Amin 21K: uso, prezzo e recensione. Funziona?

by admin
Giudizio:
Tag: Amin 21K proteine

Link sponsorizzati

Amin 21k, prodotta dalla ItalFarmacia, è un integratore usato in un regime alimentare dietetico codificato (informazioni sul metodo) per perdere peso; analizziamo la funzione del prodotto.

Amin 21K, la confezione

Amin 21K, la confezione

Posologia ed uso

La dose consigliata va da due a quattro bustine al giorno.

Il contenuto della singola bustina va disciolto in liquido a temperatura ambiente (latte, orzo, tè, caffè, acqua, camomilla); consigliabile è l’utilizzo di un frullatore per una perfetta solubilizzazione, in modo da evitare fastidiose sensazioni in bocca a causa della mancata dissoluzione dell’integratore.

In alternativa si può miscelare il contenuto della bustina con uno yogurt alla frutta.

Amin 21K non ha alcun gusto.

Prezzo

Il costo dell’integratore varia a seconda del negozio, con prezzi a partire da circa € 40.00 (€ 55.00 il prezzo consigliato) per la confezione da 21 bustine.

Composizione ed ingredienti

Vediamo quali sono gli ingredienti principali di Amin 21K, che servono ad integrare le proteine assunte con la dieta:

  • Citrato di potassio
  • Ornitina chetoglutarato
  • Isoleucina
  • Taurina
  • Citrullina
  • Triptofano

Il citrato di potassio è un sale dell’acido citrico ad azione alcalinizzante, infatti è utilizzato dalla medicina per prevenire gli stati di iperuricemia (eccesso di acido urico) e di calcolosi renale. Essendo questo prodotto consigliato in una dieta iperproteica, la presenza del citrato serve a scongiurare fenomeni di acidosi metabolica. Questo sale apporta inoltre il potassio, elemento indispensabile per il corretto funzionamento del sistema nervoso e per la corretta funzione elettrolitica delle cellule.

Alcuni recenti studi sembrano confermare l’azione alcalinizzante del citrato ed in particolare la sua utilità nel prevenire danni alle ossa durante l’invecchiamento, queste ricerche mettono in evidenza come l’acidità metabolica, causata dall’eccessivo consumo di carne, dallo stress, e dall’abuso di sostanze eccitanti (caffè, alcol ecc.), stia alla base delle più comuni patologie ossee nell’anziano.

L’ornitina chetoglutarato, noto anche come OKG, è un composto derivato dalla combinazione di due amminoacidi, l’ornitina appunto e la glutammina. Il suo utilizzo è giustificato dal fatto che sembra potenziare l’effetto dell’ornitina. L’ornitina è un amminoacido che interviene nel ciclo dell’urea e si produce a partire dall’arginina. Il suo ruolo è quello di prevenire l’accumulo di sostanze azotate nel sangue ed in particolare di ammoniaca (che si forma soprattutto durante gli sforzi fisici). L’attività dell’ornitina è stata messa in relazione all’ormone della crescita e per questo motivo è utilizzata per tonificare i muscoli nelle persone debilitate ma anche negli sportivi.

L’isoleucina è un amminoacido essenziale che deve essere introdotto con la dieta. La sua presenza è indispensabile per la formazione di emoglobina ed insieme ad altri amminoacidi (leucina e valina) bilancia il metabolismo delle proteine a livello del fegato e del muscolo ed equilibra il tasso glicemico. Nel muscolo in particolare questi tre amminoacidi in sinergia fanno in modo che la riserva di glicogeno nei muscoli non si esaurisca rapidamente. Molti sportivi utilizzano integratori contenenti questi amminoacidi ramificati.

La taurina è un amminoacido presente nel tessuto animale ed umano. Ha un ruolo fisiologico molto attivo perché rientra in moltissimi processi. Migliora la funzionalità cellulare in quanto agevola il trasporto di glucosio e di sostanza proteica all’interno della membrana cellulare. La taurina inoltre agisce sul sistema nervoso con un discreto effetto rilassante ed equilibrante. E’ noto infatti che spesso viene usata in combinazione con la caffeina in preparati energizzanti, per equilibrare l’effetto stimolante di quest’ultima. La taurina in sostanza è apprezzata come agente volumizzante delle cellule ed il suo consumo apporta una sensazione di benessere generale, agisce anche da discreto antiossidante.

La citrullina è un amminoacido che rientra, come l’ornitina, nel ciclo dell’urea, anzi viene sintetizzato proprio a partire da quest’ultima grazie all’azione di uno specifico enzima. La citrullina è un composto comunque intermedio dalla cui trasformazione vengono ricavati arginina e monossido di azoto, gas importantissimo a livello fisiologico perché è un neurotrasmettitore ad azione vasodilatatrice. Interviene quindi sulla corretta funzionalità cardiaca e circolatoria. La citrullina aiuta a prevenire l’indebolimento muscolare e la stanchezza fisica. In tempi recenti è stata al centro di alcuni studi che hanno avuto l’intento di dimostrare come potesse intervenire nel trattamento della disfunzione erettile, difatti la citrulllina è chiamata “viagra fai da te”; comunque non esistono prove certe in questo senso.

Il Triptofano è un amminoacido essenziale che dobbiamo integrare attraverso gli alimenti. Esso agisce come cofattore per l’accrescimento muscolare ed interviene sul sistema nervoso stimolando la produzione di serotonina e melatonina.

Questi ultimi due ormoni regolano rispettivamente il senso di calma ed il sonno. La serotonina si produce dopo un’azione ad es. stressante per sedare l’organismo mentre la melatonina entra nella regolazione del ritmo giorno/notte. La stimolazione della produzione di questi ormoni facilita l’instaurarsi di un senso di calma e benessere e produce una certa azione antifame. E’ utilizzato in psichiatria come antidepressivo, da solo o in sinergia con altre molecole dall’effetto analogo.

Controindicazioni

Raccomando l’uso dell’integratore e più in generale dello schema alimentare consigliato solo dietro indicazione e controllo medico.

Conclusione

Personalmente non condivido l’approccio dietetico consigliato che, come tutti i regimi iperproteici, si espone ad alcune critiche; mi asterrò quindi da qualsiasi considerazione sull’integratore, che ovviamente assume il suo significato solo nel contesto del regime dedicato.

Opinioni e pareri: funziona?

L’avete provato? Che risultati avete avuto? Avete dei dubbi? Scrivete tutto nei commenti!

Link sponsorizzati

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Anonymous

    Ciao dalia….il kit praticamente ě una confezione di amin 21k abbinata ad alcuni integratori….drenante…omega 3…compresse per il gonfiore addominale e bustine per la flora intestinale….aiutano il nostro fisico ad affrontare il percorso con l amin….ciao

  2. dalia

    Grazie. Io ho preso il drenanten e il basosyn oltre Amin ma niente 0mega 3 puoi conbsigliarmene qualcuno

  3. Blonde

    Io ho preso il whp omega 3 HOMEOSYN…..3compresse al giorno….!!!…..il drenanten ě eccezionale…..io che soffro di ritenzione idrica…..fondamentale….!!!io domani rinizio la 21 giorni….solo bustine e verdure…..che dite….ci si riesce?….. vorrei perdere gli altri 5 kg….ciao a tutti…vi informerö sulla situazione;-)

  4. francesca

    Ciao! Sono 11 giorni che faccio Amin 21 k, prendo anche il drenanten lo trovo molto utile, prendo 4 compresse al giorno.
    Ho già perso 4 chili.

  5. Alessia

    Ho iniziato oggi Amin 21 k devo perdere 8 chili faccio il trattamento di 21 giorni.

    1. Simona 76

      Ciao a tutti, ho bisogno di perdere molti kg, almeno 25, mi consigliereste amin 21k? Ma dopo i primi 21 giorni di può ripetere un secondo e terzo ciclo? E a distanza di quanto tempo l’uno dall’altro? Grazie di cuore a chi vorrà darmi una mano.

    2. Carlo

      Salve, Amin 21 Funziona alla grande, ma solo e soltanto se si rispettare la tipologia degli alimenti prescritti. Per perdere tutti quei kg occorre fare più cicli di 21 giorni. ciclo di 21 giorni pausa di diversi giorni, poi nuvo ciclo di 21 giorni e cosi via.
      Comenque ti consiglio di consultare un dottore.

  6. Annalisa

    Buongiorno 🙂 sono al decimo giorno del percorso…ho perso già 5 kg…farò ovviamente il percorso completo di 21 giorni! Si sente leggermente debolezza ma è normale…ma è un trattamento fattibile per chiunque voglia veramente perdere peso! Ero scettica nonostante in famiglia l’avessero fatta…e per principio mi son sempre rifiutata…ma poi ho deciso di affrontare questo percorso e devo dire che sono felice!

    1. cris

      mi dai un consiglio di menu? colazione, pranzo cena magari il tuo? grazie

  7. Anna

    Quali alimenti sono consigliati per questo tipo di trattamento?
    Mi fate un elenco
    Grazie

  8. Alessandra

    Ciao a tutti vorrei chiedere un’informazione, se il ciclo dura 21 giorni ma ne devo assumere 2 al giorno cio’ implica che ne devono acquistare piu’ di una confezione? Perche’ dicono di non prenderne piu di una confezione o cmq non subito, come si fa?

    1. admin

      In genere si acquista una confezione alla volta (almeno all’inizio) per verificare di tollerarla.

  9. alemar

    ho iniziato con macresces mi hanno consigliato i prenderle con lo yogurt graco zero calorie ; QUALCUNO LHA GIA USATO CON LO YOGURT
    Grazie

Leave a Reply

Eventuali risposte NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali e come tali suscettibili di smentita.