Obesimed: uso, prezzo e recensione. Funziona?

by admin
Giudizio:
Tag: fibra

Link sponsorizzati

Obesimed

Obesimed

Obesimed® è un nuovo prodotto per dimagrire che, dopo essere stato commercializzato in via preliminare in Belgio ed Olanda, arriva anche nelle farmacie italiane.

L’integratore, registrato in realtà come dispositivo medico, è prodotto da un’azienda olandese (PK Benelux l Pharma Care BV) ma commercializzato in Italia attraverso un’azienda con sede a Torino, la Paladin Pharma, già conosciuta per esempio per l’importazione di Revidox.

La giovane SpA italiana sta crescendo di anno in anno con l’obiettivo di distinguersi ed emergere rendendo disponibili in Italia quelli che ritiene essere gli integratori più innovativi in Europa e nel mondo, cerchiamo quindi di capire in cosa è diverso Obesimed, nel bene e nel male.

Il principio attivo scelto, di natura esclusivamente vegetale (è di fatto una fibra), promette di ridurre drasticamente la fame aumentando il senso di sazietà.

Il prodotto, come vedremo meglio in seguito, si pone a mio avviso come diretto concorrente di Dimagenina.

Posologia ed uso

La posologia consigliata negli adulti prevede l’assunzione di 2 capsule alla volta, per 3 volte al giorno, circa 1 ora prima di ciascun pasto; per l’ottenimento di un risultato ottimale viene consigliato di assumere Obesimed con abbondante acqua (circa 0.5 l alla volta, vedremo in seguito il motivo, che corrispondono a circa 2 bicchieri molto abbondanti).

Nel caso dei bambini sopra i 10 anni viene invece consigliato di ridurre eventualmente le quantità a 2 capsule 2 volte al giorno, anche se personalmente consiglio senza dubbio di sentire prima il parere del medico sotto i 16-18 anni.

Il ciclo di assunzione suggerito prevede di non continuare per più di 30 giorni consecutivi, cui far seguire almeno 4 giorni di pausa prima di, eventualmente, riprendere.

E’ infine importante affiancare l’assunzione di Obesimed ad un multivitaminico, perchè l’alto contenuto di fibra potrebbe ridurre l’assorbimento delle vitamine a livello intestinale, a maggior ragione se la quantità di cibo assunta diminuisce grazie al senso di sazietà provocato dall’integratore.

Prezzo

Obesimed viene venduto in farmacia in 2 diverse confezioni, con un numero diverso di capsule contenute:

  • 45 capsule, circa 7 giorni di terapia, € 33.00 (€ 4.40 al giorno)
  • 135 capsule, circa 23 giorni di terapia, € 54.00 (€ 2.40 al giorno)

Composizione ed ingredienti

Il principio attivo contenuto è una fibra vegetale resistrata a marchio OMTEC 19®; come tutte le fibre è in grado di assorbire grandi quantità di acqua (a seconda del tipo di fibra la capacità di assorbimento è più o meno elevata, Obesimed è ovviamente formulato per amplificare più possibile questo effetto) aumentando di volume e trasformandosi in una massa gelatinosa. Questo si traduce in molteplici effetti:

  1. Riduzione del senso di fame per stimolazione dei recettori di volume presenti nello stomaco e nei primi tratti dell’intestino; in altre parole l’organismo sente la presenza di abbondante materiale nel tratto digestivo, inviando al cervello segnali in grado di stimolare il senso di sazietà. Perchè questo avvenga servono circa 30-60 minuti, ecco quindi spiegata la necessità di assumere Obesimed circa 1 ora prima dei pasti.
  2. Riduzione dell’assorbimento di zuccheri e colesterolo; anche se questo effetto non è in realtà spiccato come nel caso di sostanze specifiche (per esempio l’orlistat di Alli), è comunque possibile che se ne abbia beneficio in termini di un minor numero di calorie assorbite a parità di pasto consumato.
  3. Essendo la fibra composta di materiale indigeribile per l’organismo umano, questa verrà espulsa tal quale dall’intestino, avendo quindi un benefico effetto nei pazienti con intestino pigro.

Controindicazioni

E’ indispensabile assumere la capsula di Obesimed intera, aprirla significherebbe esporsi a rischi potenzialmente gravi in quanto la sostanza contenuta inizierebbe ad assorbire acqua e gonfiarsi già in gola.

Obesimed viene consigliato a partire dai 10 anni in poi, ma personalmente raccomando di non usarlo al di sotto dei 16-18 anni se non dietro parere medico, perchè a mio parere al di sotto di questa età sarebbe preferibile un’intervento esclusivamente rivolto allo stile di vita, dal punto di vista dietetico e dell’esercizio fisico.

L’azienda precisa inoltre che Obesimed:

  • non contiene allergeni (lattosio, glutine, pesce o frutta a guscio),
  • è adatto a chi segue una dieta vegetariana.

E’ ovviamente sconsigliato in gravidanza ed allattamento.

Per quanto riguarda le possibili interazioni con altri farmaci è in genere sufficiente distanziarne l’assunzione; assumendo i medicinali almeno 1 ora prima od almeno 4 ore dopo non si segnalano possibili problemi, diversamente potrebbe verificarsi malassorbimento dei principi attivi.

Particolare prudenza viene invece segnalata nei confronti dei pazienti diabetici; poichè l’OMTEC 19® è in grado di diminuire l’assorbimento di amidi e zuccheri, questi pazienti potrebbero dover rivedere al ribasso la dose dei farmaci ipoglicemizzanti. Attenzione simile va posta nei pazienti in cura per ipercolesterolemia.

Effetti collaterali

Obesimed® è in genere ben tollerato ed i rari effetti collaterali segnalati sono, ovviamente, solo a carico del tratto digerente poichè non viene assorbito in alcun modo; possono quindi essere possibili:

  • leggera diarrea,
  • acidità di stomaco,
  • flatulenza.

Di norma questi effetti collaterali tendono a sfumare fino a sparire in pochi giorni, se così non fosse si consiglia di sospenderne l’assunzione e rivolgersi ad un medico.

Conclusione

Quanto posso dimagrire con Obesimed?

Spesso mi viene fatta questa domanda a proposito dei diversi integratori recensiti, ma purtroppo è a mio avviso impossibile dare una risposta concreta perchè ci sono in gioco troppe variabili dipendenti dal soggetto, in primis dieta seguita e quantità di esercizio fisico sostenuto.

Opinioni e pareri: funziona?

L’avete provato? Che risultati avete avuto? Avete dei dubbi su Obesimed? Scrivete tutto nei commenti!

Di seguito un video pubblicitario del prodotto a titolo di curiosità:

Link sponsorizzati

Pubblicità NON appartenente al circuito Google AdSense

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. maria

    sto cercando un figlio e di perdere peso,ho iniziato da un mese a prendere obesimed forte,all’inizio avevo sempre fame e mangiavo,ora non lo sto più prendendo,non ho terminato nemmeno la scatolavorrei continuare ma non sò che fare dato che ho un ritardo di 17giorni e 2 tests negativi.c’è un nesso tra le pastiglie e il mio ritardo? Grazie.

    1. admin

      Posso chiedere altezza e peso?
      Soffre di ovaio policistico?
      Di norma il ciclo era regolare?
      I test li ha fatti con la prima urina del mattino?

  2. maria

    Sono alta 1.50 e peso 63 kg
    onestamente non lo sò e non sò cosa sia l’ovaio policistico
    il ciclo di norma era regolare
    il primo test l’ho fatto con la prima urina del mattino e il secondo durante la giornata.

    1. admin

      1. Durante la ricerca di gravidanza onestamente non assumerei nulla di integratori, mentre le ricordo l’importanza dell’acido folico.
      2. Non c’è alcun nesso tra Obesimed ed il ritardo, che potrebbe invece essere causato dall’ansia della ricerca, dal caldo, dal cambio di stagione, dal sovrappeso, …
      3. La presenza di una bimba ci tranquillizza molto in ottica fertilità, ma le confermo che purtroppo i chili in eccesso sono una delle più sottovalutate cause di infertilità.

      http://www.perrimanereincinta.com/per-rimanere-incinta-e-fondamentale-il-peso/

  3. Geda

    Salve, devo per motivi di salute perdere peso a tutti i costi, da premettere che sono un magione 24 ore su 24 goloso e nervoso, sono alto 1.77 e peso 122 kg, sono un ex culturista conoscendomi mi basterebbe arrivare anche ad 85 kg in modo tale da evitare l’apnea notturna e di conseguenza tenere a distanza un eventuale infarto… Questo prodotto mi potrebbe aiutare? O e meglio il palloncino nello stomaco? O devo prendere un’altra strada? Grazie mille

  4. giulia

    dopo aver letto decine di forum (questo è uno dei più seri) e recensioni ho provato obesimed forte per qualche giorno, più che altro per capire se funziona o no. in effetti c’è una differenza enorme di appetenza. andare a pranzo/cena senza fame aiuta enormemente. inizierò la dieta data dal nutrizionista fra qualche settimana e certamente mi sembra un ottimo alleato. il resto è forza di volontà (magari esistesse un aiutino anche per quella!). devo perdere 15 kg e il cammino è lungo…
    grazie!

    1. admin

      Grazie a lei per la sua esperienza ed in bocca al lupo per la dieta.

  5. massimiliano

    Anche io come ho già letto devo perdere peso per motivi di salute, ho 44 anni 119 kg e 170 di altezza…. non sono particolarmente goloso e non mangio “porcherie” ..ma le mie porzioni sono sempre abbandanti e devo mangiare molto per sentirmi sazio( anche perchè mangio troppo velocemente) .. Apnee notturne e Reflusso Gastroesofageo sono i miei problemi principali.
    Per la prima uso la C-PAP da circa 2 anni per la seconda 20mg di esomeprazolo al dì …..
    Questo Prodotto , potrebbe essere un valido aiuto???
    Vado regolarmente in piscina 2 volte a settimana ..e non faccio una vita ” sedentaria” !
    Ma non si scende!

    Grazie

    1. admin

      Assumere fibra (con integratori o con la dieta) è senza dubbio utile, ma ciò non toglie l’esigenza del sacrificio (soprattutto nelle prime settimane di dieta, quando la fame potrebbe farsi sentire di più).

  6. Paola

    Salve io mi sono trovata molto bene con obesimed anche perchè ha continuato il suo effetto cioè il senso di sazietà anche dopo aver finito il ciclo di 10giorni. in un mese se ne sono andati 5 Kg!
    Adesso mia zia vorrebbe prenderlo ma prende dei farmaci per la tiroide (eutirox) e il suo medico (super competente…) non sa se può prenderlo.
    voi cosa dite?
    grazie.

    1. admin

      A distanza di qualche ora non c’è alcun problema; raccomando di assumere Eutirox sempre a digiuno al mattino almeno un’ora prima della colazione indipendentemente dall’integratore.

  7. bianca

    Ho un by pass intestinale da 4 anni…parto da 184 kg ora sono ferma da piu’ di un anno a 116kg… volevo sapere dal momento che il mio stomaco non e’ stato toccato se si conoscono casi di persone con un malassorbitivo che ha assunto qst compresse (prendo di gia’ integratori multivitaminici)…grazie

    1. admin

      Nei casi di sovrappeso importante eviterei l’assunzione di integratori.

  8. Barnaba

    Salve, io sn alta 161 e peso 74 kg. Ho partorito da 8 mesi ma non riesco a buttare giù gli ultimi kg. Vorrei sapere perché non è possibile prendere obesimed durante l ‘ allattamento visto che si tratta di una fibra che viene espulsa così come è dall’ organismo?

    1. admin

      È una precauzione alla luce del fatto che per ovvi motivi non si fanno studi di controllo in allattamento.

  9. marzia

    Salve anche io devo perdere 5 kg ho problemi gastrointestinali e mi chiedevo se posso assumere obesimed forte.

  10. pamela

    Ho utilizzato OBESIMED per circa un mese, facendo attenzione a bere moltissima acqua, muovermi e controllando comunque la dieta (tra l’altro sono molto attenta a consumare cibi ricchi in fibre, senza grassi, non mangio mai fritti, non condisco, non soffriggo, non uso sale…). Risultato… assolutamente negativo! Mi sono gonfiata come una mongolfiera e ho preso peso! Questa è stata la reazione sul mio metabolismo.

    1. admin

      La ringrazio per la testimonianza, ma preciso che Obesimed ha praticamente la sola funzione di aumentare il senso di sazietà, in quanto NON viene assorbito; se ha preso peso è perchè la dieta seguita è ipercalorica.

  11. simona

    vorrei sapere se obesimed posso utilizzarlo in allattamento misto piu o meno in pratica con il mio latte viene attaccata solo la notte e durante il giorno il polvere . Posso usarlo?! grazie

  12. pinella

    per quale motivo non si trova piu’ in vendita ? LA FARMACIA MI HA DETTO CHE è STATO TOLTO DALLA CIRCOLAZIONE .C’è UN MOTIVO?

  13. Fiore

    Salve. Vorrei sapere se può essere assunto a giorni alterni nel caso in cui si vogliano perdere pochi chili ( due o tre). Grazie

  14. anastasia

    Salve ho 18 anni soffro di ovaio policistico e sono obbesa o provato diverse diete ma non duro piu di 2 giorni per lo piu soffro anche di tiroide e prendo la pillola al mattino dove posso trovare questa pillola e fa male alla tiroide?

    1. admin

      Non fa male alla tiroide, ma il problema è questo

      “ho provato diverse diete, ma non duro più di 2 giorni”

      e nessun integratore potrà risolverlo, serve volontà e determinazione. Purtroppo le donne con ovaio policistico faticano di più per ragioni ormonali, ma è essenziale avere costanza nella dieta.

  15. Flavia

    Buongiorno,
    una collega mi ha consigliato tempo fa Obesimed e ora che ho letto questo sito mi sono convinta a tentare ad acquistarlo. Avrei però bisogno di alcune informazioni:
    Si trova facilmente in farmacia oppure si può trovare anche in erboristeria o nelle parafarmacie?
    Non è quindi richiesta la ricetta medica?
    La ringrazio in anticipo.

  16. Maria

    Salve.. Ho usato obesimed per un paio di giorni ma mi sono accorta che mi gonfia tanto e anziché perdere ho preso peso,c’è un modo per evitare il gonfiore? Grazie

  17. Maria

    Mangio tanta frutta e verdura… E pane integrale o di farro… Direi che la sera la mia cena è quasi esclusivamente di frutta e verdura..ha dei consigli da darmi? Grazie per la sua risposta.

    1. admin

      Con Obesimed la quantità di fibra diventa troppa e questo le causa gonfiore.

  18. Maria

    Grazie per avermi risposto ed informato,diminuirò le fibre a tavola.grazie ancora.

  19. Clara

    Salve, ho 22 anni sono alta 180cm e peso circa 110kg; sono una sportiva, ho molto tono muscolare, tuttavia sono comunque in sovrappeso più o meno grave e bene o male lo sono sempre stata… ho fallito circa una dozzina di diete tentate e ritentate nell’arco di quasi dodici anni – a 10 anni soffrivo di obesità cronica – sono una mangiatrice nervosa e compulsiva (sento questo costante senso di fame, anche se spesso mi chiedo non sia più la mia “golosità”, se non addirittura la “noia” a convincermi di avere fame, anche dopo un lauto pasto) e durante tutte le mie esperienze tra dietologi e nutrizionisti non sono mai riuscita a scendere sotto la soglia dei 90kg a causa di questo mio continuo mangiare senza sosta…
    Le diete mi affamavano, e spesso mi causavano crampi allo stomaco– ho ripreso in mano una dieta prescrittami l’anno scorso (anche questa miserabilmente fallita) e mi chiedevo: questo farmaco, associato a questa dieta (che prevede comunque esercizio fisico di grande intensità ogni giorno) può essermi d’aiuto contro la fame compulsiva? Può aiutarmi contro la fame nervosa e il bisogno di mangiare costantemente?
    Sono sempre stata molto scettica nei confronti dei farmaci, ma se questo potesse servirmi vorrei fare un tentativo, anche perché trattandosi sostanzialmente di fibra sono, come dire, più invogliata a provarlo rispetto a tanti suoi ‘simili’ derivanti da prodotti sintetici…
    Potrebbe in qualche modo influenzare la mia attività fisica? Attività che è atta sì a dimagrire, ma anche e soprattutto a sostituire la massa grassa con massa muscolare (ho infatti una dieta a basso dosaggio di carboidrati, ma ricca di proteine)
    Grazie dell’attenzione!

    1. admin

      Nei casi come il suo, sarò sincero, ho visto funzionare solo un approccio più ampio con psicofarmaci e/o psicoterapia; finchè non risolverà il problema della fame nervosa non ci sarà modo di perdere peso e mantenerlo.

Leave a Reply

Eventuali risposte NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali e come tali suscettibili di smentita.