XLS Drena: uso, prezzo e recensione. Funziona?

by admin
Giudizio:
Tag: XLS

Link sponsorizzati

XLS Drena è una nuova formulazione che nel tempo sostituirà probabilmente il vecchio XLS Drain Express; nasce come il predecessore con l’obiettivo di permettere un’azione drenante.

XLS Drena

XLS Drena, la confezione

Posologia ed uso

Si consiglia l’assunzione di un flaconcino di XLS Drena al giorno, dopo la prima colazione, diluendo il contenuto in un bicchiere d’acqua. Utile associare almeno 1.5 litri d’acqua al giorno.

Prezzo

Il prezzo al pubblico consigliato è di € 19.90 per la confezione da 10 flaconcini (€ 1.99 al giorno).

Composizione ed ingredienti

Vediamo quali sono gli ingredienti naturali principali di XLS Drena, commercializzato dall’italiana Chefaro e facente parte della linea XLS:

  • estratto secco di Betulla;
  • estratto secco di Gramigna;
  • estratto secco di Pilosella;
  • estratto secco di Ortosifon;
  • estratto secco di Equiseto.

La Betulla o Betula alba è una pianta caratteristica del Nord (Paesi scandinavi). Dal suo legno che non è resinoso si ricava il carbone vegetale. I principi attivi contenuti nelle foglie e nelle gemme, che sono le parti più utilizzate, sono diversi: si trovano fino a un 3% di flavonoidi (sostanze antiossidanti) come la quercitina, la rutina, l’iperoside e betuletolo; olio essenziale contenente metilsalicilato dalle proprietà antiinfammatorie; tannini. In generale la betulla presenta proprietà diuretiche e drenanti, in particolare la varietà Betula pubescens che è indicata in caso di demineralizzazione generale e nei casi di turbe dell’accrescimento.

La betulla possiede anche attività antisettica, astringente e antigottosa. Questa versatile pianta può essere di aiuto in presenza di edemi diffusi e di ritenzione idrica.

Dal suo fusto si ricava anche la linfa nota proprio come “linfa di betulla” che si può assumere tal quale (è gradevole da bere). La linfa è ricca di tutti i composti sopra citati ed inoltre presenta una buona quantità di oligoelementi, amminoacidi, fruttosio e acido malico. E’ particolarmente indicata per il trattamento della cellulite e spesso viene utilizzata come coadiuvante nelle terapie finalizzate al controllo dell’obesità.

La gramigna (Agropyron repens) è un’erba infestante e molto diffusa. E’ utilizzata moltissimo come foraggio per il bestiame. Dell’erba vengono usati i rizomi da cui si ricava un estratto secco ricco di saponina dalle proprietà diuretiche e depurative molto spiccate. Oltre alla saponina contiene amido, mucillagini, l’olio essenziale dalle proprietà antibatteriche, polisaccaridi e sali di potassio.

E’ in grado di lenire le irritazioni in caso di nefriti, cistiti, calcoli renali e renella. Per il suo potere disintossicante è spesso consigliata come trattamento preventivo in autunno e primavera. Si trovano in commercio integratori e fitoterapici a base di gramigna combinata con betulla e ortica ad azione antigottosa ed antireumatica.

La pilosella (Hieracium pilosella), altro ingrediente chiave di XLS Drena, è nativa dell’Europa e dell’Asia del nord. E’ una pianta erbacea di cui si utilizzano tutte le parti. In particolare le parti aeree forniscono un estratto ricco di flavonoidi (luteoloside in particolare), tannini, acidi polifenolici (acido caffeico e acido clorogenico), curarine, saponosidi tri e sequiterpenici, manganese. I flavonoidi, oltre ad essere antiossidanti, favoriscono la diuresi anche qualitativa in quanto i cloruri e i composti azotati vengono eliminati con più facilità. I polifenoli e le curarine hanno azione antibiotica e spasmolitica.

L’ortosifon (Orthosiphon stamineus) è una pianta erbacea originaria del sud-est asiatico. Possiede attività analoga alla pilosella, infatti è diuretica. Tuttavia presenta anche azione ipotensoria e ipocolesterolemizzante. Il suo estratto, proveniente soprattutto dalle foglie, contiene: saponine, tannini, ortosifonina e olio essenziale.

L’equiseto (Equisetum arvense) è sempre stato usato nell’antichità per le sue proprietà diuretiche ed emostatiche e solo recentemente l’attenzione è stata posta anche sulla sua notevole azione rimineralizzante. Infatti l’estratto, ricavato dal fusto e dalle foglie, contiene molto silicio organico, sotto forma di salicilati idrosolubili, in grado di favorire la formazione di carbonato di calcio (ingrediente principale delle ossa). Il contenuto in acido salicilico contribuisce a dare elasticità ai tessuti e agevola il consolidamento delle ossa.

Oltre al silicio sono presenti anche calcio, magnesio e potassio insieme a flavonoidi (quercitina) e ad acidi carbossilici.

L’equiseto può avere anche un blando effetto antiinfiammatorio e/o emostatico dovuto ai salicilati.

Controindicazioni

La presenza dei diversi principi attivi contenuti in XLS Drena mi induce a consigliare prudenza in caso di assunzione di altri farmaci, mentre ritengo controindicato l’integratore in caso di uso di diuretici.

Opinioni e pareri: funziona?

L’avete provato? Che risultati avete avuto? Avete dei dubbi? Scrivete tutto nei commenti!

Link sponsorizzati

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Titty

    Ho iniziato ad utilizzare questo prodotto da tre giorni abbinato giornalmente ad una tisana a base di fucus naturale (non ho problemi di tiroide).
    Intanto, grazie a questo prodotto la mia diuresi inizia a funzionare molto bene e volendo perdere un pò di kg il mio farmacista mi ha prima consigliato questo prodotto per perdere i primi liquidi e successivamente (al termine della confezione) acquistare xls liposinol.
    Il tutto abbinato ad una dieta che per le prime due settimane mi ha eliminato pane e pasta e che dalla terza me li reintegra una volta a settimana.
    Faccio i famosi 6 pasti al giorno e un’ora di wii sport al giorno.
    Devo provare a perder 10 kg per giugno e mantenerli sicuramente prima di un evento importante a novembre,
    Crede che xls drena possa essere abbinato contemporaneamente a xls liposinol?
    Grazie mille
    Titty

    1. admin

      Personalmente preferisco sempre consigliare di alternare e non sommare.
      Non condivido troppo l’eliminazione dei carboidrati, anche se sicuramente è un modo rapido per perdere i primi chili.

  2. Marta

    Scusate io non ho capito come si assume! Devo mettere tutto il falco cibo in un bicchiere e berlo in una volta sola? Oppure in una bottiglia e berlo nel corso della giornata ?

    1. admin

      Non esiste un piano predeterminato, si è liberi di gestirla; in genere si fanno cicli di qualche settimana, intervallati da pause.

Leave a Reply

Eventuali risposte NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali e come tali suscettibili di smentita.