale e costante attività fisica ho visto i risultati già prima di terminare la confezione.
    Con la stessa alimentazione e stesso allenamento ma senza Libramed il mio ventre non perdeva centimetri.
    Pienamente soddisfatta .

  11. Valeria

    Salve a tutti. Io ho usato il libramed all incirca 3 anni fa e con L aiuto di una dieta sono dimagrita 20 kg in 4 mesi la medi di 5 kg al mese. Purtroppo o sospeso e ripreso ovviamente per il mio modo di nutrirmi! Oggi L ho acquistato e da domani inizierò di nuovo il mio percorso!! Volevo solo chiedere se si possono prendere anche al mattino?! E se no il perché?? Grazie mille

    1. admin

      Non supererei la dose consigliata, ma se il numero massimo di compresse vuole distribuirlo in modo diverso durante la giornata non vedo controindicazioni.

  12. Valeria

    Quindi prenderne 2mattino 2lranzo e 2 cena?! Grazie per la risposta 😊

    1. admin

      Sì, per esempio, ovviamente a patto che a colazione lei mangi.

  13. teus

    io lo uso non ho grossi problemi di sovrappeso ma da quando lo prendo mi regola benissimo la fase di digestione e di rilascio delle feci.
    Io mi trovo bene!
    Ps non ti fa dimagrire senza una corretta alimentazione e esercizio quotidiano nulla fa miracoli!!!!

  14. Emma

    Salve, sto assumendo libramed da circa una settimana ma ho notato che ho quotidiani bruciori di stomaco e a volte crampi allo stomaco possono essere effetti collaterali?

    1. admin

      È plausibile; provi a sospenderlo per qualche giorno e vedere come va.

Leave a Reply

Eventuali risposte NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali e come tali suscettibili di smentita.