6Snell Sazia: uso, prezzo e recensione. Funziona?

by admin
Giudizio:
Tag: 6Snell ErbaVita

Link sponsorizzati

6Snell Sazia

6Snell Sazia

6Snell Sazia, prodotto dall’azienda italiana Erba Vita, nasce per fornire un aiuto a chi soffre di attacchi di fame nervosa.

Posologia ed uso

Il piano di assunzione consigliato prevede l’assunzione di 2 capsule mezz’ora (e comunque non oltre un’ora) prima dei 2 pasti principali (pranzo e cena): le capsule vanno ingerite con molta acqua (almeno 2 bicchieri colmi) per favorire il rigonfiamento della fibra contenuta ed amplificare l’effetto sul senso di sazietà.

Prezzo

6Snell Sazia viene venduto in confezioni da 45 capsule ad un prezzo consigliato di € 16.00 (circa € 1.45 al giorno).

Composizione ed ingredienti

Vediamo ora quali sono gli ingredienti di maggiore interesse che troviamo in 6Snell Sazia – Fame:

  • Glucomannano;
  • Pinnothin®;
  • Rhodiola Rosea;
  • Guar;
  • Triptofano;
  • Garcinia cambogia;
  • Nopal;
  • Fenilalanina.

Il glucomannano si ricava dalla radice del Konjac (Amorphophallus konjac). Questa sostanza ha la particolarità di assorbire una quantità d’acqua pari a cento volte il suo volume e di formare perciò, nello stomaco, un gel denso non assimilabile dall’organismo (ecco quindi spiegata la necessità di assumere la capsula con abbondante acqua). Senza apporto calorico supplementare, il gel agisce come antifame naturale procurando un immediato senso di sazietà. Inoltre la sua viscosità fa diminuire l’assorbimento di grassi e di zuccheri da parte dei villi intestinali. Anche il transito intestinale risulta favorito; in effetti il glucomannano evita l’insorgere di stitichezza dovuta a regimi dietetici dimagranti restrittivi e potendo quindi essere considerato uno dei principi attivi chiave di 6Snell Sazia.

Il Pinnothin ®, composto registrato, è di fatto un olio che viene estratto per pressatura dai pinoli del Pino coreano che cresce in Corea e Giappone. Ha un sapore gradevole molto simile a quello della nocciola ed è ricco in acido pinoleico, un acido grasso polinsaturo a 18 atomi di carbonio appartenente alla categoria degli omega 6; sembra addirittura che questa varietà di pino ne contenga circa quaranta volte la quantità presente nel pino delle nostre latitudini. Questo acido ha la capacità di favorire la secrezione di due ormoni intestinali prodotti nell’intestino tenue, la colecistochinina e il peptide simil glucagone o GLP1, i quali regolano il senso di sazietà mandando un segnale specifico al cervello. L’effetto è quello di una notevole riduzione del bisogno di mangiare. Esistono diversi studi effettuati in doppio cieco che dimostrerebbero l’efficacia di questa sostanza. Inoltre gli omega 6 esercitano una breve azione che si esplica nella distensione delle pareti dello stomaco e nel rallentamento dello svuotamento gastrico. Il pinolo, come frutto, è anche molto ricco di tocoferoli, sostanze dalle notevoli proprietà antiossidanti.

La rhodiola rosea (Rhodiola rosea), estratto comune anche in altri integratori della linea 6Snell, è una pianta di origine siberiana dai fiori gialli con radice che profuma vagamente di rosa; viene solitamente utilizzata per combattere lo stress da dieta, per migliorare il tono dell’umore e la lucidità mentale e per aumentare la resistenza alla fatica ed alle malattie. E’ usata da più di 3000 anni dai Siberiani come elisir di lunga vita che da noi sta ottenendo un grande successo. Non esiste un unico principio attivo a cui si possano attribuire le innumerevoli proprietà della pianta, sembra infatti che sia proprio l’insieme sinergico dei vari componenti (fitocomplesso) che rende l’estratto così efficace. In particolare possiamo però ricordare una sostanza, il salidroside (un glicoside fenilpropanoico), comune a tutte le specie di rhodiola; questa sostanza agisce sul livello di serotonina, aumentandola e migliorando quindi il tono dell’umore. Molti studi sono in corso per dimostrare scientificamente l’efficacia ed il meccanismo d’azione della pianta.

Il Guar, o meglio gomma o farina di guar, è una polvere che si ricava dalla lavorazione dei semi della pianta Cyamopsis tetragonolobus (una leguminosa), pianta di origine indiana che ormai viene coltivata in diverse parti del mondo. Questa farina agisce allo stesso modo del glucomannano, trattato appena sopra. E’ utilizzata anche nell’industria alimentare come addensante.

Il triptofano, o più correttamente l’L-triptofano, è un amminoacido essenziale precursore della serotonina, che il nostro organismo non è in grado di sintetizzare. Esso agisce come cofattore per l’accrescimento muscolare ed agisce sul sistema nervoso stimolando la produzione di serotonina e melatonina. Questi ultimi due ormoni regolano rispettivamente il senso di calma ed il sonno. E’ usato quindi per lo più come antidepressivo ed in 6Snell Sazia è efficace come regolatore dell’ansia e del senso di appetito.

La Garcinia cambogia è una pianta che cresce nel sud-est asiatico; l’estratto secco si ricava dalla buccia dei suoi frutti ed è ricco in acido idrossicitrico, sostanza già presente nel nostro corpo la quale, se introdotta in modo supplementare, agisce limitando la conversione degli zuccheri in grassi che poi verrebbero altrimenti depositati nel tessuto adiposo. L’acido idrossicitrico di fatto limita l’attività di un enzima adibito alla sintesi dei grassi e del colesterolo ed inoltre stimola la sintesi, a livello del fegato, del glicogeno con conseguente diminuzione del desiderio di introdurre ulteriore cibo. L’estratto secco della pianta quindi, agisce come coadiuvante per il controllo del peso, ma non solo esso agisce come regolatore del colesterolo e del tasso di trigliceridi nel sangue.

Il Nopal (Opuntia Ficus Indica), o fico d’India, è una pianta dalle notevoli proprietà terapeutiche rivalutate da recenti studi scientifici. In fitoterapia si utilizzano tutte le parti della pianta in quanto è veramente ricca di sostanze utili ed attive. Il suo uso è indicato per alcune patologie come il diabete, l’arteriosclerosi e l’obesità. L’attività ipoglicemizzante del Nopal è stata rilevata da studi scientifici eseguiti in Messico. Gli estratti della pianta sono anche ricchi di quercitina, uno dei flavonoidi dalle proprietà antiossidanti più potenti. Le proprietà dimagranti della pianta sfruttate da 6Snell Sazia sono dovute alla presenza di mucillagini che esplicano un’azione simile al glucomannano visto in precedenza. Le fibre del Nopal hanno un carattere lipofilo, cioè sono in grado di catturare parte dei grassi alimentari e limitarne così il loro assorbimento.

La fenilalanina, o meglio l’L-fenilalanina, è un amminoacido essenziale, precursore dell’adrenalina e della tirosina, che ha effetti simili a quelli del triptofano visto in precedenza; se uniti insieme nello stesso prodotto la loro azione risulta quindi potenziata. La fenilalanina interviene nel processo di sintesi della dopamina (ormone legato allo stress), risulta quindi utile in caso di scarso autocontrollo del senso dell’appetito. Inoltre, come abbiamo visto per il Pinnothin® e con lo stesso meccanismo d’azione, essa interviene nel modulare la presenza di sostanze a livello intestinale che regolano il senso di sazietà.

Controindicazioni

E’ di fondamentale importanza sottolineare che le diverse fibre presenti in 6Snell Sazia possono limitare l’assorbimento di farmaci se assunti in contemporanea; è quindi importante distanziare l’assunzione di almeno 3-4 ore.

Opinioni e pareri: funziona?

L’avete provato? Che risultati avete avuto? Avete dei dubbi su 6Snell Sazia? Scrivete tutto nei commenti!

Link sponsorizzati

Pubblicità NON appartenente al circuito Google AdSense

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

    1. admin

      A mio avviso 6Snell Sazia, come tutti gli integratori per dimagrire, dovrebbe essere utilizzato solo dai 18-20 anni in poi.

  1. ROSSY

    io uso 6snell sazia, e a me funziona, e da poco che lo uso e posso dire che riesce a farmi saziare ma nn ho ancora visto nessun risultato di dimagrimento.

    1. admin

      Lo scopo è in effetti solo di aumentare il senso di sazietà, nel caso non avesse avuto risultati sulla bilancia è necessario diminuire ulteriormente l’apporto calorico della dieta.

  2. mary

    ciao,ho 22 anni e sto facendo una dieta abbastanza drastica…xò più delle volte ho dei brutti attacchi di fame e vorrei provare 6snell sazia…qualcuno l’ha provato ?funziona?grazie

Leave a Reply

Eventuali risposte NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali e come tali suscettibili di smentita.